Stili di tendenza

Devi arredare casa e vuoi scegliere lo stile di tendenza adatto a te? È con i consigli dei nostri interior designer, selezionati con cura, che puoi essere sempre al passo con le novità del momento.

In questa pagina potrai trovare tutto ciò di cui hai bisogno per essere sempre aggiornato con le tendenze che riguardano gli tutti gli stili di arredamento.

Vuoi arredare con lo stile industriale? Immagina un classico loft di New York: superfici ruvide, materiali grezzi, complementi vintage non sempre restaurati e ampi spazi open space sono i must per eccellenza dello stile industrial. Fondamentali anche mattoni a vista, legni, divani in pelle nera, vetro e acciaio.

Con lo stile classico-moderno la tradizione incontra il design più recente: la caratteristica principale di questo stile sono arredi funzionali e linee sobrie. È uno stile nel quale prevalgono ordine e armonia; coesistono mobili antichi e moderni dai colori discreti con tessuti scelti in base a una scala monocromatica. È il risultato dato dall’unione di allure senza tempo di complementi d’arredo tradizionali e forme e colori di un design contemporaneo.

La parola chiave dello stile color block è “colore”: abbinamenti di colori audaci come rosso, viola, giallo, azzurro. Ogni oggetto ha un suo colore e, fondendosi tra di loro, creano una miscela di colori pop che donano vivacità alla stanza.

Lo stile contemporaneo è in continua evoluzione, ciò che prevale qui è la necessità di una pulizia visiva. Linee precise e superfici lisce, nelle quali prevale l’utilizzo di colori ed elementi di design neutri. Gli obiettivi di questo stile sono: bellezza estetica, semplicità, praticità d’uso e comodità. Si tende, inoltre, a dare molta importanza all’uso dei materiali e agli elettrodomestici, per essere al passo con ogni tendenza e novità.

Stile di arredamento contemporaneo

Con lo stile eclettico libero sfogo alla creatività: si mescolano insieme forme, colori e fantasie. È uno stile che ama mixare elementi talvolta anche in contrasto tra di loro, magari appartenenti a periodi storici o stili differenti. È uno stile d’arredamento perfetto per chi ama osare, che mixa elementi di epoche diverse e con il quale si possono creare combinazioni originali ma comunque coerenti.

Lo stile scandinavo è uno stile dal gusto nordico: qui l’imperativo è “less is more”. Linee pulite e colori neutro dunque: il binomio che prevale è bianco e legno, che dona luminosità e semplicità. I tessuti e i materiali utilizzati, oltre a quelli che richiamano la natura con il legno, sono il lino e la lana.

Dagli anni 20, passando per gli anni 60, lo stile vintage ci riporta indietro nel tempo. Il segreto di questo stile è saper trovare il giusto equilibrio tra antico e nuovo. Gli elementi d’arredo vintage sono facilmente riconoscibili non solo agli occhi di chi se ne intende, ma anche dalle emozioni che riescono ad evocare. Lo stile vintage è essenziale e imperfetto nella sua unicità.

La caratteristica dello stile shabby chic è la prevalenza delle tonalità pastello unite al grigio, al bianco e al beige. Gli elementi d’arredo possono essere pezzi che riportano delle usure del tempo, rovinati, che è ciò che caratterizza questo stile. Altra peculiarità che ci fa pensare subito a questo stile è la presenza di tessuti floreali, che richiamano la campagna francese.

Questi sono ovviamente solo alcuni esempi di stili d’arredamento che potrai trovare in questa sezione del sito. Sfogliando tutti i nostri articoli avrai infatti una panoramica completa sull’argomento e tantissimi altri suggerimenti e idee dalle quali prendere ispirazione.

Cosa aspetti? Il mondo dell’interior design aspetta solo te!

Stile moderno, Stile classico, Stile contemporaneo, Stile shabby chic, Stile provenzale, Stile etnico, Stile vintage, Stile nordico, Stile giapponese

Pagina 2 di 5

© 2005-2022 Deva Connection s.r.l - Tutti i diritti riservati.

Design Mag, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Roma n° 63 del 4 maggio 2022