Arredare la casa in stile mediterraneo: come creare un’atmosfera unica

Non solo blu e bianco: lo stile delle coste mediterranee è più variegato e affascinante come vi mostriamo con qualche ispirazione

da , il

    Arredare la casa in stile mediterraneo: come creare un’atmosfera unica

    Per arredare una casa vista mare, la soluzione perfetta è lo stile mediterraneo: semplice, tradizionale, elegante e soprattutto molto luminoso, che mixa gli elementi delle coste italiane, greche, spagnole e nordafricane. Giocato su pochi colori e tanti elementi diversi, crea una bellissima atmosfera familiare e accogliente, che fa davvero “casa”.

    I colori portanti sono il bianco assoluto, che mantiene fresco l’ambiante non trattenendo il calore, il blu, che ricorda il mare, e tutti i toni naturali del legno, della pietra e della rafia. I muri sono tendenzialmente verniciati in maniera piena, lasciando spazio a ceramiche e piastrelle esclusivamente in cucina e talvolta in bagno e solo in alcune zone, con travi di legno ed eventuali parti di parete in pietra non intonacata.

    L’arredamento è scarno ma essenziale, dando così una sensazione di spazio ampio e arioso, dove la luce naturale è protagonista assoluta. Le tende zono bianche e leggerissime, in tessuto naturale come tutti i complementi, tramettendo freschezza e leggerezza.

    Ecco qualche ispirazione per le varie zone della casa.

    Cucina

    cucina stile mediterraneo
    Foto Shutterstock | Followtheflow

    La cucina in stile mediterraneo è giocata sul bianco e sul legno grezzo, che caratterizza mobili, tavoli e sedie. Le pareti, in particolar modo nella zona del paraschizzi, sono caratterizzate da piastrelle e maioliche dal tradizionale motivo geometrico oppure con decori e disegni bianchi e blu, oppure sono completamente bianche, trovando in piatti decorativi l’elemento che interrompe la sequenza di mensole e mobiletti sospesi.

    Niente penisola, meglio un classico tavolo al centro della cucina, con le sue sedie coordinate, magari con la seduta in rafia.

    Bagno

    bagno stile mediterraneo
    Foto Shutterstock | Efe Murat

    Il bagno in stile mediterraneo è total white con elementi in legno e il pavimento in ceramica: qui si può osare con fantasie e forme particolari, come per esempio scegliendo piastrelle esagonali o di grandezze e colori diversi, senza però dimenticare che i colori tassativi sono il blu e l’azzurro, meglio se non troppo accesi ma polverosi.

    Ai mobiletti e alle mensole, meglio preferire elementi in muratura, che creano nicchie e vani direttamente nel muro, meglio se aperti. Anche la doccia non ha tendenzialmente uno sportello né tende divisorie, quindi bisogna studiare bene rialzi e divisori per evitare di disperdere acqua. Altra soluzione è la vasca dal sapore vintage, in ceramica e non in muratura, posizionata in maniera indipendente nella stanza.

    Alle pareti, si possono appendere decori marittimi come conchiglie, reti o quadretti.

    Camera da letto

    camera da letto stile mediterraneo
    Foto Shutterstock | Followtheflow

    Medesime decorazioni per la camera da letto, dove si può osare con decori a spesse righe verticali bianche e blu per lenzuola, cuscini e copriletto. Se avete delle travi a vista, sfruttatele assolutamente come elemento decorativo, lasciandole naturali o dipendendole di bianco o di blu, e sfruttatele come supporto per il letto a baldacchino, elemento chiave della stanza in stile mediterraneo.

    Altrimenti, perfetti pareti e dettagli sui toni del beige caldo, D’altronde i mobili ideali sono in legno grezzo o in rafia, comunque non troppo spigolosi né precisi: le linee sono più morbide e avvolgenti rispetto allo stile nordico.

    Soggiorno

    soggiorno stile mediterraneo
    Foto Shutterstock | Vivooo

    Un grande divano bianco, pouf bassi in rafia, cuscini grandi bianchi e blu: il soggiorno in stile mediterraneo deve rimandare tutta la luminosità possibile, accogliendo gli ospiti in un’atmosfera rilassante e positiva. Il tavolino basso può richiamare la forme tondeggiante dei pouf o essere semplicemente in legno ma sempre dalla forma rotonda.

    Se il salotto è particolarmente ampio, si può inserire anche un tavolo da pranzo realizzato con assi di legno chiare, magari con gambe bianche spesse o in legno o in cemento, perfetto per creare una tavola giocata sui toni del bianco e del blu, o con elementi decorativi che rimandano agli agrumi.