Come arredare una camera da letto in stile industriale: le idee più originali

Se siete affascinate dallo stile industriale, ma non avete ancora trovato il coraggio di osare, ecco qualche utile consiglio per cominciare

da , il

    Come arredare una camera da letto in stile industriale: le idee più originali

    Con l’arrivo del nuovo anno, è tempo di cambiare qualcosa della nostra vita. Perché non iniziare dall’arredamento? Se anche voi siete affascinate dallo stile industriale, ma non avete ancora trovato il coraggio di osare, ecco qualche utile consiglio per arredare la camera da letto.

    Le origini dello stile industriale

    Lo stile industriale nasce negli anni Cinquanta a New York con il recupero di grandi spazi dismessi, come fabbriche e industrie, restituiti a nuova vita grazie alle menti innovative di designer e architetti. A consacrare il successo dello stile industriale furono i film e le serie tv ambientati in quegli spazi, per non parlare della celeberrima The Factory, lo studio artistico inaugurato da Andy Warhol nel 1962, che si collocava al quinto piano di un vecchio edificio di Manhattan.

    Pavimenti grezzi come in fabbrica

    Ma come restituire alla vostra camera da letto le atmosfere di uno spazio industriale? Partiamo dal pavimento, preferibilmente in cemento, oppure in legno grezzo o gres porcellanato: l’idea di base è infatti quella di rimanere fedele agli elementi originari delle fabbriche.

    stile industriale 1
    Foto Pinterest | MondoDesign

    Pareti allo stato naturale

    Anche i rivestimenti devono richiamare alle mente le pareti spoglie delle fabbriche anni Cinquanta, motivo per cui vi consigliamo di lasciare i mattoni a vista o pareti allo stato grezzo. Per chi non volesse incorrere in lavori di ristrutturazione importanti, è possibile anche far applicare dei mattoni finti alla parete. Un altro elemento di forte impatto visivo, molto amato nello stile industriale, è la pietra.

    Il letto senza struttura

    Passiamo ora al punto focale della stanza, che è ovviamente il letto. In commercio ci sono diversi modelli che rappresentano in pieno lo stile industriale. Tra le proposte più interessanti, c’è quella del letto senza struttura, dove il materasso si appoggia direttamente su una base nascosta fatta di pallet, che può essere valorizzata a sua volta con la giusta illuminazione.

    stile industriale 2
    Foto Pinterest | MondoDesign

    Giocate con il mobilio

    Dopo letto e rivestimenti, è tempo di pensare a mobili, armadi e comodini. La regola di base è che il mobilio si adatti bene al letto che avete scelto con la possibilità di variare i materiali, ad esempio, legno e ferro battuto, senza cadere nell’errore di mischiare troppi elementi diversi. Potete, ad esempio, scegliere comodini e armadio in legno grezzo, con interni di metallo.

    stile industriale 3
    Foto Pinterest | MondoDesign

    Le luci per valorizzare gli elementi

    Lo stile industriale prevede pochi elementi dalle linee semplici e rigorose. Per questo motivo, la luce assume un ruolo fondamentale nel valorizzare i pochi elementi con cui avrete scelto di arredare la vostra camera da letto. Uno dei grandi classici sono i faretti, da collocare, ad esempio, sopra l’armadio, oppure al posto della classica abatjour sul comodino. Se, invece, preferite un lampadario, optate per strutture in ferro, essenziali e geometriche, per finire in bellezza con qualche lampadina a vista.