Interior design: le tendenze per l'arredamento nel 2023

Le tendenze arredo 2023 per la casa vedono un ritorno alla semplicità e alla comunione con gli elementi naturali: dall'utilizzo di materiali sostenibili alla scelta dei colori che richiamano la natura, vediamo quali sono le tendenze per l'arredamento 2023, declinate nei diversi ambienti domestici.

soggiorno arredato con mobili in legno chiaro, con quadri con foglie verdi, piante verdi per arredare, pareti e pavimento di colore bianco

Foto Shutterstock | Ground Picture

È il momento di scegliere come arredare casa? Le tendenze arredamento 2023 rispecchiano l’idea di sostenibilità, comfort e design: la casa diventa il luogo per eccellenza dedicato alla convivialità e allo stare assieme con un ritorno all’essenzialità e alla natura

Sostenibilità e minimalismo sono i concetti chiave su cui sviluppare le tendenze arredo 2023, sia per quanto la scelta dell’arredo che dei materiali. 

Vetro, legno e pietra saranno i materiali più apprezzati ed utilizzati nel prossimo anno, in quanto ecosostenibili e altamente personalizzabili: la natura farà capolino anche nella scelta dei colori, dal verde delle foreste all’ocra del deserto. 

Scendiamo ora nei dettagli per analizzare più da vicino le tendenze per l’arredamento 2023, dalla scelta dei colori ai materiali e ai trend dedicati ai diversi ambienti della casa, dalla cucina al soggiorno fino al bagno.  

Colori di tendenza 2023: le tonalità più in voga per arredare casa

soggiorno con pareti di colore verde oliva, divano bianco, tappeto bianco e nero e complementi d'arredo vari
Foto Shutterstock | Africa Studio

Insieme ai materiali, anche i colori diventano lo specchio di nuovi stili e nuove tendenze: i colori di tendenza 2023 sono caldi e confortevoli e donano ai vari spazi un tono familiare e rilassato: il prossimo anno vedrà protagoniste le tonalità che più di tutte traggono ispirazione dagli elementi naturali come i deserti o le foreste. 

Largo spazio dunque al color ocra, che sfuma nel cannella e nel bronzo, il verde a richiamare la serenità dei boschi di ispirazione country, e il magenta, il colore dell’anno per eccellenza, perfetto in opposizione con il legno e il verde.  

Viva magenta: pantone 2023

Viva magenta è il colore pantone dell’anno 2023, un colore forte, in grado di spiccare tra mille, inclusivo e stimolante. Ha due tonalità differenti: magenta chiaro e magenta scuro, entrambe in grado di donare personalità all’ambiente. 

Ideale da abbinare al grigio e al bianco, per chi vuole donare alla propria casa un’allure moderna; il magenta tende ad esaltare l’eleganza del grigio, conferendo così un tocco di originalità ed unicità.

Un altro possibile abbinamento è con il verde o con il blu, o con il rosso: un forte contrasto dal risultato garantito.  

Verde oliva: ispirazione country

Il verde è un colore che permette di riconnetterci direttamente con la natura, e gli arredi in questa tonalità sono l’ideale per rilassare la mente.

Tra i colori di tendenza 2023 spicca tra tutti il verde oliva, ottimo se abbinato a un arredamento in legno per donare alla propria casa un raffinato effetto country chic. 

La raffinatezza del giallo ocra

Il giallo è un colore pieno di luce, ma la tonalità spinta e accesa è spesso difficile da abbinare: la tendenza 2023 smorza l’effetto appariscente e rende protagonista l’ocra, un colore molto raffinato che richiama i colori della sabbia, del deserto e di paesi esotici. 

Ottimo per chi ama lo stile etnico, l’ocra raggiunge la sua massima espressione in contrapposizione con il grigio scuro, per un effetto più sobrio e con il verde bosco, per donare all’ambiente un originale stile messicano

Materiali di tendenza 2023: parola d’ordine sostenibilità

zona living dai colori neutro, bianco e beige, con divano bianco e tavolino in legno e pietra, con parquet in legno chiaro
Foto Shutterstock | Marina_D

La società sta prestando sempre più attenzione all’ecologia e alla preservazione del pianeta e le tendenze arredamento 2023 per interni rispecchiano perfettamente questa ideologia. 

Il trend 2023 per l’arredamento dà la preferenza a materiali riciclati, realizzati a basso impatto ambientale e provenienti da foreste certificate. A questo si affiancano altri due materiali di tendenza per il 2023 ovvero il marmo e la pietra. 

Pietra naturale per un tocco rurale

Tra i materiali più scelti e maggiormente di tendenza del 2023 c’è sicuramente la pietra naturale. La pietra viene declinata non solo per piani da cucina e lavelli, ma anche per realizzare pareti interne in pietra, per un effetto di contrasto davvero originale. 

È un materiale versatile, che si presta bene in tutte le stanze della casa, con nuances chiare o scure, a seconda dei gusti personali e della luminosità dell’appartamento. 

Legno naturale: versatilità e sostenibilità

Su tutti, il materiale più amato è il legno, versatile ed ecosostenibile, dona calore e personalità all’ambiente, permettendoci di riconnetterci con la terra. Dona un risultato armonioso e accogliente; per un gusto minimal l’ideale è abbinarlo con altre nuances neutre.

La raffinatezza del marmo

Il marmo è un evergreen tra i materiali, non passa mai di moda, e anche quest’anno entra a far parte delle tendenze del 2023. Sempre elegante, in grado di donare un tocco raffinato ad ogni ambiente.

Perfetto per pavimenti, tavoli e versatile da utilizzare nelle diverse stanze della casa, dal bagno alla cucina.

I tessuti di tendenza 2023 incontrano la sostenibilità

zona living con divano di colore marrone in tessuto ecopelle con parquet in legno e pareti bianche
Foto Shutterstock | archideaphoto

Ecologia e sostenibilità anche quando si parla di tessuti d’arredamento di tendenza per il 2023. Come complementi d’arredo si prediligono sempre elementi naturali come piante e stampe ad ispirazione giungla.  

Questi elementi richiamano la natura e così, di conseguenza anche nei tessuti. Cotone, ecopelle, velluto e lana sono i tessuti maggiormente di tendenza per l’interior design 2023. Tutti creano un’armonia perfetta con il resto delle tendenze, a partire dai materiali fino ad arrivare agli stili. 

Cotone, un tessuto leggero

Il cotone è ideale nella stagione estiva per il suo senso di leggerezza e freschezza, da utilizzare per tende e rivestimenti per cuscini. Le nuances neutre sono le più apprezzate, per marcare maggiormente il legame con la natura.

Velluto, un tessuto raffinato

Tessuto elegante e raffinato, il velluto è tra le tendenze dell’interior design 2023. Perfetto in contrasto con un arredamento più moderno, ma anche l’ideale per esaltare dei gusti classici.

Ecopelle, per un tocco glamour

Anche l’ecopelle si guadagna un posto tra i materiali di tendenza 2023. Tessuto raffinato, perfetto per chi vuole donare alla propria casa un tocco moderno, osando con un pizzico di audacia.

Stili di tendenza 2023, tra minimalismo e sostenibilità

cucina in stile scandinavo con colori neutro come il beige e il grigio chiaro, con materiali in legno e piante sullo sfondo
Foto Shutterstock | V1ktoria

Gli stili di tendenze 2023 portano avanti il tema della natura e dell’ecosostenibilità, senza rinunciare al desiderio di eleganza e fascino estetico: la casa deve essere accogliente e confortevole, dove l’approccio minimal trova il suo punto di equilibrio con gli elementi naturali. 

Si può comprendere dunque perché lo stile nordico, dalle linee armoniose ed essenziali, sia lo stile più di tendenza nel 2023, capace di donare un’aurea di semplicità e di purezza negli arredi. 

La voglia di campagna e di arredi naturali trova la sua naturale espressione nello stile rustico, dove vimini, rattan e legno diventano le basi di partenza con cui divertirsi a creare un arredamento dal sapore familiare e nostalgico. 

Stile minimal: less is more

Lo stile minimal è il primo tra le tendenze 2023. Se scegliete questo stile, “less is more” sarà la frase guida da ripetere durante la selezione di mobili e complementi d’arredo. Questo stile predilige un arredamento comodo e versatile, in grado di lasciare ampi spazi in tutta la casa. 

È importante non cadere nella banalità; come farlo? Scegliendo ogni mobile e complemento d’arredo con cura, disponendolo con un ordine ben definito puntando sempre sulla semplicità.  

Colori neutri affiancati a nuances che seguono la stessa palette, per conferire maggiore luminosità all’ambiente, mettendo in risalto, al tempo stesso, gli arredi. Sì, anche ai colori pastello, abbinati sempre con la giusta attenzione per evitare che sovrastino lo stile. 

Stile moderno: comodo e funzionale

Lo stile moderno è alla continua ricerca di funzionalità e comodità. Si pone particolare attenzione sulla scelta dell’arredamento e dei complenti d’arredo, generalmente si prediligono oggetti di design.  

In contrasto con il design moderno si affiancano componenti in legno, piante e tutto ciò che richiama la natura. Si prediligono colori caldi e nuances neutre, che ricordano anche i colori della natura.  

Allo stile moderno ci si collega lo stile loft: predilige spazi ampi sempre caratterizzati da un arredamento moderno, contaminato da un tocco vintage. Due stili si fondono insieme, donando una forte personalità alla casa. 

Stile scandinavo o nordico

Lo stile scandinavo è caratterizzato da mobili dalle linee pulite, basic, in grado di donare leggerezza agli spazi della casa. I pavimenti in legno sono ciò che maggiormente rappresentano questo stile, così come la scelta di tonalità neutre, accostate al bianco.  

Questo stile vuole ricreare una connessione unica tra natura e persona, motivo per cui i materiali predominanti sono quelli che richiamano la natura come il lino, la lana e il legno.

È uno stile che rispecchia a pieno la filosofia green, altro punto cardine delle tendenze 2023, filosofia che promuove a pieno la sostenibilità.

Tendenze interior design 2023: le novità per la casa

bagno con sanitari sospesi di colore bianco, pavimento con parquet, piante verdi e pareti di colore nero
Foto Shutterstock | iamsuleyman

Ecosostenibilità e creatività: le tendenze interior design 2023 mixano forme e materiali di ispirazione naturale trasmettendo senso di armonia ma lasciando anche tanto spazio per l’interpretazione e lo stile personale

La casa diventa sempre più open space, con l’obiettivo di allargare gli spazi e creare atmosfere conviviali. I contrasti di stile permettono di affermare la propria personalità, coniugando stile urban ed effetto country chic, ma con un occhio sempre attento alla sostenibilità e al risparmio energetico. 

Con lo smartworking, diventa inoltre fondamentale creare uno spazio dedicato all’home office, che si inserisca perfettamente nella zona living: tavoli e scrivanie a scomparsa permettono di ricreare un ambiente lavorativo anche in ambienti poco spaziosi. 

Tendenze arredamento 2023 per il soggiorno

La zona giorno del 2023 sarà spaziosa, accogliente e rilassante, vero punto focale della casa. L’elemento naturale viene declinato non solo con piante, fiori e piante stabilizzate, a ricreare una vera e propria giungla urbana, ma anche con carta da parati dai richiami esotici. 

Il divano, grande e accogliente, diventa l’elemento principale della zona living, accostato a librerie sospese o fatte con materiali riciclati.

Tendenze arredamento 2023 per la cucina

Le tendenze arredamento 2023 cucina sposano le idee di rilassamento e innovazione. Immancabile per il prossimo anno la cucina con isola o con penisola, capace di unire più ambienti e permettendoci di vivere la quotidianità e la convivialità con molto più spazio a disposizione. 

Per quanto riguarda lo stile, ritroviamo la componente minimal ma anche un arredo dai richiami industriali, abbinato a materiali come bronzo, rame e acciaio ma anche al vetro. 

Tendenze arredamento 2023 per il bagno

Funzionalità e armonia, queste le parole chiave per le tendenze arredamento 2023 bagno: legno, pietra e cotto levigato sono i materiali più in voga, accostati a colori che richiamano la natura come il verde ma anche il marrone e il beige. 

L’elemento naturale viene declinato anche nella scelta di piante da bagno, perfette sia per arredare che per riportarci con la mente ad atmosfere primordiali. 

Ti è piaciuto questo articolo? Segui DesignMag su Google News per non perdere una tendenza!

avatar autore

Parole di Giulia Selvi

Giulia Selvi, intraprendente e determinata. Mediatrice linguistica, amo viaggiare ed entrare in contatto con nuove culture. Buon cibo, buon vino e buona musica sono poesia per la mia anima. Libri e scrittura è dove preferisco andare quando non mi è possibile un biglietto aereo. Le passioni sono la mia dose di caffeina, l'arte tutta, dalla danza, ai musei. Come amo esprimermi senza parlare? con la moda.