Piante da appartamento: guida alle migliori per arredare con stile

Volete arredare casa con piante a appartamento verdi o grasse ma non sapete da dove cominciare? Allora leggete in nostri consigli e saprete quali sono le piante da interno più adatte alla vostra abitazione, come posizionarle e come prendervene cura

piante da appartamento per arredare con stile

Foto Shutterstock | stanislav_guzenko

Andiamo alla scoperta delle migliori piante da appartamento per arredare gli interni con stile e rendere così la casa un luogo più confortevole e vivibile. Con questa guida alla scelta delle piante da interno di tendenza troverete le soluzioni più adatte per ogni spazio, dalle piante verdi alle piante grasse, passando per le piante stabilizzate che non hanno bisogno di luce. E in più potrete trovare anche tanti suggerimenti e idee su come disporre le piante in casa per un effetto glam, ovviamente usando dei vasi eleganti per interni adatti al tipo di pianta.



Creare angoli verdi in casa è una passione che diventa sempre più grande mano a mano che si approfondisce l’argomento, ma spesso tante persone hanno timore di non sapere come prendersi cura delle piante da interno, per questo si cercano piante resistenti e decorative che possano vivere anche con poca luce. Allora di seguito vediamo insieme tanti tipi di piante da appartamento adatte anche a chi non ha il pollice verde.

Piante da interno per arredare ogni ambiente della casa

Qualunque sia la vostra casa, dal monolocale alla villa su più piani, le piante da interno daranno un tocco in più all’ambiente. Infatti, come insegna la biofilia, nuova tendenza in fatto di interior design, posizionare in casa una pianta verde o fiorita, o anche piante che purificano l’aria, aumenta il nostro benessere, allontana lo stress e ci permette di vivere meglio! Ecco alcuni spunti per fare la scelta giusta.

Allora, siete pronti ad approfondire l’argomento? Siamo sicuri che una guida alla scelta delle migliori piante da appartamento come questa che state leggendo può essere davvero utile a tutti voi che volete trasformare completamente la vostra casa e renderla molto più confortevole e naturale con eleganza. Non vi resta che seguire i nostri consigli green e cominciare oggi stesso a creare la vostra oasi verde tra le mura domestiche! E se volete una mano scoprite anche le app per piante che vi aiutano a prendervi cura di loro.

Piante grasse da appartamento

consigli per piante finte

Foto Pexels | Pixabay

Le piante grasse da appartamento sono la soluzione ideale per chi vuole delle piante che hanno bisogno di poca manutenzione e che sono più resistenti e meno delicate di altre. Ovviamente questo non significa che non occorre prendersene cura, ma a differenza di altre possono stare anche per dei periodi senza essere annaffiate. Per sapere come arredare con le piante grasse in maniera creativa gli ambienti di casa vi rimandiamo al nostro speciale dove troverete consigli e idee da copiare.

Aloe vera

aloe vera piante grasse da appartamento

Foto Leroy Merlin, Aloe vera

Come tutte le piante grasse, anche l’Aloe vera predilige poche annaffiature dato che è una pianta robusta e molto resistente alla siccità. Questa succulenta molto decorativa ha anche proprietà depurative dell’aria e con il gel contenuto nelle sue foglie si possono ricavare dei preparati utili per, ad esempio, lenire la pelle ustionata o traumatizzata.

Euphorbia, la succulenta che sembra un cactus

euphorbia piante grasse per interni

Foto Leroy Merlin, Euphorbia Eritrea

Come tutte le piante grasse, anche l’Euphorbia necessita di poche cure ma ha una crescita piuttosto veloce. Ad uno sguardo poco attento potrebbe sembrare un cactus, ma in realtà di tratta di una succulenta con le spine. Davvero bella e decorativa in salotto ma anche in camera da letto, è anche molto utile per purificare l’aria da benzene, ammoniaca) e altre sostanze nocive.

Piante verdi per angoli green

Con le piante verdi si possono creare angoli eleganti in soggiorno e in ogni altro ambiente della casa, purché adeguatamente illuminato. Le piante verdi, infatti, sono esseri viventi e hanno bisogno di luce (anche poca) per poter crescere rigogliose. Quali sono le piante verdi da interno di tendenza più facili da tenere in casa e mantenere in salute, anche per i principianti? Diciamo che le più quotate sono il Ficus, la Sansevieria.

Ficus, la pianta verde che decora e purifica

ficus piante verdi da appartamento

Foto Leroy Merlin, Ficus Daniel

Esistono molti tipi di ficus, a foglia piccola come i Benjamin o a foglia grande, e persino rampicanti. Si trovano bene in appartamento e in genere queste piante verdi sono abbastanza facili da coltivare, sono piante che resistono ai traumi e durano nel tempo. Sono molto apprezzati gli esemplari alti perché decorano gli ambienti, oltre che purificare l’aria.

Sansevieria, l’evergreen

pianta serpente

Foto Pixabay | Veronicatxoxo

È una tipica pianta d’appartamento: sopporta benissimo il caldo, anche oltre i 30°C, e al contrario deperisce sotto i 10°C. Scegliete una posizione luminosa non esposta direttamente ai raggi solari, perché cresce bene anche in mezz’ombra. Però in questo caso tenderà a perdere le striature.

Piante da appartamento che non hanno bisogno di luce

Volete delle idee per arredare il bagno con le piante? Allora dovete prendere in considerazione anche le piante da appartamento che non hanno bisogno di luce, o meglio che si adattano a vivere in luoghi poco illuminati, come di solito sogno i bagni. Eccone un paio resistentissime che stanno bene anche nei posti in penombra o comunque non alla luce diretta del sole.

Aspidistra, la pianta verde perenne

aspidristra

Foto Shutterstock | Alex maschtakov
Aspidistra è una pianta da interno indistruttibile che non teme la poca luce, né periodi di siccità. Si adatta a ogni condizione sfavorevole, per questo è adatta anche a chi ha il pollice nero e nessuna confidenza con il mondo vegetale.

Calathea, la pianta che si arriccia

calathea

Foto Leroy Merlin, Calathea

La Calathea è una delle poche specie vegetali che si trovano bene in casa nonostante sia originaria dell’Amazzonia. È anche chiamata la pianta vivente o la pianta del pavone. La caratteristica più particolare della Calathea ‘Rufibarba’, oltre all’effetto purificatore dell’aria, è che le foglie si arricciano di notte e si riaprono alla luce del giorno. Le foglie verdi sono viola sul lato inferiore e hanno un rivestimento in morbido velluto.

Piante giganti e alte

Se volete delle piante giganti e alte per interni non dovete fare altro che acquistate esemplari già adulti che hanno potuto sviluppare tutto il loro potenziale, al contrario delle piante mini che possiamo considerare come ”neonati”. Tra le piante alte più semplici da coltivare in appartamento c’è la palma Kentia, il bambù, Filodendro e il banano domestico.

Palma Kentia, gigante elegante

kentia

Foto Shutterstock | New Africa

La Kentia (Howea forsteriana) è una palma gigante facile da curare che raggiunge facilmente i due metri di altezza anche in casa. Non a caso è una delle piante alte più utilizzate in appartamento. Le annaffiature devono essere regolari ma mai troppo abbondanti. Ogni tanto, inoltre, richiede la giusta dose di concime liquido.

Filodendro, pianta gigante maestosa e facile da coltivare

filodendro

Foto Shutterstock | Marianna Palacios
Il Filodendro è una pianta tropicale che è molto usata per donare un tocco verde agli interni. Il motivo è semplice, è molto facile da coltivare, anche in zone della casa poco illuminate o molto frequentate. Si tratta di una pianta rampicante che occorre ”indirizzare” su un tutore, in genere posto al centro del vaso. Se ben curate possono arrivare fino a 2 m d’altezza e 1,5 m di diametro.

Piante pendenti

Non solo per il balcone o il terrazzo, le piante pendenti sono perfette per arredare anche gli interni in perfetto stile jungle. Si possono appendere al soffitto o poggiare su mensole e ripiani, oltre che su mobili alti. Con i loro rami pendenti e le infiorescenze allungate decorano ogni angolo di casa in maniera molto elegante.

Pothos, la pianta pendente più amata

pothos

Foto Shutterstock | Amir Hafidz

Il Pothos è una delle piante d’appartamento più amate e scelte per abbellire gli interni dato che è molto semplice da coltivare. In genere si adatta facilmente ad ogni tipo di condizione ambientale e ha una crescita vigorosa. Si tratta di una pianta molto decorativa grazie alle sue foglie carnose, colorate e variegate.

Erba miseria, colorata e chic

tradescantia

Foto Shutterstock | jamaludinyusuppp
Tradescantia, o Erba miseria, è una delle piante pendenti perenni perfette per essere usate come piante d’appartamento. Sono resistenti e dotate di splendidi colori che spaziano dall’azzurro al verde e dal rosso intenso ad un più delicato rosa. I fiori sbocciano in estate e sono di colore lilla, rosa o bianco.

Piante che purificano l’aria

Molte di quelle citate finora sono piante che purificano l’aria, come il Pothos, il Filodendro, la Sansevieria conosciuta anche come lingua di suocera. Ma tante altre piante assorbono i composti organici volatili che sono presenti spesso in tutte le nostre case, come inquinanti tipo fumo di sigaretta, benzene, xilene, monossido di carbonio formaldeide e altri agenti chimici. Alcuni esempi li abbiamo già citati finora, altri sono Clorofito, Felce, Edera, oltre a Dracena e Spatafillo.

Dracena

dracena

Foto Shutterstock | fotosenukas
La Dracena è tra le più valide piante per depurare l’aria di casa, soprattutto negli ambienti che sono spesso chiusi, perché è in grado di eliminare persino tossine come la formaldeide. La forma delle foglie ricadenti crea angoli molto suggestivi ed eleganti

Spatifillo

spatifillo

Foto Shutterstock | New Africa

Spatifillo, o giglio della pace, è una pianta sempreverde molto graziosa, non solo per i suoi fiori bianchi, ma anche per le sue verdi foglie lunghe e lucenti. Che non sono solo belle ma anche molto preziose, dato che riescono a depurare l’aria da tante sostanze inquinanti come il toluene, il benzene, lo xilene, il tricloroetilene e la formaldeide.

Piante stabilizzate

salotto piante

Foto Shutterstock | fluff media

Se proprio non avete nessuna intenzione di occupare parte del vostro tempo per prendervi cura dell’angolo verde di casa, allora potete scegliere delle piante stabilizzate con cui arredare gli ambienti di casa. In alternativa affidatevi alle piante artificiali più belle e naturali con cui comporre delle zone verdi e colorate.

Come disporre le piante in casa per creare angoli glam

arredare casa con piante

Foto Shutterstock | Followtheflow

Per sapere come disporre le piante in casa vi rimandiamo al nostro ricco approfondimento dove troverete tantissimi consigli e idee da copiare per creare il vostro angolo verde in ogni ambiente della casa, dalla cucina al soggiorno, dal bagno alla camera da letto.

avatar autore

Parole di Kati Irrente

Giornalista per passione, scrive per il web dal 2008 spaziando da argomenti di cronaca e attualità alle ultime tendenze in fatto di lifestyle. Addicted del vivere green e della buona cucina, divide il tempo libero tra musica, cinema e fumetti d’autore.