Piante stabilizzate, un tocco green e permanente per arredare la tua casa

Le piante stabilizzate non necessitano di cure e possono durare fino a 10 anni: una soluzione perfetta per arredare la propria casa e donare un tocco di green agli ambienti domestici

piante stabilizzate

piante stabilizzate

Le piante e i fiori stabilizzati rappresentano una scelta di arredo perfetta per chi vuole creare un ambiente unico ed originale sia i casa che in ufficio, portando un po’ di natura all’interno, a prezzi accessibili.

Piante stabilizzate, tutti i vantaggi

Ami la natura e gli angoli green ma ti manca un pò di pollice verde trovando le tue piante disidratate?

Le piante stabilizzate sono la soluzione perfetta per chi vuole ricreare una giungla urbana in casa, con alberi e foglie, ma senza doversi preoccupare eccessivamente di cura e mantenimento. Ideali per ricreare un giardino verticale in casa, dal forte impatto scenografico, le piante stabilizzate doneranno un tocco di natura sempreverde al tuo angolo urbano. Ma quali sono i vantaggi delle piante stabilizzate? La stabilizzazione è un processo che prevede la sostituzione della linfa vitale dei vegetali, con una soluzione a base di glicerina. Le piante e i fiori vengono raccolti nel momento di massima fioritura, quando i colori sono più accesi, così da conservare intatti nel tempo tutte le loro meravigliose sfumature.

Questo procedimento rende i fiori e le piante inalterabili nel tempo, permettendogli di sopravvivere per circa 10 anni senza subire alcuna trasformazione. Queste particolari piante, non necessitano di cure e tantomeno di acqua: un bel vantaggio per chi ama le piante ma spesso non ha tempo, o le conoscenze necessarie, per curarle al meglio.

Come arredare con le piante stabilizzate

Foto|Produceshop

Le piante stabilizzate possono essere utilizzate in tutta la casa, dal soggiorno, al bagno, fino alla camera da letto. Dalle pareti decorate dal forte impatto scenico, a vasi e centrotavola per un tocco di eleganza, fino ad angoli green sparsi per la casa, vediamo qualche esempio su come arredare casa con le piante stabilizzate, acquistabili ad un costo accessibile a tutti.

Arredare il salotto

Foto|Produceshop

Per chi sogna di coniugare arredamento e natura e vuole dare un tocco scenografico al proprio living, un’ottima soluzione è quella di optare per dei quadri vegetali da appendere al muro. I quadri da parete possono essere realizzati con diversi tipi di piante stabilizzate, ma anche con muschio e licheni, per portare una sensazione di bosco direttamente nel vostro salotto. I quadri possono essere di varie dimensioni, fino ad occupare un’intera parete della stanza, fornendo così un contrasto di colori e materiali unico nel suo genere.
Non importa quale combinazione sceglierete, con i quadri di piante stabilizzate porterete un pezzo originale di natura a casa vostra.

Arredare il bagno

bagno

Foto Shutterstock | matuska

Per dare un tocco di stile e di eleganza anche al nostro bagno, senza appesantirlo troppo, possiamo optare per degli eleganti fiori in vaso, in grado di fornire un tocco di colore e di naturalezza. Possiamo scegliere la composizione selezionando i nostri fiori preferiti, da tenere sempre con noi, oppure, per favorire il karma, possiamo optare per le piante portafortuna, simbolo di bun auspicio. Di grande tendenza sono anche i vasi con le rose stabilizzate o quelli realizzati con i fiori di campo. Un bouquet di fiori stabilizzati rappresenterà certamente uno sfizioso e sofisticato oggetto di home decor che saprà vestire d’incanto i vostri spazi abitativi ed abbellire qualsiasi angolo di casa con stile.

Arredare il balcone

balcone_compressed

Foto Shutterstock | appleyayee

Le piante stabilizzate sono fonoassorbenti il che le rende perfette per abbellire il balcone e attuttire eventuali rumori molesti. Sul nostro angolo esterno possiamo optare per una composizione verticale, sfuttando ad esempio dei pallet, delle fioriere con borse a marsupio, ideali da appendere, o delle fiorirere verticali in metallo.
Il balcone è l’angolo perfetto per ricreare una vera giungla urbana: via libera dunque a piante rampicanti, licheni e pergole, magari mixati con dei fiori stabilizzati per un tocco di colore.

Creare un agolo verde in casa

Foto|Manomano

Con le piante stabilizzate è possibile realizzare ambienti unici, molto suggestivi, nel proprio appartamento, creando angoli verdi e piccoli scorci di arredamenti dall’effetto wow. Possiamo scegliere un mobile verticale, da posizionare nell’angolo che più ci piace, oppure dei porta vasi da appendere, così da ricreare un meraviglioso effetto a cascata.
Non dimentichiamo, soprattutto per chi fuma, che le piante purificanti, non solo permettono di abbellire il nostro living, ma sono anche un valido alleato per neutralizzare le sostanze nocive presenti nell’aria di casa.

Parole di Giusy Pirosa

Sicula doc anche se nata a Berlino, blogger affermata, estremamente curiosa, appassionata sin da ragazzina di scrittura e tecnologia, praticamente il mio pane quotidiano. Equilibrio sopra ogni cosa, senza pregiudizi e non temo i giudizi altrui.