Come arredare cucina e soggiorno open space: idee da copiare

Per arredare cucina e soggiorno in un open space è importante che i due ambienti riflettano lo stesso stile. Se si tratta di un soggiorno con cucina piccola, optate per colori chiari e arredi moderni, che conferiscano luminosità all'insieme. In un open space con soggiorno e cucina dallo stile moderno, osate con il colore e con i contrasti, alternandoli fra i due ambienti unici.

esempio di interno per arredare cucina e soggiorno open space

Foto Shutterstock | 2M media

Come arredare cucina e soggiorno in un open space? Molti potrebbero pensare che sia difficile arredare uno spazio così ampio, in realtà è più semplice di quel che si crede.

Innanzitutto va detto che ciò che davvero conta è scegliere lo stile di arredamento adeguato e seguirlo con una certa coerenza in questo ambiente.

Solo in questo modo eviterete di cadere nell’errore del cattivo gusto e riuscirete nella vostra piccola impresa.

Come dividere gli ambienti tra cucina e soggiorno


Allora, volete sapere come arredare la cucina a vista con il soggiorno in un open space? La caratteristica di questo spazio è avere la zona cucina nello stesso ambiente del soggiorno, dunque dovete arredare il salotto con cucina a vista.

Sono sempre più le case che hanno la zona giorno condivisa, ovvero cucina a vista sul soggiorno e viceversa. È il nuovo concetto di abitazione moderna con stanze fluide che abbattono i muri alla ricerca di luce e di spazio.

Al posto di muri e porte, che servivano per dividere gli ambienti alla vecchia maniera, ora si ricorre sempre più all’arredo. I mobili sono usati per separare le zone ma averle allo stesso tempo unite.

Isola e penisola per dividere cucina e soggiorno

open space cucina
Foto Shutterstock | pics721

Per arredare cucina e soggiorno in un open space e dividere i due ambienti potete utilizzare diversi metodi senza però dover chiudere completamente gli spazi.

La prima opzione, sempre più spesso utilizzata negli open space riguarda la scelta di una cucina a isola o a penisola.

Invece di una cucina lineare, che richiederebbe l’utilizzo di un tavolo da pranzo con relative sedie per poter mangiare, optate per una piccola cucina a U con isola o penisola.

Il lato più esterno della composizione fungerà da tavolo e sarà completato da sgabelli alti, facendo sì che il bancone distingua perfettamente i due ambienti.

Inserendo dunque un’isola o una penisola nella composizione della cucina è possibile dividere gli spazi creando una linea immaginaria che divida la cucina dal salotto.

Una libreria per distinguere gli spazi

salotto con libreria
Foto di Shutterstock | Followtheflow

Un’altra ottima scelta per creare una distinzione tra i due ambienti presenti in un open space è quello di utilizzare una libreria di design che funga da parete.

Oltre ad essere una soluzione moderna e chic, creerà un piccolo confine tra cucina e soggiorno senza però chiudere di netto lo spazio.

L’ideale è optare per una libreria componibile modulare aperta, che dia la possibilità alla luce di attraversarla in modo che gli ambienti non ne risentano.

Via libera quindi a scaffali con ripiani larghi ed aperti su cui poggiare libri, piante e vasi in modo da creare un divisorio che delimiti gli spazi ma senza chiuderli del tutto.

Dividere cucina e soggiorno con il divano

open space cucina soggiorno
Foto Shutterstock | Neil Podoll

Utilizzare il divano del salotto per delimitare lo spazio tra cucina e soggiorno può rivelarsi un’ottima idea, di semplice realizzazione.

Potreste scegliere uno o più divani angolari, in base allo spazio a disposizione, per delimitare l’ambiente del salotto, ottenendo così due spazi ben divisi tra loro ma comunque collegati.

Posizionate dunque il divano di spalle alla cucina e nel caso in cui lo schienale non sia esteticamente bello a vista potrete sempre aggiungere una consolle su cui posizionare piccoli complementi d’arredo di design.

Questo escamotage farà in modo che chiunque si sieda nella zona soggiorno non abbia la vista in direzione della cucina creando così un muro invisibile tra i due ambienti.

Tavolo da pranzo per dividere gli ambienti

open space con tavolo da pranzo
Foto di Shutterstock | Procreators

La scelta di dividere gli ambienti dell’open space utilizzando il tavolo da pranzo è di sicuro una delle più utilizzate, sopratutto quando si tratta di ambienti piuttosto spaziosi.

Per chi ha una famiglia numerosa o invita spesso tanti ospiti, un grande tavolo da pranzo è perfetto per creare questa distinzione tra cucina e salotto. Se lo spazio lo permette, optare per un tavolo rettangolare piuttosto lungo, valorizzerà e dividerà al meglio gli spazi.

Se invece si tratta di uno spazio ridotto, una tavola rotonda o un tavolo da cucina in vetro, che non appesantisce l’ambiente grazie alla sua trasparenza, possono rivelarsi le opzioni migliori.

In qualunque caso l’importante è rispettare in toto lo stile dei due ambienti che andremo a dividere con il tavolo, in modo da mantenere una continuità estetica tra gli stessi.

Come arredare un open space cucina e soggiorno

arredamento soggiorno stile industriale
Foto Shutterstock | Christian Hillebrand

Per arredare una cucina con salotto open space è importante, come abbiamo affermato anche precedentemente, scegliere uno stile ben preciso, da utilizzare per l’intero ambiente.


Se dovete arredare un soggiorno con cucina piccola, dovrete innanzitutto analizzare con attenzione la metratura della stanza. Non avendo infatti a disposizione molto spazio, ogni centimetro andrà sfruttato al massimo, al fine di rendere questo open space funzionale ma anche bello da vedere.

Un pizzico di creatività, sarà l’elemento distintivo per un piccolo open space, che apparirebbe altrimenti troppo impersonale. Occhio anche all’illuminazione dell’open space!

Scegliete lampade identiche come lampadari o faretti. Inoltre nella parte salotto potete aggiungere dei tappeti di design che richiamino la tovaglia o le tovagliette della vostra cucina.

Gli accessori fanno la differenza perché, anche se il vostro open space da giorno è arredato con mobili dai toni neutri, potete sempre personalizzare il tutto con vasi, cuscini e altri accessori dello stesso colore o a contrasto, di modo da realizzare dei richiami tra le due zone unite.

C’è inoltre chi opta per due pavimentazioni differenti per separare gli ambienti ma per una questione di omogeneità e modernità, vi consigliamo sempre di optare per la medesima superficie.

Come potete vedere le idee per la cucina con soggiorno in un ambiente unico sono davvero tante. Considerando opportunamente gli spazi disponibili e lo stile prediletto, otterrete di certo un bel risultato.

Gli stili per arredare cucina e soggiorno open space

open space con piante
Foto Shutterstock | Followtheflow

Come già anticipato, per arredare cucina e soggiorno in un open space, prima di tutto bisogna trovare il giusto stile, quello più adeguato alla vostra casa e, ovviamente, ai vostri gusti.

Potete sicuramente sbizzarrirvi anche se in molti prediligono sempre più spesso un arredo moderno-contemporaneo perché più in linea con i tempi.

Di certo se vi muovete lungo questa strada riuscirete a trovare tanti elementi utili per riuscire ad arredare una cucina salotto open space dal gusto chic. Ma anche puntando su uno stile rustico o shabby chic, con qualche accorgimento in più riuscirete comunque in questa impresa.

Invece se avete un loft open space potete seguire lo stile industriale che ben si adatta a questi ambienti dalle ampie metrature e soffitti alti.

Per quanto riguarda la scelta dello stile dei mobili, il consiglio è quello di optare per elementi simili fra loro, che creino una certa armonia fra i due ambienti.

Tuttavia, vi suggeriamo di non scegliere mobili identici in entrambe le zone, perché rischiereste di cadere nel banale.

I colori: come sceglierli per legare gli ambienti

salotto open space colorato
Foto Shutterstock | Ground Picture

Individuato lo stile giusto, bisogna puntare su uno o due colori al massimo. Vi consigliamo di non esagerare con l’arredo base, ovvero scegliete i mobili della cucina, divano e parete attrezzata per tv essenziali.

Perché poi potrete dare un tocco personale con gli accessori di design che più vi piacciono.

Se amate lo stile moderno, che si presta particolarmente a questa tipologia di ambiente domestico, avrete molte possibilità differenti, fra cui scegliere.

Chi predilige lo stile minimal, potrà arredare la cucina con soggiorno di un ambiente unico, optando per arredi total white, valorizzati da qualche elemento in netto contrasto. Potrebbe trattarsi di una parete o semplicemente di un complemento d’arredo.

Se invece volete ottenere una divisione netta tra i due ambienti collegati, potrete optare per colorazioni diverse per le pareti dei due ambienti in modo da ottenere un’impatto visivo molto accattivante.

Insomma, sempre rispettando lo stile scelto per i vostri ambienti avrete davvero molte possibilità chic per arredare il vostro open space cucina e salotto!

Ti è piaciuto questo articolo? Segui DesignMag su Google News per non perdere una tendenza!

avatar autore

Parole di Susanna Cicconi

Copywriter e Content Creator con una particolare attenzione alla SEO. Viaggiare è il carburante per la mia mente, una valigia è sempre dietro l'angolo pronta per essere riempita con nuove avventure e nuovi stimoli.