Come illuminare la cucina

Come illuminare la cucina

Come illuminare la cucina, idee e suggerimenti per 'donare' all'ambiente nel quale si passa la maggior parte del tempo, una luce adatta a svolgere tutte le operazioni che solitamente si fanno in questa stanza

da in Arredamento Cucina, Come arredare, Luci & Lampade
Ultimo aggiornamento:

    Come illuminare la cucina? Ecco una serie di idee e suggerimenti, in fondo l’illuminazione della cucina è molto importante poichè è uno degli spazi più frequentati della casa. Poi nella zona cottura si svolgono compiti che hanno bisogno di una luce giusta per essere eseguiti in maniera corretta. La prima cosa da fare dunque è evitare di creare zone d’ombra, utilizzando magari apparecchi orientabili, meglio se in linea con i pensili, stando attenti però a non sovrailluminare lo spazio. Altra cosa fondamentale è cercare di sfruttare al meglio la luce naturale, vale a dire quella che arriva da porte e finestre.

    A questo proposito è molto importante studiare la disposizione degli arredi, nonchè l’installazione di tende e accessori, al fine di evitare di ostruire il passaggio dei raggi solari. E’ essenziale non puntare tutto su una sola lampada al centro della stanza, ma scegliere faretti o punti luce da sistemare negli angoli. Molto utili anche le luci incassate negli armadi o nelle credenze, che non danno fastidio alla vista e offrono chiarezza sulla superficie di lavoro. Inoltre, sono di grande aiuto anche i faretti incorporati nella cappa di aspirazione che garantiscono una perfetta illuminazione mentre si cucina.

    La cucina come spazio da vivere va organizzato in modo adeguato.

    Quando si dispone di una cucina con isola bisogna preoccuparsi di illuminare bene quest’area, soprattutto se funge da paino principale per preparare il cibo. La scelta migliore è la lampada a sospensione, prodotto che oltre ad essere molto funzionale, aggiunge anche atmosfera e fornisce un punto focale.

    La zona cottura può essere illuminata anche con soluzioni a led, complementi di illuminazione di nuova generazione che garantiscono un ridotto consumo energetico e un’alta resa. Nelle superfici di lavoro si possono utilizzare apparecchi detti sottopensili, che hanno il pregio di evitare la formazione di ombre fastidiose. Il montaggio è molto semplice, ci si può davvero sbizzarrire. Queste speciali barre possono essere montate anche accanto ai fuochi o sui bordi del lavandino. Le più moderne, infatti, sono trattate con una speciale resina resistente all’acqua e al calore, quindi a contatto con questi elementi non subiscono alcuna alterazione. Sono inoltre realizzabili su misura delle dimensioni desiderate, in modo da essere adattate in modo perfetto ad ogni tipo e lunghezza di cucine.

    400

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Arredamento CucinaCome arredareLuci & Lampade

    Speciale Natale

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI