Come trasformare il tuo giardino in poche e semplici mosse: idee facili e pratiche

Durante la bella stagione, il giardino può diventare il nostro angolo preferito: ecco come migliorarlo

da , il

    Come trasformare il tuo giardino in poche e semplici mosse: idee facili e pratiche

    La primavera è arrivata, è il momento per il vostro giardino di splendere in tutta la sua bellezza, ma soprattutto di godervelo al massimo.

    Soprattutto quando si ha poco spazio a disposizione, sembra più difficile riorganizzare la nostra porzione di verde, rischiando di lasciarla troppo spoglia oppure così piena di piante e oggetti da essere impraticabile. Bisogna partire dal chiederci cosa vogliamo che sia e che funzione deve avere: esclusivamente decorativo o dove praticare l’hobby del giardinaggio o ancora un luogo dove poterci rilassare. A questo punto riorganizzarlo sarà più semplice, soprattutto con queste utilissime idee e spunti per personalizzarlo e renderlo rigoglioso.

    Scegli con cura le pareti

    rampicanti
    Foto Pexels | Jaymantri

    Soprattutto in contesti urbani, il giardino è spesso circondato da mura che possono diventare non un semplice divisorio, ma un vero e proprio spazio verde. Il materiale è fondamentale: in pietra chiara o in legno, restituiscono subito un’atmosfera rilassante e di quiete. Poi, si possono sfruttare per installare vasi e vasconi sospesi dove piantare fiori e piante perenni, oppure per lasciar crescere delle bellissime piante rampicanti: in questo modo, se lo spazio è piccolo, potrete comunque avere la vostra quota verde in tutta la sua bellezza.

    Prato o ciottoli

    Avere un prato è una delle gioie del giardino: finito l’inverno è bene riprenderne la cura, tenendolo ben tagliato e verde. Si può decidere di dedicargli solo una porzione del giardino e il resto piastrellarlo, ma sarà comunque piacevole. Un’altra opzione per la pavimentazione naturale del giardino è il ciottolato: di più facile manutenzione, sono particolarmente belli se grandi, che inoltre drenano l’acqua piovana. La ghiaia, invece, è indicata per delimitare alcune zone a contrasto con l’erba, per esempio quella del gazebo.

    Rinnova l’arredamento

    tavolo giardino
    Foto Unsplash | Robin Wersich

    Sembra ovvio, ma cambiare l’arredamento del vostro giardino potrebbe migliorarlo in maniera radicale. I mobili da esterno, per quanto più resistenti, tendono a logorarsi più facilmente, per questo è bene cambiarli ogni 2/3 stagioni. Scegliere tavoli, sedie e pouf minimalisti ma d’effetto renderà lo spazio più arioso ma comunque vivibile. Oppure potreste inserire un dondolo, un elemento romantico perfetto per quando si ha poco spazio.

    Inserire un pergolato

    Avete mai pensato al pergolato? Cambia immediatamente l’aspetto del vostro giardino, creando un bellissimo angolo di ombra che potete arricchire con piante rampicanti come il glicine: profumi e colori rivoluzioneranno il vostro angolo verde. Oppure con dell’uva americana per un effetto più rustico.

    Sotto potrete posizionare il tavolo e/o la cucina esterna per i vostri pranzi estivi.

    Creare l’angolo per la fontanella

    fontante da giardino
    Foto Unsplash | Samuel Berner

    La fontana da giardino è uno degli ultimi trend in fatto di garden design. Non deve necessariamente essere grande e occupare ampio spazio, può anche essere minimalista, richiamando le atmosfere zen, ed essere posta contro il muro. Oltre a essere decorativa renderà più vivo il giardino.