Come pulire le piastrelle del bagno: 5 consigli

Sapere come pulire le piastrelle del bagno in modo corretto vi permette di faticare di meno e ottenere prima il risultato desiderato. Seguite i nostri trucchi!

donna pulisce le piastrelle del bagno con spugna e detergente

Foto Shutterstock | erhii Krot

Se siete qui è perché volete sapere immediatamente come pulire le piastrelle del bagno in maniera facile e veloce. Allora non perdiamo altro tempo e vediamo subito, in 5 punti, come fare questo lavoro (noioso!) al meglio. Seguite i nostri consigli e faticherete meno del previsto!

Ecco i 5 consigli per pulire le piastrelle del bagno alla perfezione

uomo pulisce le piastrelle del pavimento del bagno
Foto Shutterstock | Etaphop photo

Abbiamo già visto come pulire le fughe tra le piastrelle, sia in bagno che in cucina, ma ora concentriamoci su come pulire le piastrelle in bagno. Una volta scelto il tipo di materiale per le piastrelle del bagno occorre pulirlo nella maniera più corretta. Ecco in 5 mosse come fare per ottenere risultati eccellenti con poco sforzo.

  • Per pulire le piastrelle a muro del bagno usate uno spruzzatore per dirigere il detergente dove necessario, una spugna per detergere e un panno per asciugare. Tra le fughe potete usare uno spazzolino.
  • Usate un detersivo specifico, in alternativa potete fare voi un detergente in casa mescolando qualche goccia di sapone per i piatti o sapone di Marsiglia ad acqua e succo di limone.
  • Dopo aver spruzzato il detergente sulla superficie fate agire qualche minuto. Poi passate una spugna non abrasiva per rimuovere lo sporco e poi un panno morbido e asciutto per eliminare residui di sapone e far brillare le superfici.
  • Se volete eliminare il calcare dalle piastrelle in bagno utilizzate una soluzione di 30% di aceto e 70% di acqua mescolando i due ingredienti all’interno di uno spruzzatore. Lasciate agire la miscela sulle piastrelle per circa 30 minuti e asciugate con il panno morbido.
  • Per pulire piastrelle particolarmente sporche potete creare una sorta di pasta pulente usando bicarbonato di sodio, aceto, succo di limone e amido di mais. Con questa crema spalmate la superficie da pulire, passate con una spugna. Lasciate agire, risciacquate e asciugate con un panno umido.

In genere è bene scegliere un detergente specifico per la superficie in questione, evitando quelli abrasivi se si tratta di ceramica lucida o colorata. Anche con i nostri rimedi della nonna potete tranquillamente raggiungere lo scopo, senza inquinare e usando solo ingredienti naturali!

Ti è piaciuto questo articolo? Segui DesignMag su Google News per non perdere una tendenza!

Parole di Kati Irrente

Giornalista per passione, scrive per il web dal 2008 spaziando da argomenti di cronaca e attualità alle ultime tendenze in fatto di lifestyle. Addicted del vivere green e della buona cucina, divide il tempo libero tra musica, cinema e fumetti d’autore.