Mosaico in bagno, idee e consigli utili per una scelta consapevole e moderna

Le piastrelle a mosaico nel bagno sono di tendenza e non passano mai di moda. Ecco alcuni spunti e consigli per arredare la stanza del relax e della cura di sè con questo splendido materiale.

bagno mosaico

Foto Shutterstock | Toncsi

Il mosaico in bagno è una delle tendenze per il rivestimento di questo ambiente sempre in cima alle preferenza. Il motivo è semplice, il mosaico si presta bene alla decorazione degli interni e si può usare in modo sempre diverso, dando vita ad accostamenti e disegni sempre nuovi. C’è chi ad esempio ama rivestire interamente le superfici o chi predilige valorizzare solo alcuni dettagli, come la zona doccia. Ecco allora qualche consiglio su come utilizzare il mosaico in bagno e idee da cui prendere ispirazione non solo per questa stanza, ma anche per tutta la casa.

Va detto che in commercio esistono diverse tipologie di mosaico.

I tasselli colorati permettono di creare disegni unici e particolareggiati, ma esistono anche dei fogli di mosaico già assemblati che consentono di rivestire l’apparato in pochissimo tempo. In ogni caso, il mosaico rappresenta un valore aggiunto in ogni ambiente in cui si trova, anche nel bagno moderno ed è in grado di esaltare la bellezza di una stanza con la sua sola presenza.


La scelta del tipo di mosaico da usare dipende solo da voi e dalle vostre necessità. È una tecnica poliedrica, alternare disegni e tipologie diverse di mosaico in bagno permette di sottolinearne alcune caratteristiche o di mascherarne altre. Nella gallery trovate tante idee di mosaico per il bagno e foto con cui trovare la giusta ispirazione.

Il mosaico nel bagno moderno

La prima, e più importante, caratteristica da valutare se si vuole arredare il bagno moderno con mosaico è la scelta del colore. Le tonalità brillanti sono quelle che affascinano maggiormente e possono essere scelte in diverse sfumature.

I grigi scuri e i neri sono perfetti per gli ambienti più moderni, accostati magari a qualche dettaglio bianco a contrasto. L’oro è raffinato ed elegante, anche se è più indicato per un ambiente di grande dimensioni, dotato eventualmente anche di vasca da bagno.

Per arredare il bagno di piccole dimensioni le piastrelle mosaico sono da prediligere nelle tonalità più chiare come quelle degli azzurri, dei verdi e dei trasparenti. Per saperne di più leggete come scegliere il colore delle piastrelle del bagno.

Piastrelle bagno per il mosaico in doccia

I tasselli di mosaico disponibili sul commercio vengono realizzati con diversi materiali, da scegliere in base al budget a disposizione e all’effetto che si vuole ottenere. Si possono realizzare tasselli in marmo, in pietra, in resina, in travertino e addirittura in acciaio.

L’arte del mosaico in bagno permette di rendere unico ed esclusivo questo ambiente della casa dedicato al relax e alla cura di sé. I vari tasselli assemblati con cura e attenzione possono dar vita a decori e disegni molto personali e suggestivi. Spesso si sceglie di posare piastrelle per fare un mosaico in bagno solo nella zona doccia, per creare un angolo decorato di maggiore effetto.

Ma il bagno con mosaico non è solo bello da vedere ma anche pratico e funzionale. Le tessere di mosaico sono infatti facili da pulire, resistenti e durature.

Si può decidere di rivestire interamente il bagno con questo materiale oppure personalizzarlo solo con alcuni dettagli, come piccoli disegni e decorazioni o, come già detto, dei riquadri intorno al lavabo o allo specchio del bagno con lo scopo di sottolineare questi elementi di arredo. In ogni caso il mosaico in bagno vi farà fare un figurone!

Parole di Kati Irrente

Giornalista per passione, scrive per il web dal 2008 spaziando da argomenti di cronaca e attualità alle ultime tendenze in fatto di lifestyle. Addicted del vivere green e della buona cucina, divide il tempo libero tra musica, cinema e fumetti d’autore.