Pavimenti chiari o scuri? Ecco come scegliere il giusto colore per la tua casa

La tonalità del pavimento è una parte fondamentale dell'arredo di ogni abitazione. Vediamo nei dettagli quali colori scegliere e come abbinare ogni colore al giusto arredo

da , il

    Pavimenti chiari o scuri? Ecco come scegliere il giusto colore per la tua casa

    Ecco una serie di idee su come scegliere i colori dei pavimenti di casa. Operazione che non deve essere dettata solo da ragioni estetiche, dal gusto o dall’abbinamento con gli altri materiali. Alla base di questa scelta, infatti, ci devono essere una serie di elementi tecnici da tener ben presenti per evitare di incappare in una serie di errori comuni. Prima di posare un pavimento si deve tener conto della dimensione dell’ambiente, della sua esposizione, dello stile degli arredi, del colore delle pareti e anche dell’altezza del soffitto.

    Negli ambienti di piccola metratura è sempre consigliato utilizzare un pavimento chiaro, per ampliare lo spazio percepito. Anche un rivestimento in resina, capace di imitare materiali come il vetro e la ceramica, può essere particolarmente adatto in un living poco spazioso.

    Scendiamo nei dettagli per analizzare la scelta del colore dei pavimenti, sia chiari che scuri, quali i pro e i contro di ogni nuance, e come abbinare i colori delle pareti ai pavimenti.

    Pavimenti chiari

    La scelta di un pavimento chiaro è spesso legata al desiderio di creare un ambiente elegante e moderno, ma non bisogna dimenticare che una nuance chiara può funzionare come amplificatore dello spazio di arredo. I pavimenti chiari sono l’opzione da preferire quando si ha l’esigenza di dare più respiro agli spazi interni (soprattutto se la metratura è contenuta). Inoltre le tonalità chiare donano più luce a una stanza, fornendo un’illusione di maggior ampiezza. Molto importante se vogliamo ottenere un ambiente più arioso e ricco di luce.

    Pavimento bianco

    Iniziamo la nostra guida partendo da un grande classico: il pavimento bianco. Un colore puro che trasmette un immediato senso di pulizia, ordine e luminosità. Dal fascino senza tempo, possiamo declinare questo colore sfruttando diversi materiali per donare un tocco personale e contemporaneo ad ogni ambiente. Per un effetto “casa al mare” possiamo optare per un pavimento in legno bianco, mentre il laminato dona un tocco di contemporaneità. Un altro grande protagonista è la ceramica che, assieme al marmo, è capace di donare in un istante un effetto raffinato ed elegante. Due materiali perfetti per ambienti come bagno e cucina.

    pavimento bianco
    Foto Shutterstock | Marina_D

    Pavimento beige

    Il beige è un vero must have per i pavimenti di qualsiasi ambiente, dal living alla cucina. Versatile, caldo e rilassante, il pavimento beige dona un tocco unico di eleganza. Grazie alla sua neutralità cromatica, questo colore può facilmente abbinarsi sia a uno stile classico che a uno più contemporaneo, rendendolo semplice da accostare ad altre cromie. Per quanto riguarda la scelta dei materiali possiamo puntare su un classico legno, per un effetto più caldo, o per un grès porcellanato, per donare un tocco di modernità.

    pavimento beige
    Foto Shutterstock | LEKSTOCK 3D

    Pavimento grigio perla

    Il pavimento grigio perla è il colore perfetto per donare un tocco di raffinatezza ad ogni ambiente. Particolarmente indicato per ambienti minimal e dal design più moderno, in quanto ben si abbina con un arredamento essenziale in stile industriale. Per quanto riguarda i materiali, possiamo optare per un marmo, ricco di sfumature naturali, la ceramica dallo stile più classico o il legno per un effetto country.

    I colori più adatti delle pareti da abbinare con il pavimento grigio chiaro sono le tinte chiare, in particolare il bianco che rimane ancora una volta il più indicato. Ottimi anche gli accoppiamenti con beige, giallo paglierino e rosa antico, per dare un tocco di personalità a un ambiente più alternativo ma comunque rilassante. Il contrasto con il blu scuro può donare un effetto affascinante.

    pavimento grigio perla
    Foto Shutterstock | Photographee.eu

    Pavimenti scuri

    Al contrario del pavimenti chiari, quelli scuri tendono a ridurre le dimensioni dell’ambiente. Un piccolo inconveniente che viene però compensato dal forte effetto visivo. I pavimenti scuri creano infatti contrasti di impatto, donando forza e carattere ad ogni ambiente. Non bisogna avere paura di arredare una casa con un pavimento scuro:le tonalità scure ben si abbinano a un’abitazione dalla forte personalità, ma sono da preferire per abitazioni ricche di spazi e dalle ampie metrature.

    Pavimento nero

    Un pavimento nero diventa il protagonista assoluto di ogni stanza, diventando una presenza predominante all’interno di ogni ambiente. L’ideale per ambienti open space in stile moderno industriale, per valorizzare questa tonalità è molto importante assicurarsi dei punti luce strategici in grado di valorizzare il pavimento senza oscurare la stanza. Per un effetto più caldo, possiamo optare per il legno che ben si adatta ad un arredo dai toni chiari. Un’ottima soluzione ci viene fornita dalle pietre naturali, come l’ardesia, in grado di regalare molta libertà per quanto concerne l’arredo. Il marmo nero dona un’eleganza unica e mentre il marmo lucido ben si accorda con uno stile classico, il marmo opaco è preferibile per un ambiente più contemporaneo.

    pavimento nero
    Foto Shutterstock | HamsterMan

    Pavimento grigio scuro

    Il grigio è un colore raffinato per antonomasia, che ben si accorda a un ambiente di ampie metrature. In una casa di medie o grandi dimensioni con ampie finestre, la scelta di un pavimento grigio scuro permette di definire e riequilibrare la luminosità degli spazi interni. Un pavimento grigio scuro può essere abbinato sia a colori chiari che ne affievoliscono l’impatto visivo, sia a colori vivaci che ne invece ne esaltino la profondità e le sfumature cromatiche. Allo stesso tempo un pavimento grigio scuro è capace di donare all’ambiente un’equilibrata sobrietà smorzando l’effetto di pareti o arredi troppo vivaci o vistosi. L’abbinamento con le pareti bianche rappresenta un grande classico, ma se vogliamo osare possiamo optare per una parete gialla, rossa o viola, dal forte impatto visivo.

    Il parquet e il grès porcellanato sono materiali adatti ad abitazioni arredate in stile moderno, scandinavo e shabby chic. Le ceramiche e il cemento levigato sono invece preferibili in ambienti dall’atmosfera retrò o classica mentre i pavimenti in resina sono la soluzione ideale per chi desidera creare un’atmosfera moderna e contemporanea.

    pavimento grigio scuro
    Foto Shutterstock | Fran Antolini

    Pavimento marrone

    Colore della terra e degli alberi, il pavimento marrone dona un tocco rustico e naturale ad ogni ambiente, donando un immediato effetto di pace e relax. Ricordiamo che un pavimento marrone assorbe molta luce ma regala una sensazione di tepore e comfort: per questo è bene utilizzarlo in spazi molto ampi come la sala da pranzo, la camera da letto o un living open space. Materiale protagonista è, naturalmente, il legno dove possiamo optare per un noce, un acacia, o un rovere scuro. Un parquet scuro dona un immediato tocco di eleganza e raffinatezza, permettendo di valorizzare gli arredi interni. La tonalità scura del parquet contrasta e mette in risalto le pareti di colore chiaro, conferendo valore anche al perimetro dell’appartamento. Per le pareti possiamo optare per una nuance chiara come il tortora, o il grigio chiaro, oppure optare per un contrasto dai toni forti come l’azzurro o il rosso. Sconsigliato abbinare il pavimento marrone con un colore scuro alle pareti in quanto creerebbe un effetto di restringimento alla stanza.

    pavimento marrone
    Foto Shutterstock | Artazum

    Che colore sei? [TEST]

    Domanda 1 di 10

    Gamma di colori: quale preferisci?