Come realizzare un’altalena fai da te per il giardino: le idee da copiare

Bastano pochi materiali di recupero, un po' di manualità e creare un'altalena con le proprie mani sarà davvero facilissimo: ecco qualche ispirazione e consiglio utile

da , il

    Come realizzare un’altalena fai da te per il giardino: le idee da copiare

    Un’altalena in giardino non sarà soltanto apprezzata dai vostri bambini per giocare all’aria aperta, ma anche dagli adulti per un momento di relax, oltre a essere un elemento decorativo molto piacevole.

    Se amate poi il fai-da-te per il vostro spazio all’aperto, crearne una con le vostre mani utilizzando materiali di recupero è molto semplice. Infatti, possono avere nuova vita oggetti inaspettati, che con pochi accorgimenti si trasformano in bellissime altalene per il vostro giardino.

    Altalena fai da te: consigli e ispirazioni

    Legno, copertoni, vecchi seggiolini, chi più ne ha più ne metta: ecco alcune ispirazioni per realizzare un’altalena home made bellissima e davvero personalizzata.

    altalena fai da te panchina
    Foto Shutterstock | GenOMart

    Prima di eliminare la vostra panchina di legno, magari realizzata proprio da voi, valutate se può essere tramutata in un bellissimo dondolo per il giardino. Il consiglio è di smussare leggermente gli angoli e aggiungere cuscinoni da esterno, e di utilizzare corde con anima in metallo per appenderla.

    altalena fai da te asse singolo
    Foto Shutterstock | RussieseO

    Se avete in singolo asse di legno, potete rivestirlo con del tessuto resistente da esterno per rendere la seduta più confortevole. Usare corde colorate è poi la decorazione semplice ma funzionale ideale.

    altalena fai da te fiori
    Foto Shutterstock | Roman Shatkhin

    Per un giardino romantico non possono mancare i fiori, anche decorativi e temporanei: applicati sulle corde dell’altalena, la renderanno semplicemente bellissima, ideale anche per scattare foto molto Instagram.

    altalena fai da te seggiolina
    Foto Shutterstock | Lensation photos

    Per i più piccoli, meglio optare per seggioline con braccioli, così che siano protetti e riescano a tenersi con le mani. Si può adattare una seduta che si ha già in cassa aggiungendo le parti laterali, o crearne una da zero con cassette della frutta e piccoli assi di legno.

    altalena fai da te copertoni colorati
    Foto Shutterstock | Anirut Thailand

    I vecchi pneumatici possono essere utilizzati in diversi modi per creare un’altalena “casalinga”: per esempio, dopo averli puliti beni e verniciati con colori brillanti, si mette una rete resistente nella parte centrale per creare la seduta e poi si appendono in orizzontale con catene o corde spesse alle travi di legno.

    altalena fai da te copertoni
    Foto Shutterstock | PURIPAT PENPUN

    Altrimenti possono semplicemente essere messi in verticale, così che i bambini ci si possano infilare e dondolare comodamente: una soluzione molto semplice ma dal risultato assicurato.

    altalena fai da te seggiolino
    Foto Shutterstock | Kudla

    Se avete una sedia in legno che si è staccata dalle gambe in metallo e non è aggiustabile o riuscite a recuperare dei seggiolini da un rigattiere, questi diventeranno un’altalena fai da te perfetta e se sono grandi, addirittura una bellissima seduta sospesa.

    altalena fai da te barile
    Foto Shutterstock | nonist

    Un’idea veramente originale è il riciclo dei barili: vanno limati e lavorati con attenzione, e perfezionati con cuscini e imbottiture, ma sono molto solidi e resistenti, oltre a essere ampi e comodi.

    altalena fai da te legno
    Foto Shutterstock | Ekaterina Mamontova M2K

    Anche la struttura portante può essere realizzata in casa con materiali di scarto: tronchi di legno non troppo spessi, fissati tra loro con viti metalliche, sono l’ideale perché permettono di dondolare senza problemi a un’altalena singola.

    altalena fai da te legno spesso
    Foto Shutterstock | tete_escape

    Se invece abbiamo a disposizione tronchi spessi, sarà necessario più spazio: per garantire la stabilità, i pali devono essere posizionati a 2-3 metri di distanza, rendendo così l’altalena doppia e sicuramente più d’impatto.