Mobili etnici: cinque idee per arredare casa

Mobili etnici: cinque idee per arredare casa

Gli arredi etnici hanno origine da una contaminazione di stili e culture e in pochi anni hanno definitivamente conquistato un numero sempre maggiore di consumatori, che amano dare un tocco esotico ad un ambiente domestico ma anche pubblico

da in Accessori, Arredamento, Come arredare
Ultimo aggiornamento:

    I mobili etnici, negli ultimi anni ha trovato la loro gloria. Sarà perché racchiudono lo spirito di terre lontane, o perché sono il frutto di lavorazioni artigianali, originali e capaci di ricreare atmosfere calde e solari in qualsiasi ambiente, dal classico all’ultramoderno, il pubblico li ammira sempre di più.

    Gli arredi etnici hanno origine da una contaminazione di stili e culture e se anni fa il mercato dell’etnico si rivolgeva soprattutto ad un pubblico di intenditori, ora ha definitivamente conquistato un numero sempre maggiore di consumatori, che amano dare un tocco esotico ad un ambiente domestico ma anche pubblico.

    Si fa inoltre sempre più strada il concetto di fusion, ossia un accostamento tra oggetti e stili differenti, mescolando con gusto i segnali di differenti culture.

    Anche nelle regole dell’abitare rientra la cultura orientale con il Feng Shui, accostato ai colori caldi e speziati delle stoffe indiane, agli oggetti tribali africani e ai complementi cinesi in legni pregiati, come se fossero tutti quanti souvenir di un ipotetico viaggio intorno al mondo.

    Dalla ceramica giapponese, si passa alla seta tailandese, all’argento messicano, all’artigianato africano, ai mobili indonesiani e ai mobili d’antiquariato cinese.

    Tra le proposte più apprezzato, probabilmente anche per la loro facile reperibilità, ci sono soprattutto gli oggetti africani, come le sculture dal Senegal realizzate in teak, i bogolan di Malé tinti con l’argilla, i mascheroni da appendere alle pareti e poi gli immancabili vasi.

    Ma vediamo quale regole seguire per dare alla propria casa un look etnico.

    Arredare la propria camera scegliendo lo stile etnico è piuttosto semplice ed economico. Vediamo cosa ci occorre.

  • Colore delle pareti
    arredi etnici
    I colori più indicati per chi desidera dare alla propria casa uno stile etnico sono sicuramente tutte le tonalità di colore caldo come l’arancione, il rosso, il giallo ocra, il pesco e il fucsia, ma vanno bene anche colori forti come il blue abbinato al giallo.
  • Camera da letto
    letto etnico
    Nella camera da letto, scegliete un letto basso e rigorosamente in legno o in bambù, in stile etnico. Ne potete trovare anche a prezzi economici. Molto importante, è anche la scelta della biancheria. Lenzuola e copriletti devono evocare terre lontane, magari anche solo nei colori e nelle fantasie. Un colore perfetto in questi casi è ad esempio il corda, in perfetto stile coloniale.
  • Mobili etnici
    salotto etnico
    i mobili etnici sono solitamente in legno scuro, lavorati ed intarsiati a mano. Questi si possono acquistare un po’ dappertutto e vanno arricchiti con oggetti e soprammobili africani o indiani che siano in tema con tutte le altre componenti della camera.
  • Illuminazione
    candele etniche
    La luce è fondamentale per rendere un ambiente etnico, caldo ed accogliente. Di lampade etniche sul mercato ne esistono di tutti i tipi e per tutte le tasche, ma non dimentichiamo di accendere anche le candele, che creano una luce soft e invitano al relax.
  • Accessori ed elementi di arredo
    interni etnici
    Non devono mancare tende colorate, vasi, maschere, statue e oggetti di vario tipo, ma anche centritavola, oggetti vari, piatti, cornici in legno, o in pelle, specchi decorati, quadri etnici e cuscini, vasi e fiori a tema.
  • 675

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AccessoriArredamentoCome arredare

    Speciale Natale

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI