Infissi: pro e contro delle varie tipologie

Infissi: pro e contro delle varie tipologie

Ecco i pro e i contro delle varie tipologie di infissi per la casa, più diffuse sul commercio.

da in Arredamento, Come arredare

    La scelta degli infissi non dev’essere mai fatta in maniera casuale. Essendo degli elementi strutturali, che richiedono un notevole dispendio di denaro e parecchio tempo di lavoro per il montaggio, gli infissi devono assolvere a diverse funzioni, in maniera efficace. Prima fra tutte la capacità di isolamento, che permette di evitare dispersioni di calore, trattenendo la giusta temperatura interna, sia in estate che in inverno. Da non sottovalutare anche la resa estetica: gli infissi faranno da cornice agli interni. Non resta allora che conoscere pro e contro delle varie tipologie.

    legno lamellare

    Le finestre in legno lamellare sono la soluzione adatta per chi ama lo stile classico ed ha un gusto più tradizionale. C’è da dire però, che questa tipologia di infissi ha costi piuttosto elevati e necessità di parecchie manutenzioni nel corso del tempo. Certo, con le dovute cure e attenzioni, il legno può durare una vita, garantendo un ottimo isolamento termico e acustico.

    alluminio

    Fino a qualche anno fa gli infissi in alluminio erano molto apprezzati, In realtà, negli ultimi anni, è stata riconsiderata l’efficienza di questo materiale per gli infissi e sono stati portati alla luce numerosi difetti, primo fra tutti l’impatto estetico e ambientale. Anche dal punto di vista funzionale, le finestre in alluminio presentano numerosi “contro”: dalle condense lungo i telai nei periodi freddi, alla sensibilità del materiale alla salsedine, l’alluminio non è di certo la scelta più adatta.

    pvc

    Chi deve scegliere gli infissi di casa e vuole puntare su un prodotto di qualità ma dai costi non troppo elevati, non sbaglierà scegliendo gli infissi in PVC. Riciclabile, facile da smaltire, poco infiammabile in caso di incendio, di lunga durata, malleabile, leggero, resistente, questo materiale ha tutte le caratteristiche necessarie per garantire un ottimo isolamento degli interni. Da non dimenticare infine che gli infissi in PVC sono facili da pulire, non richiedono manutenzione, non temono gli agenti atmosferici e sono impermeabili all’acqua. Cosa volere di più?

    legnopvc alluminio

    Considerati i migliori sul mercato, gli infissi in legno-pvc-alluminio racchiudono i pregi dei tre materiali per dar vita a un elemento dalle grandi prestazioni. Certo, per chi se lo può permettere, dato che i costi sono davvero elevati! Questi infissi sono composti da struttura interna in PVC, che garantisce un ottimo isolamento termico e acustico, da una struttura esterna in alluminio, che protegge il PVC dagli agenti atmosferici e infine dal legno, che conferisce al tutto un aspetto gradevole e senza tempo.

    599

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN ArredamentoCome arredare

    Speciale Natale

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI