3 consigli per isolare termicamente le vostre case

I nostri consigli utili per riuscire ad isolare la casa dal freddo durante il periodo invernale

da , il

    3 consigli per isolare termicamente le vostre case

    L’inverno è ormai arrivato, inutile negarlo. Oltre ai primi freddi, quest’anno anche la pandemia da Coronavirus ci costringe a passare molto più tempo in casa.

    L’ambiente domestico, oltre ad essere il più accogliente possibile, in questo periodo dovrebbe anche essere caldo, per non rischiare di ammalarci e poterci godere al massimo la vita casalinga.

    Tenere la casa alla giusta temperatura nel periodo invernale ha ovviamente dei costi. Per non far schizzare alle stelle le bollette di luce e gas ci sono dei piccoli accorgimenti che si possono adottare.

    Prima di darvi qualche consiglio, però, vogliamo ricordarvi che la dispersione di calore nelle abitazioni è piuttosto frequente. Ma non solo. Infatti, è spesso difficile da individuare.

    Per questo occorre che le case siano ben isolate termicamente. L’isolamento è importante non solo per il periodo invernale, ma anche per quello estivo. Adottato un buon isolamento termico delle abitazioni, sarà più semplice non patire il troppo freddo in inverno, ma anche il troppo caldo in estate.

    Ecco quindi alcuni accorgimenti che si possono adottare nella propria casa:

    Isolare il tetto è il primo step per una casa più calda

    Innanzitutto, bisogna iniziare a isolare dal tetto. Questo perché, com’è noto, il calore tende a propagarsi verso l’alto e quindi, se vi dovesse essere qualche “spiraglio” nel tetto, il calore potrebbe sicuramente fare più fatica a diffondersi in casa.

    Per questo è importante una corretta manutenzione del tetto e, di conseguenza, il suo isolamento. Se le coperture dei vostri tetti non hanno uno strato isolante non temete. È infatti possibile inserirlo durante i lavori di manutenzione o ristrutturazione.

    tetto casa
    Unsplash | boris misevic

    Non dimenticate di isolare anche porte e finestre

    Anche porte e finestre giocano un ruolo chiave quando si parla di temperature in casa. Anche qui, la presenza di spifferi indesiderati potrebbe rendere più difficile riscaldare la propria abitazione.

    Per questo motivo si potrebbe pensare di installare degli infissi ad alta efficienza energetica, con profilo e vetri termini. Questi infatti consentono di ridurre le perdite di calore e, nonostante sia un investimento dispendioso, i benefici che si possono trarre durano nel tempo.

    È importante scegliere l’arredamento giusto

    Anche se non si direbbe, per isolare meglio la casa si dovrebbe anche scegliere l’arredamento giusto. Per esempio, rivestire le pareti con pennelli in legno può essere una buona soluzione isolante.

    Anche l’utilizzo di tappetti, di grandi dimensioni, può aiutare sul fronte dell’isolamento termico, così come i tendaggi pesanti, utili nel limitare l’ingresso dell’aria fredda dalle finestre.