I 6 errori da non fare che rendono la casa più disordinata!

Per tenere la casa in ordine occorrono poche e semplici attenzioni: ecco gli errori da non fare assolutamente

da , il

    I 6 errori da non fare che rendono la casa più disordinata!

    Anche se è vero che una casa ben ordinata è più funzionale, tranquilla e attraente, questo è vero solo quando è davvero ben organizzata. A volte ci inganniamo pensando che la casa è perfettamente ordinata, solo perché è pulita e non ci sono mucchi di disordine in giro. Ma la verità è che una casa davvero ordinata richiede prima di tutto una buona organizzazione. Ecco, alcuni errori da non fare che rendono la casa disordinata!

    Ordinare in modo soltanto apparente

    Solo perché avete impilato in modo ordinato tutti i documenti non archiviati sulla scrivania, oppure i molteplici contenitori di plastica nell’armadio, o le riviste che volete assolutamente leggere “uno di questi giorni”, questo non significa che la casa sia ordinata. Avete semplicemente reso il disordine meno opprimente. Invece di impilare il disordine, eliminate tutto quanto non vi serve, sbarazzatevi dei contenitori in eccesso e tenete solo quello che vi è realmente necessario.

    Tenere oggetti che non userete mai

    Molte case hanno armadi e scatole carichi di oggetti polverosi che vengono immagazzinati “nel caso” siano necessari. Ma a meno che quell’oggetto non venga effettivamente utilizzato almeno una volta all’anno, ad esempio le decorazioni natalizie o gli articoli sportivi stagionali, in realtà state solo occupando spazio che potrebbe essere utilizzato per conservare le cose di cui avete realmente bisogno. Siate onesti con voi stessi, preparate una scatola e riempitela di tutti quegli oggetti che tenete “nel caso”, e donatela!

    Organizzare solo in base all’estetica

    I banconi della vostra cucina potrebbero sembrare degni di Instagram senza la macchinetta del caffè, il tostapane o il portacoltelli in mostra, ma se usate questi utensili ogni giorno, ha più senso tenerli fuori che metterli via e tirarli fuori ogni mattina. Riponete piuttosto i piccoli elettrodomestici e i gadget da cucina che vengono utilizzati occasionalmente!

    Esagerare con i contenitori

    Troppe persone sono così entusiaste all’idea di organizzare che si affrettano a comprare un sovraccarico di scatole, contenitori e ceste che finiscono per aggiungere ulteriore disordine. Se il vostro garage, i mobili della cucina o il vostro armadio contengono una miriade di scatole imballate, a loro volta, in altre scatole, forse avete esagerato!

    Pensare che pulizia e ordine siano la stessa cosa

    Idealmente, ordine e pulizia vanno insieme, ma uno non implica necessariamente l’altro. È del tutto possibile avere una casa pulita che è molto disordinata o una casa organizzata che lascia a desiderare per quanto riguarda la pulizia. Ma è anche vero che, una volta che avrete organizzato correttamente lo spazio, sarà molto più facile mantenerlo pulito, dal momento che non sarà più necessario destreggiarsi nel disordine per pulire anche gli angoli più nascosti della casa.

    Rimandare a domani quello che può essere fatto oggi

    Organizzare casa non è mai un’attività fatta e finita. Richiede un’attenzione regolare, di solito quotidiana, nel riporre le cose al loro posto, liberandosi degli oggetti che non servono più e mantenendo gli spazi il più possibili liberi da polvere e sporco. Fortunatamente, alla maggior parte delle persone bastano pochi minuti al giorno. Non commettete l’errore comune di procrastinare i vostri sforzi organizzativi, poiché quello che poteva essere un piccolo compito rischia di diventare nel giro di qualche giorno un’impresa difficile da affrontare. Dedicate anche solo 10 minuti al giorno per pulire e riporre le cose. Noterete subito la differenza!