Home decluttering: come vivere meglio eliminando il superfluo

In vista del Natale e delle restrizioni che, con ogni probabilità, ci terranno a casa, ecco qualche idea per sfruttare il tempo libero e rivoluzionare soggiorno, cucina e soffitte piene di oggetti

da , il

    Home decluttering: come vivere meglio eliminando il superfluo

    Inaugurato dalla scrittrice giapponese Marie Kondo, l’home decluttering è la nuova filosofia della casa: una strategia non solo per tenere in ordine gli ambienti, ma anche per ripulirli dalle energie negative. In poche parole, significa eliminare tutto ciò che riteniamo inutile, superato e inutilizzabile, per dare nuovo ordine agli spazi domestici. In vista del Natale e delle restrizioni che, con ogni probabilità, ci terranno a casa, ecco qualche idea per sfruttare il tempo libero e rivoluzionare soggiorno, cucina e soffitte piene di oggetti.

    Non abbiate paura a rivoluzionare la disposizione del vostro soggiorno

    Iniziamo dal soggiorno, uno degli ambienti più vissuti e confortevoli delle nostre case, quello in cui possiamo rilassarci dopo una giornata di lavoro, chiacchierare o goderci la visione di un film in compagnia. Nonostante sia uno degli ambienti più vissuti della casa, tenerlo in ordine non è scontato e richiede alcune attenzioni.

    Dopo aver eliminato gli oggetti che ritenete superflui e aver dato un nuovo ordine a mobili, poltrone e quadri, dedicatevi alla pulizia di quegli angoli spesso trascurati, come il lampadario e il televisore con un buon panno elettrostatico, i quadri con un panno in microfibra e l’interno degli armadi con una soluzione di acqua e aceto.

    Ordinate gli utensili per sprigionare la creatività in cucina

    Passiamo ora alla cucina, il cuore di ogni casa, il centro propulsore della vita familiare, con il suo tepore e i suoi profumi, il luogo in cui ci ritroviamo ogni sera intorno a un tavolo per un momento di sana e importante convivialità. Questo è il luogo in cui possiamo anche dar spazio alla nostra creatività con nuovi piatti e ricette.

    Ma per vivere con serenità questo ambiente ci vuole ordine e linearità nella disposizione di utensili, elettrodomestici, pentole. Approfittate del tempo libero per organizzare cassetti, dispensa, avendo cura di liberarvi di tutto quello che non vi è necessario. Non dimenticate le pulizie profonde, come forno, frigorifero e tubature: ad esempio, versate nelle tubature mezzo bicchiere di bicarbonato, insieme a un bicchiere di aceto, per liberarvi dei cattivi odori.

    Una scatola di oggetti da donare per liberare la vostra soffitta

    Arriviamo poi al solaio o soffitta, quella stanza “segreta” utilissima per mettere alcuni oggetti che non usiamo frequentemente, come valigie, addobbi natalizi e vecchi album di fotografie, ma anche uno spazio in cui tendiamo ad accumulare oggetti senza criterio.

    E’, dunque, tempo di decluttering: munitevi di due scatole una per “oggetti da donare” e l’altra con “oggetti da scartare“, così da ripulire il vostro solaio o soffitta e riportare nuovo ordine a uno spazio spesso dimenticato della casa. Secondo Marie Kondo, infatti, il fatto di poter donare cose che non usiamo più rende più semplice la separazione da quegli oggetti, con cui abbiamo a lungo convissuto.