Cambio di stagione: 5 errori da non commettere

Ecco i 5 errori da non fare per il cambio di stagione dell'armadio e i consigli per risolvere al meglio ogni situazione, dalla scelta delle scatole ai trucchetti per sfruttare al meglio lo spazio.

cambio armadio errori da non fare

Foto Shutterstock | Pixel-Shot

Ecco i 5 errori da non fare durante il cambio dell’armadio per trovare i capi perfetti la stagione successiva. Chissà perché, eppure il cambio di stagione dell’armadio è una di quelle attività che mette in crisi un po’ tutti. In realtà, se fatto nel momento giusto e nei modi adeguati, il cambio stagionale dell’armadio può rivelarsi un ottimo modo per riorganizzare al meglio non solo il nostro guardaroba, ma anche la nostra vita. Ma scopriamo meglio come affrontare questo fatidico momento.

1) Fare il cambio armadio di stagione all’ultimo minuto

Uno degli errori più comuni per il cambio dell’armadio è fare tutto all’ultimo minuto in fretta e senza un metodo. A questo proposito il metodo Kaizen può esservi utile. In vista de cambio di stagione invernale, il cambio armadio andrebbe fatto, più o meno, a metà settembre, mentre per quello primaverile, a metà aprile. Scegliete una giornata tranquilla e senza impegni, per dedicarvi a questa attività. Potrete così scegliere con calma quali indumenti tenere e quali eliminare.

2) Non fare decluttering

Il cambio dell’armadio è anche un’ottima occasione per fare decluttering, cioè eliminare tutto quello che non utilizzate più. Se avete accumulato magliette, gonne e abiti che ormai non mettete più da un anno, non abbiate rimorsi a gettarli via. Oppure, per sentirvi meno in colpa, dateli in beneficenza. E ricordate che ci sono diversi oggetti che non dovreste mai tenere in casa.

3) Non lavare e piegare i vestiti al cambio di stagione


Uno degli errori da non fare per il cambio dell’armadio è non lavare e piegare i vestiti prima di riporli nell’armadio. Questa regola vale sia per i vestiti che andranno messi via per la stagione successiva sia per quelli che abbiamo deciso di tenere. I vestiti piegati male o non lavati si conserveranno male e rischieranno di ammuffirsi e rovinarsi irrimediabilmente.

4) Non etichettare le scatole


Altro errore da non commettere durante il cambio dell’armadio è non etichettare le scatole dei vestiti da riporre per la stagione successiva. Prima di iniziare i lavori, procuratevi un giusto numero di scatole e di etichette, sulle quali scrivere il contenuto di ognuna. E radunate anche le 10 cose inutili che avete in casa (e dovreste buttare). Così farete spazio.

5) Non sfruttare bene lo spazio


Per un cambio armadio fatto come si deve, ricordatevi di sfruttare al meglio lo spazio disponibile all’interno del guardaroba. Aggiungete degli accessori interni, per suddividere magliette, pantaloni e piccoli oggetti. In questo modo sarà più facile mantenere tutto in perfetto ordine. E leggete anche i sei errori da non fare che rendono la casa più disordinata.

Ti è piaciuto questo articolo? Segui DesignMag su Google News per non perdere una tendenza!

Parole di Kati Irrente

Giornalista per passione, scrive per il web dal 2008 spaziando da argomenti di cronaca e attualità alle ultime tendenze in fatto di lifestyle. Addicted del vivere green e della buona cucina, divide il tempo libero tra musica, cinema e fumetti d’autore.