Bonus casa in scadenza a fine anno, tutti gli incentivi disponibili fino al 31 dicembre

Vediamo quali sono i bonus casa in scadenza il 31 dicembre 2022 e quali sono confermati per il 2023

bonus casa

Foto Shutterstock | RaffMaster

Sono diversi i bonus casa in scadenza a dicembre 2022. Alcuni sono stati prorogati o modificati ma riproposti per l’anno 2023, altri invece terminano definitivamente a fine anno, cioè il 31 dicembre 2022. Per fare chiarezza, abbiamo preparato per voi una piccola guida ai bonus casa e agli incentivi scadenza a fine dicembre 2022 e quelli invece confermati per il nuovo anno.

Bonus facciate in scadenza

Il bonus facciate per interventi di manutenzione, pulitura, rifacimento dell’intonaco e tinteggiatura della parte esterna degli edifici è in scadenza a fine anno. Per poter proseguire con i lavori anche dopo la data di scadenza occorre aver effettuato il pagamento del 60% dei lavori entro il 31 dicembre 2022. In alternativa si possono chiedere altri bonus, come spiegato nell’approfondimento che potete leggere cliccando il link sopra.

Bonus mobili

bonus mobili casa anche senza ristrutturazione
Foto Shutterstock | Andy Dean Photography

Il bonus mobili non scade, cioè è in scadenza nel 2022 come l’abbiamo conosciuto, ma dall’1 gennaio 2023 sarà comunque possibile ottenere la detrazione Irpef del 50% per l’acquisto di mobili e elettrodomestici di classe energetica alta, con interventi di ristrutturazione edilizia (leggi qui sul bonus ristrutturazione agevolato al 50%). La differenza sta nel limite della spesa che sarà più basso.

Bonus tv e decoder in scadenza

Il bonus tv e decoder è in scadenza nel mese di dicembre del 2022. A meno che non ci siano emendamenti dell’ultimo momento in manovra, non sarà prorogato.

Bonus acqua potabile

Il bonus acqua potabile è stato prorogato fino al 31 dicembre 2023. L’agevolazione prevede un credito d’imposta del 50% per acquistare e installare sistemi di filtraggio per razionalizzare e migliorare la qualità dell’acqua dei rubinetti.

Superbonus 110% in scadenza

concetto di casa in costruzione
Foto Shutterstock | Romolo Tavani

Il superbonus 110% cambia e dal 2023 diventa superbonus 90%. Invece la possibilità di richiedere il beneficio fiscale è stato prorogato per i proprietari di immobili unifamiliari. A patto che si tratti di prima casa e che il reddito sia di 15mila euro l’anno, soglia che può essere alzata in base al quoziente familiare.

Bonus barriere architettoniche in scadenza

Il 31 dicembre 2022 scade il bonus barriere architettoniche con detrazione del 75% per gli interventi finalizzati al superamento e all’eliminazione di barriere in edifici già esistenti.

Bonus prima casa per under 36

guida al bonus prima casa nuda proprieta
Foto Shutterstock | Nopparat Khokthong

Il bonus prima casa under 36 è stato prorogato. Dunque anche per il 2023 i giovani che vogliono acquistare una casa possono chiedere e ottenere gli sconti sulle imposte da pagare al momento dell’atto e per la stipula del mutuo.

Sismabonus acquisti

Infine il Sismabonus acquisti (che non è il sismabonus ordinario) termina il 31 dicembre. Era rivolto a chi compra dalle imprese degli immobili che sono destinati alla demolizione con ricostruzione. È prevista ancora l’agevolazione al 110% per i rogiti stipulati entro la fine dell’anno purché la sottoscrizione del contratto preliminare di vendita dell’immobile sia stato regolarmente registrato entro il 30 giugno scorso.

Ti è piaciuto questo articolo? Segui DesignMag su Google News per non perdere una tendenza!

avatar autore

Parole di Kati Irrente

Giornalista per passione, scrive per il web dal 2008 spaziando da argomenti di cronaca e attualità alle ultime tendenze in fatto di lifestyle. Addicted del vivere green e della buona cucina, divide il tempo libero tra musica, cinema e fumetti d’autore.