Arredamento sostenibile: 5 pezzi green per arredare un soggiorno di design

Anche l'arredamento diventa sostenibile. Se desiderate per il vostro soggiorno un tocco più green e attento all'ambiente, ecco i 5 pezzi di design da acquistare

design sostenibile sedia carl hansen

Così come la mobilità, oggi anche l’arredamento sta affrontando una svolta green. Non solo con l’edilizia sostenibile, dove si prediligono strutture di ultima generazione a basso impatto ambientale. Anche i pezzi con i quali scegliamo di decorare la nostra casa devono rispettare l’ambiente. Si possono seguire le ultime tendenze per l’interior design del 2022 tenendo a mente anche la sostenibilità dell’arredamento.
Ecosostenibile è diventato sinonimo di bello: ecco quali sono i pezzi di design da avere nel proprio soggiorno per un arredamento sostenibile.

La sedia sostenibile di Carl Hansen

Quando si parla di arredamento sostenibile è doveroso partire dal legno. Per farlo guardiamo in Danimarca dove l’azienda Carl Hansen & Son ha sempre dato grande importanza alla sostenibilità dei propri prodotti. In particolare, tutto il legno utilizzato proviene da foreste sostenibili e certificate FSC. Ad esempio la sedia WISHBONE, progettata dal designer Hans J. Wegner e mostrata nella foto in alto, dimostra come si possano unire l’attenzione per l’ambiente ed un design accattivante. Le linee curve che caratterizzano questa sedia rimandano inoltre ai concetti del neurodesign.

Il tavolino TAKT a impatto zero

design sostenibile tavolino takt

Foto TAKT

Rimaniamo nel mondo del legno proveniente da foreste sostenibili con il tavolino da caffè Sling, proposto dal marchio danese TAKT. Anche questa azienda ha nel DNA l’attenzione per l’ecosostenibilità dei propri prodotti, ognuno dei quali è accompagnato da una scheda che riporta le emissioni di CO2 dovute al suo ciclo di vita. Per il tavolino da caffè Sling, classico esempio di arredamento in stile scandinavo, l’impatto ambientale risulta pari a zero.

Il divano in lana riciclata Mater

design sostenibile divano mater

Foto Mater

Anche l’azienda Mater realizza i suoi prodotti in maniera del tutto sostenibile. Il divano Mollis, che si integra perfettamente con le ultime tendenze per i divani, è realizzato con legno di quercia proveniente da foreste sostenibili e lana riciclata. La perfetta fusione tra comodità, design e sostenibilità.

Tappeto in fibra di cocco G.T. Design

design sostenibile tappeto gtdesign

Foto G.T. Design

Anche le aziende italiane sono al passo con i tempi in tema di sostenibilità ed ambientalismo. G.T. Design, azienda fondata e diretta da Deanna Comellini, propone da sempre materiali naturali ed a basso impatto ambientale per i suoi tappeti di design. Un esempio è il tappeto Coconutrug, realizzato al 100% in fibra di cocco naturale di alta qualità, un materiale sostenibile ma in grado di restituire sensazioni estremamente piacevoli.

Lampada in plastica riciclata Muuto

design sostenibile lampada muuto

Foto Muuto

Concludiamo la nostra rassegna con la lampada Under the Bell proposta da Muuto. Si tratta di una lampada pendente realizzata con un feltro derivante da plastica riciclata. Interessante è anche la contrapposizione tra la forma scultorea ed un materiale soffice al tatto, oltre che estremamente eco-sostenibile. Un modo perfetto per illuminare la casa in maniera efficace, di design ed eco-friendly.

Parole di Valerio Malfatto

Valerio Malfatto, nato a Roma il 6 settembre 1995 e diplomato al Liceo Classico statale Luciano Manara. Laureato in Ingegneria Chimica all’Università La Sapienza di Roma e Laureato Magistrale in Ingegneria dei Materiali presso l’Università degli Studi di Padova. Le sue più grandi passioni sono il design e l'ecologia.