Come arredare un giardino in stile shabby chic, le idee per la primavera

Come arredare un giardino in stile shabby chic, le idee per la primavera

Il giardino in stile shabby chic evocherà tutto il fascino di un tempo, in un contesto dal sapore romantico e vagamente retrò.

    Ecco alcuni utili consigli su come arredare un giardino in stile shabby chic. Per chi vuole ricreare tutto il fascino delle romantiche atmosfere retrò e delle ambientazioni campestri ecco alcuni suggerimenti per decorare il giardino. Dalle piante da utilizzare ai materiali dei mobili, ecco le regole da seguire per un outdoor dal sapore vagamente retrò e tante idee per la primavera.

    Le caratteristiche principali dello stile shabby chic sono gli arredi dall’aspetto volutamente usurato, i materiali come il legno o il vimini, le tonalità pastello e gli oggetti recuperati e reinventati. Il giardino shabby chic deve avere un aspetto naturale, quasi selvatico, anche se in realtà nulla dev’essere lasciato al caso. Le piante dovranno sì crescere in modo disordinato e secondo la propria natura, ma dovrete disporle con attenzione affinchè possano creare dei suggestivi angoli nascosti nel verde o dei percorsi fioriti.

    Le piante privilegiate sono quelle rampicanti, che conferiscono un tocco naturale anche alla facciata di casa. Glicini, edere, rose, viti, coloreranno e profumeranno portici e gazebi con la loro spontanea crescita e fioritura. All’interno di vecchi contenitori, come secchi di latta, carriole e barattoli di conserve sistemerete invece le piante a fioritura stagionale come narcisi, viole, tulipani e gerani.

    I mobili da giardino saranno preferibilmente in ferro battuto nelle tonalità del bianco o dell’azzurro.

    Anche il legno andrà benissimo, purchè sbiancato o dall’effetto decapato; tenete presente però che il legno richiede maggiore manutenzione negli spazi esterni. Anche il vimini si presta all’arredamento di un giardino in stile shabby chic: sceglietelo per i salottini da esterno composti da poltrone, divanetto e tavolino basso. Abbellite le sedute con cuscini con tessuti in fantasie floreali e morbide coperte nelle nuances pastello.

    Se lo spazio ve lo permette, realizzate degli angoli segreti nel giardino, che conferiranno all’ambiente un tocco di romanticismo dal fascino vagamente retrò. Basterà arredarli semplicemente con una panchina o due sedie e un tavolino ma se proprio volete esagerare potrete completare il quadretto bucolico con un bel gazebo in legno bianco.

    Se avete intenzione di allestire un matrimonio vintage in giardino, decorate la zona del ricevimento con antichi lampadari, candeline sospese e fiori colorati. Il tavolo sarà attorniato da sedie di diversi stili, dipinte in differenti tonalità.

    405

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN ArredamentoCome arredareGarden Design

    Speciale Natale

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI