5 sedie di design che hanno fatto la storia

Ecco le 5 sedie che hanno fatto la storia del design, delle vere e proprie icone dal fascino intramontabile. Qual è la tua preferita? Scoprilo nell'articolo.

da , il

    Ecco le 5 sedie di design che hanno fatto la storia, delle vere e proprie icone senza tempo che affascinano intere generazioni. La sedia è un complemento d’arredo che ha saputo ispirare i designer più famosi, che hanno dato il meglio di sé, creando modelli unici nel loro genere. Queste sedie di design rappresentano dei veri e propri pezzi unici in grado di arredare anche i contesti contemporanei senza passare mai di moda. Ecco allora le 5 sedie di design che hanno fatto la storia.

    LC1, Le Corbusier, 1928, Cassina

    Una delle sedie di design che hanno fatto la storia è sicuramente la poltroncina LC1 Le Corbusier di Cassina, con rivestimento in pelo pezzato e struttura in acciaio cromato. Il suo aspetto rigoroso ed essenziale le conferisce eleganza e sobrietà, da sdrammatizzare talvolta con le varianti colorate.

    Barcelona Chair, Ludwig Mies Van Der Rohe, 1929, Knoll

    La sedia Barcelona Chair è stata disegnata nel 1929 da Mies Van Der Rohe per l’Esposizione Universale a Barcellona. Ciò che l’ha resa così unica è la sua eleganza semplice, essenziale ed estremamente moderna.

    S32, Marcel Breuer, 1929, Thonet

    Una delle sedie di design più famose è la S32 di Thonet. L’uso del tubolare in acciaio risale ai tempi della Bauhaus, quando esplose nel campo dell’interior design il fascino per il rigore d’impronta tedesca. E’ proprio in questo contesto che nasce questa sedia dall’aspetto semplice ed essenziale che ha saputo affascinare intere generazioni.

    Eames Fiberglass Armchair, Charles e Ray Eames, 1950, Vitra

    Una delle sedie di design che hanno fatto la storia è sicuramente la Eames Fiberglass Armchair. Esistono diversi modelli di questa sedia, che variano a seconda del colore e della tipologia delle gambe. Inizialmente questa sedia veniva realizzata esclusivamente in vetroresina per poi essere prodotta anche in polipropilene. Capace di inserirsi in ogni contesto stilistico, si rivela particolarmente funzionale sia per la zona giorno che per la zona notte.

    699 Superleggera, Gio Ponti, 1951, Cassina

    La Superleggera 699 disegnata da Gio Ponti per Cassina è la sedia per antonomasia: semplice, funzionale, leggera, senza troppe pretese. Ed è proprio questo che l’ha resa così unica ed inimitabile. Il modello è disponibile in frassino naturale, laccato bianco o nero per la struttura e il sedile classico intreccio di canna d’India o imbottito.