Tendenze tessuti 2023: i must have per l'arredamento

Ecco quali sono le tendenze per i tessuti che ci accompagneranno per il 2023, tra novità e grandi conferme

tappeto, cucini e coperte con tessuti di tendenza

Foto Shutterstock | July Ko

Facciamo un viaggio tra le tendenze tessuti 2023 per l’arredamento della casa. Ci sono nuovi colori che sono entrati a far parte delle preferenze degli interior designer, e per quanto riguarda i materiali, troviamo alcune conferme, come i tessuti naturali, e alcune new entry ispirati alla sostenibilità.

Tra tende, rivestimenti per gli imbottiti, tappeti, cuscini e biancheria per la casa, ecco quali sono i tessuti di tendenza del 2023.

Iuta, il tessuto naturale dalla texture grezza

angolo di un soggiorno moderno con tappeto in iuta
Foto Shutterstock | DesignStock09

Tra le grandi novità che riguardano le tendenze tessuti 2023 troviamo la iuta, fibra tessile naturale ricavata dalle piante del genere Corchorus, che andrà a comporre le soluzioni di arredo nella casa moderna come in quella in stile classico.

Troveremo la iuta nei tappeti ma anche nei contenitori di tessuto perfetti per completare l’arredamento in stile mediterraneo, rustico e scandinavo.

La fibra grezza e naturale, caratterizzata da una texture spessa e nei colori che vanno dal bianco sporco al marrone sarà il vero must dell’anno.

Velluto, per tessuti di tendenza sofisticati e chic

#DEVA_ALT_TEXT#velluto tendenza mobili autunno
Foto Shutterstock | Followtheflow

Torna di moda il velluto, tessuto elegante e raffinato che ci accompagnerà nella scelta dei complementi di arredo più disparati. Si va dalle tende ai rivestimenti degli imbottiti come poltrone e divani di tendenza, che permetteranno di arredare case in stile classico e moderno in modo molto chic.

Cotone sì, ma nelle tendenze tessuti 2023 è di coltivazione bio

soggiorno con mobili e tessuti da abbinare
Foto Shutterstock | Travelpixs

Il cotone è tra i tessuti di tendenza 2023 ma la novità più rilevante riguarda la provenienza delle fibre, che sarà da coltivazione biologica. Questo per soddisfare l’esigenza della clientela che cerca sempre più spesso soluzioni che siano davvero naturali e soprattutto ecosostenibili.

Canapa, la natura entra in casa con tessuti per ogni esigenza

vari tipi di scampoli di tessuti in canapa di colori diversi, tendenze 2023
Foto Shutterstock | Switlana Sonyashna

Un’altra novità per i tessuti destinati all’arredamento nel 2023 è la canapa che grazie alla sua proprietà termoisolante e traspirante, ha la capacità di mantenere il fresco d’estate e il caldo d’inverno. Non solo, i tessuti di canapa sono anallergici e antisettici. Non esiste una sola tipologia di tessuto in canapa: le caratteristiche cambiano in base alla qualità della materia prima e di come è stata lavorata. Si possono dunque ottenere tessuti molto ruvidi ma anche molto resistenti, e tessuti più pregiato, morbidi e molto simile al lino.

Tendenze tessuti 2023: la pelle vegana

tendenze tessuti 2023 sostenibili
Foto Shutterstock | perfectlab

Non tutti conoscono la pelle vegana, uno dei tessuti di tendenza più innovativi e che guarda al futuro. Si tratta di una soluzione che mixa ecologia e sostenibilità, un passo in avanti nel mondo dell’ecopelle che nasce dalla lavorazione di materiali naturali come la buccia delle mele o dell’uva, dalle foglie di piante come l’ananas o l’ulivo. Ma anche dai funghi si possono creare pelli vegane, così come dagli scarti della lavorazione del tofu o dai fondi di caffè.

Eecopelle si guadagna un posto tra i materiali di tendenza 2023. Tessuto raffinato, perfetto per chi vuole donare alla propria casa un tocco moderno, osando con un pizzico di audacia.

avatar autore

Parole di Kati Irrente

Giornalista per passione, scrive per il web dal 2008 spaziando da argomenti di cronaca e attualità alle ultime tendenze in fatto di lifestyle. Addicted del vivere green e della buona cucina, divide il tempo libero tra musica, cinema e fumetti d’autore.