I mobili di tendenza sono fatti di questi tessuti

Ecco cosa c'è all'orizzonte nelle tendenze del design d'interni per il prossimo futuro: materiali sostenibili ed ecocompatibili, di provenienza naturale che aumentano la nostra sensazione di comfort

mobili tendenza tessuti sostenibili

Foto Shutterstock | perfectlab

Sfogliando le tendenze dell’interior design 2022 vediamo che i mobili del nostro futuro dovranno rispondere ad alcuni must. Prima tra tutti c’è la sostenibilità, quindi i mobili che faranno parte dell’arredamento di casa dovranno essere certamente fabbricati in maniera sostenibile ed ecocompatibile, dunque a ridotto impatto ambientale. Anche i tessuti di cui sono fatti divani, poltrone e sedie cambieranno rispetto a quanto abbiamo visto fino ad oggi.

Quali sono i tessuti del futuro per quanto riguarda il rivestimento dei mobili?

Semplice, facciamo una premessa: un numero sempre maggiore di persone sta prendendo consapevolezza di quanto la natura sia essenziale per le nostre vite e quanto sia importante abbracciare nuove idee per un futuro più luminoso. Non a caso la biofilia sta prendendo piede ed è una delle tendenze per gli interni del 2022.

Quindi, tornando alla domanda principale, per i mobili di tendenza del 2022 la strada è aperta ai tessuti sostenibili e di provenienza naturale, ma soprattutto innovativi. Allora via libera al cotone da agricoltura biologica, al lino o alla canapa, ma anche alla plastica riciclata e alla pelle vegana.

In particolare, la pelle vegana o vegetale sarà la vera alternativa alla pelle di origine animale. Si produce da fibre vegetali e dalla buccia di alcuni frutti come le mele o l’uva, o dalle foglie di piante come l’ananas o l’ulivo. Anche con i funghi si possono creare pelli vegane, così come dagli scarti della lavorazione del tofu o dai fondi di caffè.

Insomma, sono questi i tessuti che andranno a rivestire divani, poltrone e sedie di tendenza nel prossimo anno, e oltre, dato che anche l’interior design privilegerà arredi a basso impatto ambientale e dalla forte impronta etica e sostenibile.

Parole di Kati Irrente

Giornalista per passione, scrive per il web dal 2008 spaziando da argomenti di cronaca e attualità alle ultime tendenze in fatto di lifestyle. Addicted del vivere green e della buona cucina, divide il tempo libero tra musica, cinema e fumetti d’autore.