Gli stadi più belli del mondo: la classifica di DesignMag

Scoprite con noi di DesignMag chi occupa il podio della classifica degli stadi di calcio più belli del mondo, delle maestose opere d'arte contemporanea firmate da famosi archistar

Alliance Arena tra gli stadi più belli al mondo

Foto Shutterstock | anahtiris

Quali sono gli stadi più belli del mondo? Va detto che probabilmente ogni appassionato di sport tiferà per uno stadio del suo Paese, ma noi abbiamo realizzato una mini classifica analizzando alcuni parametri specifici. Parametri che riguardano, ovviamente, il design. Per saperne di più non vi resta che continuare a leggere questa speciale graduatoria. Ecco gli stadi più belli al mondo secondo DesignMag

La classifica di DesignMag degli stadi più belli del mondo:

Vi premettiamo che nello stilare questa classifica degli stadi più belli del mondo secondo DesignMag abbiamo semplicemente analizzato diversi elementi per stabilire il podio di questa insolita gara. Non abbiamo considerato solo la grandezza o l’apprezzamento degli utenti sui social, ma piuttosto la struttura, il design e l’armonia delle forme.

Come spesso accade, la progettazione degli stadi di calcio è stata affidata ad architetti di fama mondiale. Quindi abbiamo scelto gli stadi di calcio più spettacolari, maestosi ma anche funzionali. Insomma, le più belle opere d’architettura contemporanea dedicate al calcio e allo sport olimpico.

Stadio Nazionale di Pechino

esterni al tramonto dello stadio nazionale di pechino
Foto Shutterstock | cowardlion

Lo Stadio Nazionale di Pechino è conosciuto anche con il nome di ”nido d’uccello” per la sua struttura ramificata. L’edificio fu progettata dagli architetti svizzeri Herzog e de Meuron, già autori di altre importanti arene calcistiche. Ma anche, in parte dall’artista dissidente Ai Weiwei.

La maestosa struttura, che può ospitare fino a 91mila spettatori, è uno degli edifici più originali al mondo. Si presenta come un’enorme griglia d’acciaio chiusa da uno strato di materiale semi-trasparente. Essa inoltre dispone di un sistema di recupero dell’acqua piovana.

Juventus Stadium di Torino

visuale aerea dello Stadio della Juventus a Torino
Foto Shutterstock | MikeDotta

Non potevamo non citare un gioiellino di architettura e design di casa nostra, lo stadio della Juventus a Torino è stato concepito come una sorta di quartiere, non ospita solo le partite di calcio ma offre ai visitatori negozi e un museo dedicato alla storia della squadra di calcio.

Il progetto è stato realizzato dagli studi GAU e Shesa sotto il coordinamento degli architetti Hernando Suárez e Gino Zavanella, e agli ingegneri Francesco Ossola e Massimo Majowiecki. La struttura è la prima in Italia senza barriere architettoniche e con un impianto ecocompatibile, il primo al mondo per uno stadio.

Il design esterno è stato curato da uno dei famosi designer italiani, Fabrizio Giugiaro, la copertura richiama le ali degli aerei e ci sono 7mila pannelli in alluminio in varie sfumature di grigio e bianco,che riflettono la luce e danno l’effetto di una bandiera in movimento.

La copertura, che dà un senso di leggerezza e trasparenza, è stata realizzata ispirandosi al profilo delle ali degli aerei. L’Allianz Stadium, è diventato il simbolo della Torino contemporanea per il design innovativo e funzionale.

Al Wakrah stadium

prato e struttura del Al Wakrah stadio Qatar
Foto Shutterstock | Fauzan Fitria

Tra gli stadi più belli del Qatar che ospita i mondiali di calcio 2022, non possiamo non inserire in questa classifica degli stadi più belli del mondo anche Al Wakrah stadium. Progettato dall’architetta Zaha Hadid, ha una forma ispirata al dau, tradizionale barca a vela araba, con richiami visivi alle forme degli scafi e alle pieghe delle vele.

Inoltre lo stadio dispone di un tetto mobile, progettato da Schlaich Bergermann Partner, che permette di chiudere totalmente lo stadio per poter climatizzare gli spalti e il terreno di gioco.

Stadi più belli al mondo: Allianz Arena di Monaco di Baviera

veduta aerea dello stadio Allianz Arena di Monaco di Baviera
Foto Shutterstock | Aleksandr Medvedkov

L’Allianz Arena di Monaco di Baviera è familiarmente detto “Schlauchboot“, il gommone, dai tedeschi, per la sua forma unica al mondo, sembra ricoperto di morbidi cuscinetti. In realtà è il rivestimento è realizzato in pannelli di Etfe, uno speciale materiale plastico a forma di diamante.

Tra l’altro ha una particolarità straordinaria, ossia i pannelli possono illuminarsi di colori diversi, in base alle squadre che giocano all’interno. Così, ad esempio, l’impianto si accende di rosso quando gioca il Bayern, di blu per il Monaco 1860 e di bianco per la nazionale tedesca. La struttura è stata progettata dallo studio svizzero Herzog&de Meuron.

Ti è piaciuto questo articolo? Segui DesignMag su Google News per non perdere una tendenza!

avatar autore

Parole di Kati Irrente

Giornalista per passione, scrive per il web dal 2008 spaziando da argomenti di cronaca e attualità alle ultime tendenze in fatto di lifestyle. Addicted del vivere green e della buona cucina, divide il tempo libero tra musica, cinema e fumetti d’autore.