Soggiorno koselig: lo stile nordico caldo e accogliente

Ecco alcuni spunti per arredare il soggiorno in stile koselig seguendo la filosofia norvegese che punta alla ricerca della felicità attraverso le piccole cose che scaldano il cuore

soggiorno koselig

Per arredare il soggiorno in stile koselig occorre seguire i fondamentali della filosofia di vita che stanno dietro a questo modo di concepire il tempo, soprattutto nella stagione invernale, dei popoli del Nord Europa, in particolare dei norvegesi. Il Koselig, infatti, invita a trascorrere del tempo con le persone amate in sintonia con la natura, alla ricerca di quello che fa sentire felici e sereni.

Il soggiorno koselig sarà quindi arredato con elementi funzionali che aumentano il comfort, come pouf contenitore, tavolini, sgabelli, lampade o panche rivestite di tessuti morbidi e caldi. I materiali preferiti sono naturali: sì al legno e alla pietra, no alle plastiche.

Come nelle camere da letto koselig, anche il soggiorno koselig deve consentire agli ospiti di rilassarsi totalmente sui divani ampi grazie a cuscini morbidi e avvolgenti, coperte calde di lana o altri materiali naturali.

I colori da prediligere sono, come nello stile hygge danese, tenui, neutri, il bianco, il grigio o il beige chiaro sono l’ideale per favorire il relax e il benessere. Apprezzare le piccole cose come un tè con qualche biscottino fatto in casa in un soggiorno koselig aumenterà la sensazione di armonia con il mondo intero.

Anche l’illuminazione è molto importante, dato che d’inverno non si può godere di tanta luce solare. Allora oltre a vari punti luce nel living, che ovviamente dovranno irradiare una illuminazione soffusa e rarefatta, è ricorrente l’uso di candele, ceri e tealight da sistemare sulla tavola o anche per terra, che donano contemporaneamente luce e calore in maniera naturale.

Parole di Kati Irrente

Giornalista per passione, scrive per il web dal 2008 spaziando da argomenti di cronaca e attualità alle ultime tendenze in fatto di lifestyle. Addicted del vivere green e della buona cucina, divide il tempo libero tra musica, cinema e fumetti d’autore.