Segnaposto pasquali: per una tavola di Pasqua stilosa e divertente

Tra le decorazioni pasquali, i segnaposto sono d'obbligo per il pranzo domenicale e per la Pasquetta: segnaposto pasquali in feltro, all'uncinetto, fai-da-te, addirittura commestibili. Ce n'è davvero per tutti i gusti!

da , il

    Segnaposto pasquali: per una tavola di Pasqua stilosa e divertente

    I segnaposto pasquali sono tra le decorazioni più gettonate per questa festività primaverile, per abbellire le tavolate del pranzo domenicale e magari anche del lunedì di Pasquetta. Materiali e idee non mancano, così come i soggetti perfetti da portare a tavola con noi: uova prima di tutto, poi cestini, fiori e naturalmente coniglietti e pulcini di ogni genere. Per rendere il momento di convivialità anche pieno di allegria e tenerezza.

    Segnaposto pasquali in feltro

    segnaposto pasquali feltro
    Foto | Amazon.it

    Il feltro è uno dei materiali preferiti dalle amanti del fai-da-te ma anche delle decorazioni da utilizzare in case dallo stile caldo, accogliente, classico o shabby. Per i segnaposto il feltro è perfetto, perché si può adattare praticamente a qualsiasi idea, ma può costituire anche un piccolo dono che l’ospite di turno può portare con sé. Come succede con questi cestini pasquali con coniglietti (a forma di uova!!) in feltro, da riempire con qualche ovetto di cioccolato e da assegnare ad ognuno con un colore diverso.

    Come sempre in questi casi poi Pinterest ci viene in aiuto con tante idee da scopiazzare, mentre su Etsy possiamo trovare cose favolose, come queste uova in feltro con decorazioni primaverili in 3D, perfette per segnare i posti a tavola.

    Leggi anche: Tavola di Pasqua, idee di design per apparecchiare con stile

    Segnaposto pasquali all’uncinetto

    segnaposto pasquali uncinetto
    Foto Etsy

    Un altro materiale amatissimo nel fai-da-te, ma anche da chi ama decorare la casa con uno stile che sa di retrò artigianale e caldo, è il filo dell’uncinetto. Ma l’arte dell’uncinetto si presta ormai anche alla realizzazione di oggetti più moderni, allegri e colorati, come capita con gli “amigurumi”, pupazzetti rivestiti all’uncinetto con fili coloratissimi. I segnaposto pasquali all’uncinetto vanno per la maggiore, perché si prestano davvero a qualunque gusto estetico.

    Se volete cimentarvi con il fai-da-te e l’uncinetto, provate a seguire qualche tutorial, per esempio per realizzare ovetti/coniglietti segnaposto all’uncinetto, dei veri e propri amigurumi colorati e divertenti.

    Se invece la manualità non fa per voi, ma l’uncinetto e gli amigurumi vi sembrano una buona idea per decorare la vostra tavola di Pasqua, guardate questi segnaposto pasquali a forma di simpatiche gallinelle disponibili su Etsy.

    Per una tavola invece chic e retrò, questi segnaposto all’uncinetto dalla forma floreale saranno l’ideale per la vostra Pasqua con stile.

    Segnaposto pasquali fai-da-te in carta

    segnaposto pasquali fai da te carta
    Foto Pinterest

    Naturalmente con il fai-da-te c’è solo da sbizzarrirsi: potete inventare qualsiasi cosa, dando libero sfogo alla creatività. Se siete abituate alla manualità, non sarà difficile per voi realizzare tutto ciò che vi viene in mente. Ma se vi attira l’idea di creare qualcosa da zero, senza avere tuttavia molta dimestichezza con i lavori manuali, ecco qualche spunto per realizzare decorazioni semplici ma simpaticissime ed efficaci. Come ad esempio dei segnaposto pasquali in carta a forma di pulcino, che saranno anche dei divertenti portatovaglioli: sul sito unideanellemani.it trovate i cartamodelli da stampare, ritagliare e lavorare, per realizzarli facilmente.

    Con carta, stuzzicadenti, forbici e tappi di sughero potete poi ottenere dei segnaposto facili ma d’effetto, come viene spiegato qui.

    Se poi siete proprio a corto di tempo e di genio manuale, le farfalle di carta da incastrare nelle forchette saranno perfette, come ci suggerisce una volta ancora Pinterest.

    Segnaposto pasquali con tovaglioli

    segnaposto pasquali con tovagliolo
    Foto Pinterest

    Se volete unire l’utile al dilettevole, e di nuovo all’utile, potete pensare a dei segnaposto con i tovaglioli. Se amate gli origami, ad esempio, usando tovaglioli di carta colorati potete realizzare facilmente questi coniglietti pasquali e scrivere i nomi dei commensali col pennarello su una delle orecchie.

    In alternativa, potete piegare il tovagliolo a “coniglietto” e inserire all’interno un uovo vero decorato, magari con il nome dell’ospite dipinto sopra.

    Segnaposto pasquali commestibili

    segnaposto pasquali commestibili
    Foto | Amazon.it

    Ci sarebbero tante altre categorie di segnaposto pasquali da esplorare, ma ce n’è una in particolare che merita tutta la nostra attenzione perché molto golosa: quella dei segnaposto pasquali commestibili, che faranno sicuramente felici anche i più piccoli.

    L’idea classica in questo caso è di decorare, dipingendole, delle uova sode: non serve chissà quale abilità per decorarle, si possono anche soltanto tracciare delle faccine divertenti sul guscio.

    Ma l’alternativa più ghiotta sono i biscottini a forma di coniglietto, pulcino o uovo: basta acquistare degli stampini a tema, tipo questi, e poi decorarli con il nome dei commensali, utilizzando la glassa o il cioccolato fuso e utensili appositi.

    TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

    decorazioni pasquali da appendere 2