Come scegliere la vasca da bagno: consigli utili e idee di stile

Le vasche non sono tutte uguali e ogni bagno ha necessità diverse: ecco qualche dritta per orientarsi e scegliere quella perfetta

da , il

    Come scegliere la vasca da bagno: consigli utili e idee di stile

    La vasca da bagno è un elemento che si inserisce alla perfezione anche in un bagno moderno.

    Se solitamente la associamo a case più “vintage”, in realtà oggi ne esistono di tantissimi tipi diversi non solo per design ma anche per dimensioni, rendendole ideali anche per bagno dalle metrature limitate.

    Insomma, basta saper scegliere quella giusta per le proprie esigenze: ecco tutti i modelli di vasca da bagno che potete trovare in commercio, come e quando e sceglierle, e come abbinarle.

    La vasca freestanding per un bagno chic

    vasca freestanding
    Foto Shutterstock | brizmaker

    La vasca freestanding è sicuramente un dettagli molto elegante per il bagno, che unisce la ricercatezza contemporanea alle ispirazioni vintage, molto di moda. Può essere posta al centro del bagno oppure più vicina a una parete, ma l’importante è che abbia un design raffinato e assolutamente coerente col resto del bagno.

    Questa soluzione può essere applicata laddove ci sia molto spazio e luminosità, che permette di inserire una vasca ampia senza soffocare l’ambiente, che deve comunque risultare pratico e agibile.

    bernstein Vasca da bagno freestanding in Solid Stone
    Foto Bernstein

    Se la vasca freestanding è la nostra scelta, possiamo orientarci su modelli che richiamano quelli più antichi oppure recuperarne una d’epoca, altrimenti puntare sullo stile moderno, come per esempio il modello Wave di Bernsein, realizzata in Solid Stone, super resistente e duratura, e dalle interessanti forme sinuose.

    Rettangolare, un classico per ogni bagno

    vasca rettangolare
    Foto Shutterstock | yampi

    La vasca rettangolare posta tra due muri è una delle soluzioni più gettonate poiché si incastra in ogni anfratto o nicchia del bagno. Infatti, capita spesso che in questo ambiente i muri siano irregolare, creando “insenature” non sempre facili da sfruttare.

    Con una vasca anche di medie dimensioni si riesce a sfruttare bene tutta la metratura a disposizione, magari scegliendone una combinata.

    La vasca idromassaggio e il bagno diventa una spa

    vasca idromassaggio
    Foto Shutterstock | zhu difeng

    Dopo una lunga giornata infilarsi nella vasca idromassaggio è letteralmente un sogno, quindi perché non sceglierla per il bagno?

    Oltre che per forma, ne esistono diverse tipologie per quanto riguarda i getti massaggianti: possono essere su fondo, sulle pareti o su entrambe le superfici a seconda dell’intensità del massaggio che si desidera.

    glass eden vasca idromassaggio
    Foto Eden

    Per esempio, la vasca idromassaggio della linea Eden di Glass è sia whirlpool che airpool, ovvero ha i getti da ogni lato per un confort totale.

    Vasca a incasso per un bagno accogliente

    vasca a incasso
    Foto Shutterstock | NavinTar

    La vasca a incasso è molto bella perché dà la possibilità di creare giochi di colore con pareti e pavimento. Infatti, può essere rivestita in tinta oppure a contrasto, per delimitare meglio lo spazio in maniera raffinata. Questa scelta è l’ideale in bagni ampi, soprattutto quadrati.

    La vasca angolare è perfetta per ogni bagno

    vasca angolare
    Foto Shutterstock | Photographee.eu

    Le vasche da bagno angolari hanno il vantaggio di potersi adattare a diverse metrature e spazi, anche i più irregolari. Infatti, grazie a piccole porzioni in muratura, la vasca si incastra perfettamente in tutti gli angoli, creando anche piani d’appoggio utili per i prodotti per l’igiene.

    Esteticamente molto elegante, questo tipo di vasca spesso si affianca all’idromassaggio, risultando quindi non solo funzionale ma anche piacevole.

    Una vasca da bagno di design per un ambiente originale

    vasca di design
    Foto Shutterstock | Ayman alakhras

    Per dare personalità a un bagno minimalista oppure per completarlo in maniera particolare l’opzione migliore è una vasca da bagno di design. Le più interessanti sono sicuramente quelle freestanding, poiché sono più ricche di dettagli come accostamenti colori particolari o piedini a contrasto.

    glass eden vasca idromassaggio
    Foto Shutterstock | Bernstein

    Molto ricercata è la vasca Paris Premium Oro, lussuosa ed elegante, perfetta per un bagno sui toni del beige o del verde.

    La vasca interrata in stile hammam

    vasca interrata
    Foto Shutterstock | Edvard Nalbantjan

    Molto chic è la vasca interrata, ideale se si vuole dare un tocco “termale” al bagno. Una scelta sicuramente di gusto e facilmente adattabile: se si scelgono materiali come il Corian, si possono modellare su misura in base alle proprie esigenze.

    Si può installare su un leggero rialzo, così che ci si acceda tramite uno scalino oppure in una sezione di bagno delimitata, così da renderla ben visibile. Anche in questo caso, si può scegliere l’opzione idromassaggio.

    Vasca + doccia, la migliore soluzione salvaspazio

    vasca combinata con doccia
    Foto Shutterstock | Dimitri Lamour

    Per chi non vuole rinunciare alla vasca da bagno ma lo spazio è poco, la soluzione migliore è quella combinata: si può installare una protezione trasparente solo in concomitanza della doccia, o una tenda leggera oppure lasciare la vasca completamente aperta, per una soluzione più elegante ma leggermente meno funzionale.