Come organizzare il pranzo di Pasqua all'aperto, ispirazioni di stile per un giorno di festa

Che ne dite di organizzare un pranzo di Pasqua all'aria aperta? Se il tempo è mite e soleggiato, il party pasquale in giardino potrebbe essere un'idea carina per trascorrere una giornata diversa con amici e parenti.

come organizzare il pranzo di pasqua giardino terrazzo

Foto Shutterstock | Alexandra Hryshyn

Ecco alcune idee da copiare su come organizzare il pranzo di Pasqua all’aperto. Tempo permettendo, per il giorno di Pasqua organizzate un bel party in giardino ove trascorrere la giornata in modo rilassato e sereno insieme ai vostri amici e alla famiglia. Apparecchiate la tavola di Pasqua in modo semplice ma con stile, prendendo ispirazione dalla natura, che in questa stagione si mostra in tutta la sua bellezza. E ora scopriamo come rendere indimenticabile il giorno di festa.

Prima di tutto pensate, oltre all’allestimento della tavola, anche di creare delle zone relax in giardino con lettini prendisole e sedie sdraio, dove sarà possibile schiacciare un pisolino pomeridiano o chiacchierare all’ombra di un albero.


Poi ovviamente concentratevi sulla tavola e su tutti i dettagli che possono rendere speciale il vostro pranzo di Pasqua in giardino.

Come preparare la tavola pasquale in giardino o in terrazzo


La protagonista principale del pranzo di Pasqua in giardino sarà proprio la tavola. Potete usare una bella tovaglia fiorita ma anche un bel tavolo in legno grezzo sarà l’ideale per questa occasione, attorniato da sedie in legno, anche di diversi modelli e colori. Questo allestimento apparentemente casuale avrà un aspetto naturale e volutamente rustico, che in giardino si inserirà perfettamente.

Per allestire la tavola di Pasqua in giardino non dovranno mancare le decorazioni floreali: narcisi, viole, giacinti e fiorellini di campo porteranno in tavola tutti i colori della primavera.

Il centrotavola di Pasqua potrà essere realizzato a forma di albero di Pasqua, una decorazione che ultimamente si è molto diffusa anche nel nostro Paese.

Vi basterà recuperare alcuni rami secchi da decorare con tanti ovetti colorati e personaggi pasquali, come gallinelle, uccellini, conigli e pulcini.

Come organizzare il pranzo di Pasqua in giardino: le decorazioni pasquali


Anche l’ambiente circostante dovrà essere decorato con stile per rendere ancora più speciale questo giorno di festa. Sì a ghirlande pasquali anche per il giardino, palloncini e coccarde da appendere o paletti da infilare nel terreno.

Legate, da un albero all’altro, dei fili di corda come fossero festoni su cui appendere dei barattoli di vetro, che potrete decorare con fiori e addobbi pasquali o inserire al loro interno delle candeline luminose.

Più semplicemente potete legare delle catene di luci led sospese, magari decorandole con dei fiori, e con l’arrivo del crepuscolo l’atmosfera diventerà magica!

Organizzare il pranzo di Pasqua all’aperto: aree relax e gioco


Nella zona dedicata al vostro party pasquale create delle zone relax per permettere ai vostri ospiti di rilassarsi anche dopo l’abbondante pasto.

Basteranno qualche coperta con dei cuscini appoggiati a terra oppure una confortevole amaca sospesa agli alberi per schiacciare un dolce pisolino pomeridiano.

Se al party parteciperanno anche dei bambini, potrete organizzare dei giochi pasquali all’aperto come la caccia o il tiro alle uova. Non dimenticate inoltre di procurarvi un diffusore audio, che diffonderà un piacevole sottofondo musicale durante tutto il pranzo di Pasqua.

Ti è piaciuto questo articolo? Segui DesignMag su Google News per non perdere una tendenza!

Parole di Kati Irrente

Giornalista per passione, scrive per il web dal 2008 spaziando da argomenti di cronaca e attualità alle ultime tendenze in fatto di lifestyle. Addicted del vivere green e della buona cucina, divide il tempo libero tra musica, cinema e fumetti d’autore.