Come rendere un giardino elegante spendendo poco: 5 consigli utili

Per rendere accogliente il giardino senza spendere una fortuna, basta seguire alcuni accorgimenti e acquistare in maniera furba: ecco i nostri suggerimenti

da , il

    Come rendere un giardino elegante spendendo poco: 5 consigli utili

    Per arredare un giardino in maniera elegante e secondo le tendenze del momento non è necessario spendere cifre importanti. Infatti si può optare per il fai-da-te oppure orientarsi verso mobili, complementi e accessori che sanno unire funzionalità ed eleganza a un rapporto qualità presso interessante.

    Il segreto è avere bene in mente come è fatto il nostro giardino, quanto è grande e come possiamo sfruttarlo, quindi scegliere lo stile e ciò che riteniamo assolutamente necessario per creare uno spazio piacevole ma sofisticato.

    Vi proponiamo alcuni suggerimenti per dare un tocco più ricercato al giardino, risparmiando da un punto di vista economico ma non qualitativo.

    Illuminare con le lanterne solari

    Lanterna Solare Esterno
    Foto Amazon

    Non le solite a filo né le classiche fiaccole da terreno: le lanterne solari sono un’ottima soluzione per illuminare il giardino nelle ore notturne in maniera davvero elegante. Si tratta di barattoli di vetro con coperchio in acciaio inossidabile e guarnizione in silicone, resistenti all’acqua, che contengono luci solari che si ricaricano con l’esposizione diretta in 4-6 ore e illuminano fino a 10 ore.

    Una soluzione di grande risparmio energetico ed economico che dona un tocco di stile al giardino, alle tavole estive o al gazebo, e perfino agli spazi interni.

    Tavolini e sedie dal design ricercato

    tavolino e sedie in ferro
    Foto Amazon

    Tavoli e sedie antiche in ferro battuto possono costare veramente parecchio e spesso hanno bisogno di un grande lavoro di manutenzione per eliminare e proteggerli dalla ruggine. Ma la loro bellezza è indiscutibile: questo set Kasanova composto da due sedie e un tavolino è il giusto compromesso.

    Il design articolato dalle ispirazioni arabeggianti si associa a complementi dalle dimensioni ridotte, facili da riporre (le sedie sono pieghevoli). Il materiale è resistente all’acqua, risultando facilissimo da pulire e conservare. Il prezzo? Sotto i 100 €.

    Un ombrellone al posto del gazebo

    Ombrellone da giardino
    Foto Amazon

    Creare una zona all’ombra è l’ideale per godersi il giardino anche nelle ore più calde, ma un gazebo può essere una soluzione dispendiosa, perché oltre alla struttura in sé bisogna pensare anche all’arredamento. Se invece si vuole risparmiare, si può optare per un ombrellone come questo di My garden: ben tre metri di diametro e assolutamente stabile grazie al palo e alla struttura spesso in ferro e alla base a croce fissata in piastrelle di cemento.

    Assolutamente resistente, ripara in maniera elegante e discreta, adattandosi a ogni esigenza di spazio e stile con una spesa minima.

    Un angolo relax con l’amaca

    Amaca con Supporto
    Foto Amazon

    Un angolo di pace dove rilassarsi è possibile anche senza dover investire molti soldi: la soluzione ideale è un’amaca con supporto portatile, facile da aprire e chiudere, perfetta per tutti gli spazi esterni.

    Bisogna sceglierne, una come questa con telaio in acciaio super resistente che non necessita di essere montato e che può essere regolato in base all’altezza desiderata. La soluzione migliore e low cost per arredare il giardino in maniera elegante e ricercata, magari associata a qualche dettaglio di gusto orientaleggiante.

    Il romantico pergolato

    Pergolato
    Foto Amazon

    Esistono tettoie di tutti i tipi, ma non c’è niente di più romantico ed elegante di un pergolato sul quale si snodano libere le piante rampicanti, che siano edera, vite oppure glicine. m Questo ha dimensioni 3×3 ed è realizzato in legno di pino fresco impregnato in autoclave per renderlo più durevole e resistente.

    Si può mettere in corrispondenza dell’ingresso del giardino dalla casa per creare una sorta di veranda, oppure in un angolo che necessita di essere riparato, come per esempio quello per i pranzi e le cene all’aperto. In corrispondenza, se non si vuole piastrellare, si può optare per una soluzione più economica come la ghiaia, che renderà il terreno più praticabile e perfetto per metterci tavolini o divani da esterno.