Cos'è il cluttercore, l'ultima tendenza arredamento ideale per i collezionisti

Mensole cariche di ogni tipo di oggetto, librerie colme di volumi, pareti in cui si fa fatica a distinguere il colore con cui sono dipinte: ecco il cluttercore, uno stile che è un vero e propri inno al 'troppo'

cluttercore stile interior design - amabird

Se amate il minimalismo state alla larga dal cluttercore, la nuova tendenza di interior design che spopola su Tik Tok e su Instagram e che potremmo definire una variante del massimalismo più estremo, con il quale ha in comune la grande quantità di elementi, oggetti e decorazioni ammassati in uno spazio ridotto. Qualcuno sostiene che il cluttercore ha anche una certa inclinazione al caos ma forse è meglio parlare di accostamento creativo…

Di certo si tratta di un stile che piace a chi ama circondarsi di tantissimi oggetti, oggetti significativi che ricordano avvenimenti o comunque a cui si è legati. I collezionisti potrebbero trovare nel cluttercore un’estetica da condividere per arredare casa con i loro cimeli più preziosi.

Oltre ad oggetti decorativi a padroneggiare nelle case sono le fotografie o i quadri e le stampe, che vengono esposte in bella mostra sulle pareti creando delle gallery wall davvero abbondanti.

Abbondano anche i tappeti, i cuscini e oggetti di qualsiasi tipo, in più non mancano le piante da appartamento a completare l’arredo cluttercore, tra le più amate ci sono le piante pendenti da appendere direttamente al soffitto.


Ti è piaciuto questo articolo? Segui DesignMag su Google News per non perdere una tendenza!

Parole di Kati Irrente

Giornalista per passione, scrive per il web dal 2008 spaziando da argomenti di cronaca e attualità alle ultime tendenze in fatto di lifestyle. Addicted del vivere green e della buona cucina, divide il tempo libero tra musica, cinema e fumetti d’autore.