Come arredare un monolocale in montagna senza rinunciare a stile e classe

Come arredare un monolocale in montagna senza rinunciare a stile e classe

Consigli, idee e suggerimenti su come arredare un monolocale in montagna, senza rinunicare allo stile e alla classe

da in Arredamento, Come arredare, Interior Design
Ultimo aggiornamento:

    Come arredare un monolocale in montagna? La domanda non è di quelle complicate, poichè anche se l’appartamento è di piccole dimensioni non significa che non si possa decorare con stile e classe, anche un piccolo loft ad alta quota. È negli ambienti di piccola metratura, infatti, che ci si può sbizzarrire molto di più con la fantasia e la creatività, tenendo ben presenti però alcuni accorgimenti. Nel caso di un monolocale in montagna bisogna puntare su mobili e complementi d’arredo in legno o in pietra, materiali capaci di accumulare calore e rendere l’ambiente accogliente e confortevole e ovviamente studiare soluzioni funzionali e versatili.

    Ottimizzare gli spazi, questa la regola principale. Nel caso in cui il monolocale abbia dei soffitti particolarmente alti, si può scegliere un letto a soppalco, magari con struttura in legno d’abete, il più utilizzato nell’arredamento delle case in montagna, così da poter sfruttare al meglio lo spazio sottostante. Un piccolo living nel quale sistemare un divanetto, un tavolino e magari un camino. In commercio ce ne sono di piccolissimi, ma lo spazio non dovesse essere sufficente si può optare per una carta da parati che ricordi il calore del fuoco o che richiami la pietra.

    Giocare con le trasparenze è un altro trucco da non sottovalutare. Anche in un monolocale in montagna sono molto importanti tende e tessuti.

    Meglio preferire le stoffe leggere, capaci di filtrare maggiormente la luce del sole e colorare l’ambiente. Lampadari e applique devono essere semplici ma curati. Molto carini quelli in rame o in ferro battuto. Sistemati con l’impianto a vista, conferiscono un tono ancora più rustico al monolocale. E’ importante disporli in modo tale da conferire all’appartamento un aspetto più ampio.

    Attenzione alla decorazioni, meglio non esagerare con quadri e soprammobili. Basta un piccolo tappeto da sistemare nell’angolo living e qualche stampa antica o immagine che raffiguri il luogo, così da rafforzare ancor pù il legame tra la casa e l’ambiente circostante.

    352

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN ArredamentoCome arredareInterior Design
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI