Ventilazione meccanica e climatizzazione radiante: cosa c’è da sapere

Ragazza che si rilassa sul divano di casa

Foto Shutterstock | fizkes

Rendere la casa accogliente è un compito impegnativo, che deve tener conto di tanti aspetti diversi da gestire al meglio. Oltre alla scelta di arredi e complementi, non bisogna trascurare, ad esempio, l’installazione di apparecchi volti ad assicurare una ventilazione meccanica, indispensabili per elevare la qualità dell’aria interna, e di sistemi radianti di climatizzazione, per calibrare perfettamente la temperatura in ogni stagione.

A cosa serve la ventilazione meccanica

La sensazione di aria viziata che si percepisce spesso negli ambienti chiusi deriva da un suo mancato rinnovo, che spinge ad aprire la finestra di frequente. In questo modo, però, si favorisce l’immissione di sostanze come smog e polline e si genera un fastidioso sbalzo di temperatura, con conseguente aumento del dispendio energetico.

Attraverso specifiche unità di ventilazione meccanica, l’aria interna viene invece espulsa e rinnovata con aria più fresca e sana. I migliori sistemi di questo tipo, come quelli prodotti da RDZ, permettono anche il recupero di calore dell’aria espulsa, utile a garantire una maggiore efficienza energetica.

Il ruolo del deumidificatore

Un altro elemento importante da considerare se si desidera che l’aria domestica sia realmente gradevole e non abbia effetti negativi sul comfort interno riguarda la gestione dell’umidità durante il raffrescamento estivo con gli impianti radianti.

Questa procedura può essere svolta in maniera impeccabile dai deumidificatori di ultima generazione, disponibili in diversi modelli che variano per funzioni e per ambiente di installazione.

Possono infatti servire apparecchi che si occupano solo di tenere sotto controllo i livelli di umidità, evitando la formazione di condensa e muffe, oppure sistemi integrati che sono in grado sia di rinnovare l’aria tutti i giorni che di deumidificarla d’estate, assicurando il massimo del benessere.

Sistemi radianti per la climatizzazione

Godere di temperature uniformi e piacevoli è un altro fattore importante per sentirsi veramente a proprio agio in casa.

Per raggiungere questo obiettivo la soluzione si chiama sistema radiante di climatizzazione e si installa direttamente nel pavimento, nel soffitto o nel muro.

Si può così ottenere riscaldamento e raffrescamento a regola d’arte con la comodità di servirsi di un unico apparecchio, senza occupare spazio e rovinare l’estetica delle stanze.

Questa tecnologia avanzata consente anche di integrare altri dispositivi, come quello di ventilazione, di elevare la classe energetica e di aumentare il valore dell’immobile.

Soluzioni per uffici e impianti industriali

Tutte queste opzioni sono presenti sul mercato in modelli creati ad hoc per essere installati anche in contesti diversi da quello abitativo. Il benessere generale della persona deve infatti essere garantito anche nelle ore lavorative e va quindi assicurata aria salubre e una buona gestione delle temperature in ufficio o all’interno degli altri ambienti del settore terziario.

Respirare aria senza effettuare adeguati ricambie temperature eccessivamente calde o fredde possono infatti favorire la comparsa di vari disturbi. Realizzare un ambiente confortevole diventa quindi essenziale sia per migliorare la produttività che per salvaguarda la salute dei lavoratori. Gli apparecchi di ventilazione meccanica e i sistemi radianti per la climatizzazione estiva e invernale sono le soluzioni più efficaci per garantire le corrette condizioni di lavoro e per ridurre i consumi e i costi di manutenzione.

Tecnologie all’avanguardia, che hanno come obiettivo conquistare, in casa come al lavoro, il giusto livello di comfort.