Caro energia: quanto incidono le luci dell'Albero di Natale?

Quanto consumano davvero le luci degli alberi di Natale? Ecco alcuni esempi da conoscere per risparmiare in bolletta!

albero di natale illuminato con luci led

Foto Shutterstock | Africa Studio

Quest’anno tutti sono alla ricerca dei gadget per risparmiare sulle bollette nel tentativo di contrastare il caro energia. Ma vi siete chiesti quanto consumano le luci dell’albero di Natale, in media, ogni giorno? Certo, addobbare l’albero di Natale alla perfezione ma senza luci non è proprio il massimo. Allora vediamo un po’ quanto incidono le luci dell’albero di Natale sulla bolletta, così da essere più consapevoli dei consumi e agire di conseguenza.

Quanto consumano le luci dell’albero di Natale

albero di natale con lucine accese vicino al camino
Foto Shutterstock | Evgeny Atamanenko

Le migliori luci di Natale da comprare ed utilizzare per risparmiare sono le lucine a LED. Mettete da parte altri tipi di catene luminose del secolo scorso, anche se sono quelle di famiglia a cui siete tanto affezionati, perché consumano sicuramente più energia elettrica. E questo non è certo il momento giusto per lasciarsi andare alla nostalgia.

Allora prendiamo come esempio una catena di luci con 300 punti luminosi. Una catena con lampadine di vecchia generazione, usata per 8 ore per 30 giorni, consuma circa fino a 18 kWh al giorno, quindi la spesa media è di 4 euro in bolletta.

La catena di luci con 300 led consuma 1.08 kWh, praticamente il 90% in meno della precedente e il costo in bolletta è di circa 0,30 centesimi di euro. Sapendo questo, ora potete fare le vostre scelte e illuminare anche il giardino a Natale con il LED. Il risparmio sulla bolletta è evidente.

Ti è piaciuto questo articolo? Segui DesignMag su Google News per non perdere una tendenza!

avatar autore

Parole di Kati Irrente

Giornalista per passione, scrive per il web dal 2008 spaziando da argomenti di cronaca e attualità alle ultime tendenze in fatto di lifestyle. Addicted del vivere green e della buona cucina, divide il tempo libero tra musica, cinema e fumetti d’autore.