Pitturare casa: i consigli sui colori e le tecniche di tendenza

Dai materiali da utilizzare ai passaggi per preparare in modo adeguato le pareti, ecco alcuni consigli per pitturare al meglio la vostra casa

da , il

    Pitturare casa: i consigli sui colori e le tecniche di tendenza

    Con l’arrivo della primavera, oltre alla voglia di godersi le giornate più lunghe e calde, sono molti quelli che sento nascere il desiderio di rimbiancare o donare nuovi colori alle pareti di casa.

    Oltre a coloro che preferiscono affidarsi a personale esperto, sono tantissimi quelli che decidono di pitturare casa personalmente, procedendo in autonomia a questa pratica che è molto più facile di quanto possiate pensare, se si seguono i gusti consigli.

    Ecco quindi come pitturare casa utilizzando le tecniche e i materiali giusti.

    Materiali

    Oltre alle varie vernici per pitturare le pareti di casa, vi serviranno anche diversi strumenti di lavoro. Per realizzare un buon lavoro dovrete innanzitutto assicurarvi che i vostri utensili siano in buone condizioni. Utilizzare attrezzi nuovi, o in buono stato, è fondamentale per la corretta riuscita del lavoro.

    Tra gli strumenti da avere assolutamente troviamo: pennello o rullo, uno per le superfici ampie e uno per i dettagli e gli angoli, secchio per diluire la pittura, strumenti per miscelarla. E ancora: scala, per raggiungere il soffitto, nastro per ricoprire gli infissi e i battiscopa e teli per coprire l’arredamento.

    Oltre agli strumenti da utilizzare, per pitturare casa è importante vestirsi comodi e con capi che non utilizzate più. Inoltre, potrebbero servirvi anche dei sacchetti per proteggere le scarpe e guanti e mascherina per evitare di inalare l’odore della vernice e la polvere presente in casa.

    pennello rullo imbiancare
    Foto Pexels | Ksenia Chernaya

    Preparazione della parte

    Una volta selezionati gli strumenti di lavoro dovrete iniziare a preparare la parete da dipingere. Dopo aver coperto gli elementi d’arredo, dovrete lavare accuratamente la parete utilizzando una spugna e dell’acqua. Una volta asciutta, dovrete procedere con il carteggio della superficie.

    Se la superficie da dipingere dovesse presentare delle crepe, dovrete procedere con un ulteriore passaggio, stuccando la parete con prodotti specifici.

    Leggi anche: Come dipingere una parete: i 7 errori da non fare più

    Tecniche

    Le tecniche che potete utilizzare per pitturare le pareti di casa sono tantissime e, ovviamente, vi daranno tutte effetti diversi.

    Se siete alla ricerca di un effetto semplice, è bene ricordarvi che la pittura dovrà essere stesa in modo omogeneo o continuato, per evitare di lasciare aloni. Il consiglio è quello di partire dagli angoli e muovervi poi verso il centro.

    Una volta che la vernice sarà asciutta, dopo aver controllato il risultato, sarà bene passare una seconda mano, per rendere il colore ancora più intenso e omogeneo. Infine, per quanto riguarda angoli e punti più piccoli, sarà fondamentale utilizzare il pennello più piccolo per essere davvero precisi e realizzare un lavoro perfetto.

    Per quanto riguarda le altre tecniche, le più utilizzate per pitturare casa sono: tamponato, effetto graffiato e spatolato. Per quanto riguarda la prima, vi permetterà di personalizzare le pareti di casa e di realizzare un lavoro perfetto in modo semplice. Vi basterà infatti stendere una prima passata di vernice in modo omogeneo, per poi andare a tamponare con l’apposito strumento tutta la parete, con una vernice di un colore diverso.

    pitturare casa effetto tamponato
    Foto Pexels | Daria Shevtsova

    Per quanto riguarda l’effetto graffiato, la procedura d’esecuzione è abbastanza semplice e l’effetto “wow” è assicurato. Inoltre, questo tipo di tecnica vi permetterà di nascondere imperfezioni presenti sulle pareti di casa. Per realizzarla vi basterà applicare una prima mano di vernice e poi una seconda. Prima che quest’ultima si asciughi, attraverso l’utilizzo di un frattazzo metallico, dovrete eseguire dei movimenti dal basso verso l’alto prima, e da destra verso sinistra dopo, per ottenere delle righe ben definite e un perfetto effetto graffiato.

    dipingere pareti casa effetto graffiato
    Foto Shutterstock | YaromirM

    Infine, per quanto riguarda la tecnica dello spatolato, dovrete armarvi di molta pazienza. Questa tecnica infatti richiede tempi piuttosto lunghi, ma l’effetto scenico sarà assicurato.

    Per pitturare le pareti di casa con questa tecnica dovrete utilizzare, invece del pennello, una spatola di metallo. Utilizzando questo strumento, attraverso più passate sulla parete da pitturare, partendo dalla parte alta e incrociando il senso di pittura, otterrete un perfetto effetto spatolato dall’effetto super elegante.

    imbiancare ridipingere casa pareti
    Foto Shutterstock | Photographee.eu

    Leggi anche: Come verniciare le pareti di casa fai da te: gli step da seguire

    Colori

    Le scelta dei colori non è sempre facile. Oltre al gusto personale entrano in gioco altri fattori, come la scelta di nuances che facciano sempre la stanza più grande e più luminosa, o la scelta di tonalità tenui per evitare l’effetto “pugno nell’occhio”.

    Ogni stanza, ovviamente, ha i suoi colori di punta: per la cucina, ad esempio, si è soliti prediligere tonalità calde, come il rosso e l’arancione, mentre per il bagno sono maggiormente utilizzate quelle fredde, come il blu e il viola.

    Tra i colori di punta per quest’anno, come suggerisce Pantone, ci sono il grigio e il giallo. Due colori perfetti per diverse aree della casa, come il soggiorno, il bagno o la camera da letto.

    vernice pittura pareti casa
    Foto Pexels | Anete Lusina

    Leggi anche: Come scegliere i colori delle pareti per ogni ambiente della casa: guida alla giusta selezione