Ikea Vintage: pezzi da collezione degli anni passati

Sapete che esistono decine di mobili ikea vintage che sono diventati molto rari? Questi pezzi sono molto ricercati dai collezionisti in tutto il mondo, che sono disposti a spendere migliaia di euro pur di ottenerli

sedia vintage Ikea con ampio schienale

Foto Shutterstock | P A

Sapete che ci sono tanti mobili Ikea Vintage che, con il passare degli anni, sono diventati dei veri e propri pezzi da collezione? Effettivamente a partire dagli anni sessanta, il brand svedese ha avuto una forte espansione e ha aperto tanti punti vendita in tutto il mondo. E i mobili Ikea Vintage degli anni 80 e 90 sono diventati dei pezzi molto ambiti dai collezionisti.

Quali sono i mobili Ikea Vintage più ricercati

I mobili Vintage del catalogo Ikea che sono più cercati e popolari sono soprattutto quelli che vanno dagli anni Cinquanta in poi. Come la libreria Early Teak di Gillis Lundgren. Quindi Cinquanta, Sessanta, Settanta, Ottanta e Novanta.

Questi pezzi del catalogo Ikea molto amati da chi, ai tempi, era giovane e hanno linee contemporanee. Alcuni modelli hanno forme strane, i materiali sono colorati e in sostanza si tratta di arredi divertenti.

Oppure, a differenza dei modelli più venduti per il salotto, si tratta di mobili che non hanno avuto successo e sono stati presto ritirati dal mercato. E così sono diventati dei pezzi molto rari e ricercati dai collezionisti di tutto il mondo.

Sedia vintage Ikea Vilbert di Panton
Sedia vintage Ikea Vilbert di Panton | Foto Pamono

Volete qualche esempio? Uno è la sedia Vilbert, creazione del designer danese Verner Panton che un po’ ricorda la Zig Zag di Rietveld. Il pezzo fu messo in vendita nel 1993 ma non ebbe alcun successo e fu ritirata quasi subito dal mercato. Oggi vale intorno ai 1.000 euro.

Tra gli altri arredi vintage Ikea sono molto cercate le sedie Natura e Admiral, progettate negli anni ’70 da Karin Mobring, il tavolino pieghevole Bergslagen e il set di ceramiche Nejlika.

Poi ci sono altri mobili Ikea rari che valgono una fortuna come la sedia Clam ideata nel 1944 dall’architetto danese Philip Arctander. Un pezzo vintage il cui valore è stimato in circa 58.000 euro.

Ti è piaciuto questo articolo? Segui DesignMag su Google News per non perdere una tendenza!

avatar autore

Parole di Kati Irrente

Giornalista per passione, scrive per il web dal 2008 spaziando da argomenti di cronaca e attualità alle ultime tendenze in fatto di lifestyle. Addicted del vivere green e della buona cucina, divide il tempo libero tra musica, cinema e fumetti d’autore.