Colore delle pareti del bagno: una guida utile

La scelta dei colori delle pareti del bagno è molto importante: deve rispecchiare il gusto personale ma creando un equilibrio armonico, senza appesantire l'arredo. Ecco come scegliere i colori più adatti per le pareti di un bagno piccolo, per un bagno moderno o per un bagno dallo stile classico.

da , il

    Colore delle pareti del bagno: una guida utile

    La scelta del colore del bagno rappresenta un momento molto importante, in quanto è direttamente collegato al progetto di arredo dell’intera abitazione. Anche per scegliere il colore delle piastrelle per il bagno occorre avere le idee chiare, date un’occhiata alla nostra guida per trovare ispirazione.

    Come scegliere i colori del bagno

    Sfatiamo un primo mito: non esistono i colori giusti per il bagno. Impossibile stabilire a priori le tonalità più adatte a questa stanza, perchè il fattore più importante e decisivo rimane sempre il gusto personale. Tuttavia, esistono delle linee guida che possiamo seguire, per creare accostamenti ad hoc, al fine di ottenere un risultato armonioso ed esteticamente piacevole. A prescindere dal colore che sceglieremo, un primo consiglio è quello di utilizzare una pittura idrosolubile di tipo traspirante: in questo modo potremo evitare che l’intonaco possa scrostarsi col passare del tempo. Un altro consiglio molto importante è quello di non seguire necessariamente la moda del momento, ma operare una scelta basata sui propri gusti personali. In questo modo eviteremo di scegliere una tonalità che, alla lunga, potrebbe stancarci.

    Come scegliere i colori per le pareti di un bagno piccolo

    bagno piccolo
    Foto Pinterest | @manuelalapaliaga

    Spesso si ritiene che i colori chiari siano la scelta migliore in un bagno piccolo, ma questa regola non vale per tutti i contesti. Possiamo infatti optare per un colore in contrasto, scelto per enfatizzare una sola parete, la zona doccia, o il soffitto, per donare un tocco di carattere al nostro bagno, senza appesantire l’arredo.

    Per un bagno piccolo, di solito si opta per il classico bianco, il più indicato perché rende la stanza pulita e chiara, regalando l’illusione che sia più grande di quanto non sia nella realtà. Se abbiamo optato per rivestimenti e pareti neutre, per dare un tocco di colore, possiamo puntare su un arredo colorato e vivace, come il blu, il verde bosco o il rosso. In particolare l’azzurro si abbina alla perfezione alla ceramica bianca dei sanitari e del lavabo. Per arredare un bagno piccolo possiamo approfittare di diverse soluzioni salvaspazio, ideali per ottimizzare la scarsa metratura a disposizione.

    bagno piccolo blu
    Foto Pinterest | @homelook

    Come scegliere i colori per le pareti di un bagno moderno

    bagno moderno
    Foto Pinterest | @homify

    Per il bagno moderno le opzioni sono tantissime e decisamente di tendenza: è possibile scegliere tra i toni del verde o del turchese, o tinte più neutre come il tortora o il color carta da zucchero. In grande tendenza anche il nero, o altro colore molto scuro, per una parete a contrasto su un mobile chiaro: lo metterà ancora più in evidenza, senza risultare pesante. Per un arredo bagno moderno di tendenza possiamo optare per delle piastrelle, evergreen intramontabile, o puntare su un più classico marmo o legno.

    Non bisogna dimenticare che il bagno dev’essere un ambiente rilassante, dedicato al benessere e alla cura personale, in questo caso, quindi, i colori più indicati per tinteggiare le pareti sono i toni del blu, del celeste e del verde, che richiamano l’acqua e la natura. Meglio evitare, invece, i colori caldi come giallo e rosso.

    Una tinta raffinata, ideale per un bagno moderno, è il color carta da zucchero, oppure, per un effetto minimal e deciso potete creare una parete a contrasto di colore nero: in questo caso i mobili dovranno esser chiari, così la parete verrà messa in evidenza ma senza appesantire la stanza.

    bagno moderno 2
    Foto Pinterest | @fapceramiche

    Come scegliere i colori per le pareti di un bagno classico

    bagno classico
    Foto Pinterest | @cosedicasa

    Per chi è in cerca di idee su come arredare un bagno in stile classico è possibile optare su tinte chiare e neutre come bianco, tortora, beige e grigio perla. Potete rendere più personale lo stile rustico con una parete a contrasto, ad esempio color bordeaux, oppure potete optare per uno stile shabby chic, ideale in una casa dal design vintage e rustico, soprattutto se i complementi d’arredo sono in legno naturale.

    In questo caso potete scegliere come colore per le pareti del bagno le tonalità pastello, ad esempio il color lavanda, il verde salvia e l’azzurro, perfetti per dare anche un tocco etnico all’arredamento. Per dare un tocco di eleganza a un bagno bianco, via libera al parquet ( sia chiaro che scuro) mentre possiamo sfumare la tinta per creare un effetto marmo sulle pareti.

    bagno classico 2
    Foto Pinterest | @livingcorriere

    Come dipingere le pareti del bagno

    giallo
    Foto Pinterest | @behance.net

    Non ci sono regole particolari per quanto riguarda la tecnica da utilizzare per stendere la pittura: è possibile scegliere in totale libertà in base ai propri gusti personali. In generale, tra le tecniche più utilizzate nell’interior design ci sono lo spugnato e il tamponato. Sarebbe meglio non dipingere le parti della parete che sono troppo vicine ai sanitari: in questi punti è invece preferibile utilizzare delle piastrelle, che dovrebbero coprire la parete fino almeno a metà altezza. Si può sfruttare inoltre la vernice per piastrelle in modo da rinnovare i colori delle pareti del bagno: si tratta di resine lavabili e impermeabili che possiamo usare per dare un tocco di personalità e originalità al proprio bagno.

    Un’altra soluzione ancora, alternativa alla pittura e alle piastrelle, è quella di applicare alle pareti la carta da parati, trattandola ovviamente in modo da renderla impermeabile così da poterla utilizzare in bagno dove è soggetta all’azione dell’acqua e dell’umidità.

    Si possono anche usare speciali rivestimenti come la carta da parati di design, magari nei toni floreali o con richiami alla foresta, grande tendenza delgi ultimi anni, capaci di donare all’ambiente effetti scenografici sorprendenti.

    foresta
    Foto Pinterest | @foresthomesstore