Come arredare col vetro: quando le trasparenze sono protagoniste

Tante soluzioni da copiare per arredare la casa con il vetro e renderla unica e affascinante! Dalle porte scorrevoli fino ai centrotavola e alle suppellettili, tutte le idee da cui trarre spunto!

soggiorno arredato con tavoli in vetro

Foto Shutterstock | Dariusz Jarzabek

Vi state chiedendo come arredare col vetro la vostra casa? In effetti è una delle tendenze del momento e può rivelarsi una strategia intelligente per realizzare una casa accogliente e stilosa, dove le trasparenze diventano le vere protagoniste! Dalle suppellettili alle scale, dalle porte interne fino alle grandi vetrate che affacciano sul giardino, il vetro per arredamento è la soluzione ideale per dare luminosità e colore alla propria dimora. Vediamo insieme come declinarlo nel modo migliore.

Come arredare la casa con il vetro


Un materiale antico come il vetro è impiegato sempre di più nelle case moderne grazie alla sua ampia versatilità e al grande pregio che è in grado di conferire all’architettura d’interni.

Arredare con il vetro è un modo semplice e se vogliamo anche economico per rischiarare gli ambienti un po’ cupi e scuri oppure se si vuole enfatizzare la luce. Infatti è in grado di aumentare l’illuminazione naturale, ma non solo. Rendere questo materiale il principale protagonista del design consente di ammodernare la dimora individuando spesso soluzioni compositive piene di creatività ed eleganza.

Porte a vetro e scale per arredare la casa chic

porte scorrevoli in vetro velaria Rimadesio
Foto Rimadesio

Partiamo da un suo impiego significativo all’interno della casa. L’intervento strutturale che sostituisce le pareti con porte in vetro di design consente di creare delle soluzione di continuità dell’abitazione che contribuiscono a rendere unico e moderno lo stile della casa.

casa con porte a vetri tra soggiorno e cucina
Foto Shutterstock | Zastolskiy Victor | Interni con porte a vetri

Anche soluzioni più economiche come le porte a vetri Leroy Merlin sono perfette per dare all’abitazione una luce maggiore. Si può optare per vetro a specchio (per non compromettere le esigenze di privacy di chi ci abita) oppure per pareti trasparenti, consigliate soprattutto per ambienti come cucina e soggiorno.

scala in vetro per interni
Foto Shutterstock | Baloncici

Qualità e sensazione di grande leggerezza si avvertono, ad esempio, anche attraverso un utilizzo del vetro per comporre la pedata della scala, sostenuta da sostegni in metallo.

bagno di lusso con parquet e piastrelle a filo
Foto Shutterstock | Dariusz Jarzabek

Chi ama arredare con vetro può farlo diventare l’indiscusso protagonista pure del bagno: via libera, quindi, a cabine doccia, mensole, ripiani e armadietti in vetro.

I complementi d’arredo in vetro per far brillare l’ambiente

tavoli seashell calligaris con piano in vetro
Foto Calligaris | Tavolo Seashell

Infine, per un perfetto interior design non possiamo dimenticare il suo impiego per tutti gli elementi decorativi della casa. Dagli accessori in cucina come barattoli e porta, fino ai centrotavola per il soggiorno. Dai tavoli Calligaris di design ai comodini, dalle bottiglie decorate con il fai da te fino alle piantane oppure ai lampadari.

Lampadari in vetro di Murano tutti colorati appesi al soffitto
Foto Shutterstock | Zakrevsky Andrey

Infine, per quanto riguarda le tipologie, c’è solo da sbizzarrirsi nella scelta. Extrachiaro, colorato, smerigliato oppure vetro di Murano, tutte permettono di soddisfare ogni gusto ed esigenza!

Ti è piaciuto questo articolo? Segui DesignMag su Google News per non perdere una tendenza!

Parole di Kati Irrente

Giornalista per passione, scrive per il web dal 2008 spaziando da argomenti di cronaca e attualità alle ultime tendenze in fatto di lifestyle. Addicted del vivere green e della buona cucina, divide il tempo libero tra musica, cinema e fumetti d’autore.