Affittare la prima casa: si può?

La prima casa, si può affittare a terzi ma per non perdere le agevolazioni occorre mantenerne il possesso, almeno parziale. Per saperne di più leggi l'articolo

affitto prima casa

Foto Pixbay | Qimono

oto Pixbay | Qimono

Domanda che molti proprietari di una prima casa ristrutturata  e arredata si pongono. Certamente che si può affittare la prima casa, l’importante è rispettare alcune regole, ed esistono anche dei bonus per l’affitto. Non è neanche detto che in questo modo debbano rinunciare alle agevolazioni fiscale ottenute per l’acquisto.

Perché affittare la prima casa? A causa dei crescenti costi, che spingono diversi proprietari a trasferirsi in un’abitazione più piccola e che comporta meno uscite, soprattutto nell’ambito energetico. Inoltre, la residenza non deve essere necessariamente fissata nell’immobile acquistato come prima casa.

Gli argomenti che tratteremo:

Cosa dice la normativa in merito?

Spesso le informazioni che si trovano su Internet sono parecchio fuorvianti e non veritiere. È il caso dell’affitto della prima casa, che viene vietato dalla legge secondo diverse fonti. Invece non è così e affittare la prima casa per andare a vivere altrove è possibile.

Per quanto riguarda la preoccupazione principale manifestata dai proprietari, ossia le agevolazioni fiscali, è importante puntualizzare che non verranno assolutamente perse soltanto perché un proprietario ha deciso di affittare la sua prima abitazione. Insomma, credere a tale falsità è un grosso errore.

A livello legislativo, qualunque proprietario decidesse di vivere in un’altra abitazione e vuole affittate la propria prima casa, non perderà assolutamente le agevolazioni fiscali a essa relative.

Fondamentale è che, una volta affittato l’immobile, il proprietario vada a vivere in un’altra abitazione locata nel medesimo Comune in cui si trova la prima abitazione.

Quanto tempo deve trascorrere prima di affittare la prima casa?

Ancora una volta le notizie che circolano sono piuttosto fuorvianti. In realtà non esiste nessun limite temporale per affittare la prima casa, e può essere messa in affitto addirittura il giorno dopo in cui è stata acquistata. Invece, le cose sono diverse se si intende venderla.

Secondo la normativa vigente, per vendere un immobile acquistato utilizzando le agevolazioni fiscali sulla prima casa bisogna attendere almeno 5 anni. La legge in materia può concedere un’eccezione soltanto se, entro un anno dalla vendita, il proprietario della casa acquista un altro immobile in qualità di prima abitazione.

Quando si perdono le agevolazioni in casa di affitto della prima casa?

In base a quanto detto in precedenza, l’affitto della prima casa non comporta la perdita delle agevolazioni fiscali, a patto che il proprietario continui a vivere all’interno dello stesso Comune. Invece, le cose possono cambiare se è presente una delle seguenti condizioni:

  • la prima casa rientra nella categoria degli immobili di lusso;
  • il proprietario è già in possesso di altri immobili;
  • la prima casa viene messa in vendita prima del termine di 5 anni dall’acquisto.

Come detto in precedenza, quest’ultima eventualità decade nel momento in cui il proprietario acquista un altro immobile entro un anno per sostituire la prima casa che ha appena ceduto.

Agevolazioni fiscali: quali si perdono e quali no

Bisogna in questa sede fare un’opportuna distinzione. Assodato che le agevolazioni fiscali non decadono automaticamente nel caso in cui l’immobile viene affittato, bisogna però considerare a quali benefici si fa esplicito riferimento.

Nel caso specifico, il proprietario della prima casa affittata continuerà a godere delle agevolazioni fiscali riguardanti l’imposta ipotecaria e di registro e quella catastale.

L’unica detrazione a cui dovrà rinunciare è quella relativa agli interessi passivi sul mutuo, nonostante continuerà ad abitare nel medesimo Comune.

Ti è piaciuto questo articolo? Segui DesignMag su Google News per non perdere una tendenza!

Parole di Giusy Pirosa

Sicula doc anche se nata a Berlino, blogger affermata, estremamente curiosa, appassionata sin da ragazzina di scrittura e tecnologia, praticamente il mio pane quotidiano. Equilibrio sopra ogni cosa, senza pregiudizi e non temo i giudizi altrui.