Salone del Mobile 2011: Kartell presenta la collezione The Invisibile light

L’anno scorso il marchio Kartell ha lanciato la collezione di arredi The Invisibile, in plastica trasperente, quest’anno la novità è che il progetto “invisibile” compia un passo in avanti con la collezione “The Invisibles Light”, che sarà presentata al Salone del Mobile 2011

da , il

    L’anno scorso il marchio Kartell ha lanciato la collezione di arredi The Invisibile, in plastica trasperente, quest’anno la novità è che il progetto “invisibile” compia un passo in avanti con la collezione “The Invisibles Light”, che sarà presentata al Salone del Mobile 2011. La serie di sedie e tavoli “Gli Invisibili” era composta da pezzi eccezionalmente sperimentali, realizzati in blocchi trasparenti di acrilico. La poetica di questa collezione stava nella trasparenza alla luce e Tokujin Yoshioka riprende sostanzialmente la precedente, rendendo però le forme in acrilico trasparente ancora più sottili e snelle, in modo da creare oggetti quasi eterei.

    In effetti l’intento dichiarato del designer e Kartell è proprio quello di dare vita ad oggetti che si “sciolgano” nella vita quotidiana delle persone come fossero fatti d’aria per scappare dal mondo materiale, dando vita, solo grazie alla luce, a presenze del tutto inedite e come sospese.

    In effetti, guardando questa serie di tavoli e sedute, l’impressione è quella di trovarsi di fronte ad entità leggere, impalpabili, quasi, appunto, invisibili, questo perché si costruiscono grazie a sottili fogli di acrilico trasparente come il cristallo.

    “The Invisibile Light collection” del Salone 2011 va oltre il concetto di prodotto di design, e detiene le qualità del pezzo d’arte, potremmo dire che i modelli disegnati l’anno scorso da Yoshioka fossero semplicemente dei prototipi apprezzabili nella misura in cui sono stati il primo passo per arrivare a questo nuovo risultato di eleganza e sobrietà.

    Per ambienti di certo contemporanei, in spazi sia living che contract.

    Più letti