Rivestimenti in ceramica: prodotti e tendenze per il 2015

Le collezioni 2015 di piastrelle in ceramica: le tendenze per rivestimenti e pavimenti che vestiranno la casa nel nuovo anno

da , il

    Le tendenze dei rivestimenti in ceramica per il 2015 presentate nel corso del Cersaie 2014 svelano le preferenze verso colori morbidi e delicati dalle tonalità che richiamano quelle proprie della natura e verso finiture che vogliono richiamarla attraverso texture e dettagli simili alla pietra e al legno. Il 2015 vedrà quindi una casa vestita di piastrelle in ceramica che rappresentano l’evoluzione del mondo naturale attraverso la modernità delle lavorazioni attuali. Oltre ai colori legati al mondo naturale, come la gamma dei marroni e dei grigi, pareti e pavimenti risplenderanno dei colori aranciati dei tramonti di fine estate e delle tonalità azzurre del cielo.

    Le piastrelle di ceramica rappresentano l’unica tipologia di rivestimento per la casa che offre una scelta praticamente infinita di forme, colori, dimensioni, decori e finiture, dando anche garanzia di resistenza, funzionalità e versatilità. Ecco per esempio perchè nel 2014 la produzione ceramica italiana abbia registrato un +5/6% con vendite stabili trainate dall’export che viene stimato per quest’anno in un netto +3%.

    L’incredibile versatilità di questo prodotto e le innumerevoli interpretazioni proposte nel corso della mostra di Cersaie 2014 sono quindi sempre in grado di assecondare gusti ed esigenze dei diversi stili abitativi.

    Rivestimenti in ceramica 2015

    Dal moderno al classico, dal minimal al rustico, le tendenze per il 2015 soddisfano ogni tipo di esigenza tecnica ed estetica, grazie ad una varietà di proposte che spaziano dalle ceramiche decorate a mano al gres porcellanato che vuole ricreare le preziosità di materiali come il marmo, la pietra e il legno. La casa si vestirà con l’eleganza e la raffinatezza di superfici che recuperano le venature e l’estrema lucidità del marmo, che riproducono il calore e la naturalezza del legno, che copiano la porosità e l’irregolatezza della pietra spaccata, con il mosaico iridescente come il metallo. Una casa che vive la modernità ispirandosi alla mirabile armonia della natura, dove le texture delle piastrelle danno movimento e ritmo ad uno spazio ispirato al più pulito minimalismo.

    Colori come il marrone, l’antracite, il beige e il tortora dominano fra tutti, ma al di là di queste nuances legate ai materiali naturali, grande spazio anche all’azzurro, al corallo, al petrolio e al bordeaux, tutti proposti nelle sfumature più sobrie, opache ed essenziali.

    Grazie all’innovazione tecnologica e alla decorazione digitale, prodotti innovativi anche riguardo ai formati delle piastrelle, che arrivano a grandi dimensioni e spessori millimetrici che fino a non molto tempo erano inimmaginabili. Grande offerta per esempio di prodotti che adottano uno standard di pochi millimetri per consentire la posa diretta sul rivestimento esistente per evitare lo smantellamento del vecchio rivestimento.