Come progettare una cabina armadio: tutto quello che devi sapere

Come progettare una cabina armadio: tutto quello che devi sapere

Hai sempre sognato uno spazio dove riporre gli abiti in modo ordinato e pratico? Potresti optare per progettare una cambina armadio, scegliendo tutti gli accessori utili per rendere unica la tua camera da letto.

da in Armadi, Armadi Componibili, Come arredare
Ultimo aggiornamento:

    Ti sei sempre chiesto come realizzare una cabina armadio per rendere unica e la tua camera da letto? Noi siamo pronti a svelarti tutti i segreti. Optare per sfruttare al massimo tutto lo spazio disponibile della camera da letto, trasformando parti inutilizzate in un comodo spazio per stivare indumenti e biancheria, è un passo che può dare molta soddisfazione. Una cabina armadio può essere dotata di molti utili accessori: ripiani, aste, cassetti, ganci, vetrine, cesti e scatole, per il piacere di avere abiti, scarpe e accessori vari sempre in ordine.

    Progettare una cabina armadio non è semplicissimo, perchè bisogna decidere come organizzarla scegliendo il numero di accessori occorrenti, seguendo gusti ed esigenze personali, ma anche lo stile della casa. Spesso si ha anche a che fare con misure non standard, e allora può essere consigliato rivolgersi a professionisti del settore, in grado di progettare e realizzare le migliori soluzioni su misura.

    Dove creare la cabina armadio
    Una cabina armadio va creata in base alla forma, alle misure, e alla tipologia della stanza, tenendo anche conto del posizionamento degli arredi e degli infissi. Ricordiamoci che la cabina non deve obbligatoriamente essere creata nella camera da letto, ma può essere allocata anche in una zona attigua.

    Le misure ideali della cabina armadio
    Le misure minime di una cabina armadio rettangolare sono 130×150, considerando uno spazio di passaggio di circa 70 cm. Per le camere a pianta quadrata di grandi dimensioni, una soluzione ad hoc è una cabina armadio ad angolo posta dietro al letto posizionato in diagonale. La grandezza della cabina armadio dovrà tenere conto del numero di persone che dovrà servire: è preferibile concordate sempre prima con il partner lo spazio necessario ai suoi abiti e poi procedere con un progetto dimensionale.

    Scegliere le ante della cabina armadio
    Le dimensioni e il tipo delle ante della cabina armadio vanno scelte in base allo spazio disponibile difronte.

    Le ante a battente sono le più semplici da aprire, ma anche le più ingombranti. Quelle pieghevoli a libro occupano la metà dello spazio. Le ante scorrevoli sono consigliate in caso di spazi ridotti.

    Non dimentichiamoci dell’illuminazione
    Una cabina armadio è una stanza a tutti gli effetti, ed è importante che sia ben illuminata con lampade che non scaldano e a ingombro ridotto in modo da non avere problemi nello scegliere il giusto abbinamento del colore dei vestiti. Le soluzioni possono davvero essere molteplici e variano a seconda delle dimensioni, della forma, dell’altezza, nonchè del tipo di attrezzatura contenuta all’interno della cabina armadio. Una soluzione molto moderna e funzionale è quella di inserire delle luci automatiche per far sì che all’apertura della cabina queste si accendano automaticamente, oppure un rilevatore di presenza.

    509

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN ArmadiArmadi ComponibiliCome arredare
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI