Come decidere il colore per i muri esterni di casa, consigli pratici

Cercate dei consigli su come decidere il colore per i muri esterni di casa? Bisogna prima conoscere le regole del proprio Comune e poi seguire qualche spunto sulle tinte da preferire.

da , il

    Ecco come decidere il colore per i muri esterni di casa, consigli pratici per non sbagliare. Non tutti sanno che non sempre è possibile scegliere la tinta che più ci piace, soprattutto se molto accesa e vivace, perché ormai quasi in ogni Comune di residenza esistono delle norme da rispettare e che limitano molto la scelta. Chi invece ha la fortuna di abitare in un luogo dove non vi sono restrizioni a riguardo, deve comunque valutare i colori per esterni case che meglio si accordano alte sfumature del paesaggio circostante. In generale le tinte chiare come il beige, il crema e il sabbia vengono usate per aumentare la luminosità esterna dell’edificio soprattutto se è di piccole dimensioni, mentre le tonalità scure come il marrone, il bordeaux e il verde vengono usate per suggerire un’idea di contenimento.

    Altro fattore da tenere in considerazione, e che può aiutare a stabilire quale sia il colore più adatto alla propria abitazione, sono i colori infissi e persiane. Se non si ha alcuna intenzione di ritinteggiarle, infatti, è bene scegliere una pittura che si abbini bene, altrimenti si rischia di creare un contrasto troppo forte e poco gradevole alla vista. Un consiglio da non sottovalutare è quello di procedere con la simulazione colore dell’esterno casa. Basta dipingere una parte molto piccola della facciata e provare a guardarla da lontano. Questo renderà molto più facile capire se è di nostro gradimento.

    Per quanto riguarda le tonalità, il colore rosso per l’esterno casa è un must intramontabile, selezionato anche per molte nuove costruzioni in stile moderno. Le tonalità più luminose come il bianco e il crema sono anch’esse molto utilizzate perché luminose e sempre di tendenza. Ma al posto delle tinte unite, si può anche scegliere di decorare le pareti esterne con trame, fantasie o disegni a piacimento. Tra le rappresentazioni più utilizzate ci sono quelle a tema marino: stelline, pesciolini, onde blu stampate su uno sfondo bianco.

    Una tecnica molto utilizzata sopratutto per la decorazione delle case turistiche, ubicate perlopiù in riva al mare. Un altro stile che si sta diffondendo molto, sopratutto tra gli amanti dell’ arredamento casa in stile contemporaneo sono gli abbellimenti geometrici, come le righe o i quadri.

    Colori e disegni a parte, oltre all’abbinamento colori per tinteggiatura esterna, bisogna prestare molto attenzione ai materiali scelti, che devono essere impermeabili e resistenti. Una tinteggiatura di buona qualità deve essere in grado di fornire una protezione resistente agli agenti atmosferici, allo sporco e all’inquinamento. Esistono diverse tipologie di pitture per esterni da poter valutare: pitture al quarzo, pitture ai silicati, pitture a base di calce e pitture per cemento sono alcune di queste.

    In più, ricordiamo che i periodi migliori per modificare il colore esterno della casa, sono quelli della primavera e dell’autunno. È meglio evitare le temperature inferiori a 5°C, evitando giornate di pioggia e vento. Anche il sole potrebbe creare dei problemi se la parete è troppo esposta ai suoi raggi.

    Colori per facciate esterne case di campagna

    Se il vostro problema è l’abbinamento colori per facciata esterna di una casa di campagna, dovrete chiaramente partire dallo stile dell’abitazione. Per le villette classiche, contraddistinte da tegole in legno e ampi portici al pian terreno, alcune tinte sono nettamente prevalenti. Il colore giallo per l’esterno casa è il più gettonato, seguito a ruota dal rosso. Quest’ultima tinta, in particolare, generalmente viene affiancata al bianco, adoperato per mettere in evidenza colonne, archi e altri dettagli della facciata.

    Un altro colore esterno per casa di campagna è il rosa pesca, pure questo adoperato insieme ad un’altra nuance leggermente contrastata come il rosa tenue oppure il bianco, per dare maggiore risalto agli elementi costruttivi. Per il colore esterno casa il tortora viene spesso impiegato per gli edifici moderni, abbinato a tonalità molto più scure come il testa di moro che garantisce un risultato di grande effetto! E voi, quali preferite fra i colori per facciate esterne case di campagna che vi abbiamo suggerito?