Sedie di plastica, il trucco di pulizia per farle tornare bianche

Tempo di primavera e di pulizia degli spazi esterni con quello che serve per vivere giardini e terrazzi, come le sedie di plastica.

Il problema è che queste tendono a sporcarsi facilmente e soprattutto se sono state conservate in esterno il rischio è di trovare un vero pasticcio e di avere difficoltà a far tornare le sedie effettivamente bianche come da principio. Questo colore non è molto facile da trattare e soprattutto la plastica porosa che viene impiegata per la loro costituzione è molto impregnante.

La situazione quindi non è delle migliori e spesso ci si trova di fronte a condizioni che sono ostili, al punto da decidere poi di lasciare tutto così senza eccedere in trattamenti intuili. Tuttavia esiste un trucco infallibile che non solo permette di pulire e quindi igienizzare completamente la superficie, ma di far tornare anche il colore vivido e quindi pari al nuovo.

Il trucco per  pulire le sedie di plastica bianche

Queste sedie sono a buon mercato, pratiche e comode e praticamente super diffuse in tutta Italia, un must have in casa e negli spazi esterni. Ovviamente il contro è doverle pulire, ne esistono anche in vari colori eppure la stabilità e la forza di quelle bianche non è mai paragonabile a quelle colorate che risultano essere lucide e anche più esili. Sono quindi indistruttibili, a patto che non si faccia troppo riferimento al colore bianco che progressivamente sparisce.

sedie plastica trucco pulizia
Il trucco per pulire le sedie di plastica (designmag.it)

Con questo sistema tradizionale e semplice da realizzare però si può risolvere ogni problema, pulendo e rinnovando l’ambiente. Va bene che si tratta pur sempre di sedie economiche di plastica ma vedere in giardino queste tutte graffiate o comunque scolorite non fa un bell’effetto ed è giusto prendersene cura per valorizzare anche lo spazio circostante.

Le sedie andrebbero pulite con una certa frequenza quindi non una volta l’anno. Questo perché erba, fango, linfa degli alberi ed escrementi di uccelli vanno rimossi velocemente e non dopo mesi quando sono incrostati e anche difficili da rimuovere. Per evitare problemi basta semplicemente adagiare la sedia su un telo di plastica, possibilmente vicino ad un attacco dell’acqua per poter usare la pompa o un accesso facilitato. Quindi preparare un detergente con acqua, aceto, sale. Si può inserire sia in uno spruzzino che direttamente in una bottiglia e poi bagnare la sedia in maniera generosa.

Applicare soprattutto sulle aree con muffa o dove c’è sporco ostinato. Attendere al meno 10 minuti prima di trattare e poi lavare. Ovviamente l’acqua calda in questo caso aiuta molto alla detersione. Per dare un tocco di igiene ulteriore si può impiegare del sapone per piatti, attenzione a non usare il classico sgrassatore che tende a far ingiallire le superfici bianche, si rischia di fare molto peggio.

Impostazioni privacy