Riscaldamento controllato da remoto: come attivare il termostato a distanza

Controllare la temperatura di casa da remoto è possibile, grazie al termostato a distanza. I modelli in commercio sono molti: sia con accesso al Wi-Fi, che senza (perfetti per le seconde case)

da , il

    Riscaldamento controllato da remoto: come attivare il termostato a distanza

    Controllare la temperatura della casa a distanza è possibile. L’installazione di un termostato a controllo remoto è più semplice di quanto possa sembrare, con un incredibile risparmio in termini di efficienza energetica.

    Il riscaldamento da remoto è gestibile in tutta comodità attraverso il computer o tramite comode applicazioni per iPhone, tablet o smartphone con interfaccia Android o Windows. È meglio avere è una connessione Wi-Fi, ovviamente meglio se parte di un più ampio sistema di domotica, ma non è necessario.

    Perché installare il termostato a distanza

    Un termostato intelligente, come dicevamo, è un ottimo modo di risparmiare energia. L’impianto di condizionamento e climatizzazione, infatti, ha un costo energetico non indifferente, ma il controllo della temperatura (soprattutto quando supportato da un buon sensore di controllo) è in grado di tagliare i costi.

    Che termostato scegliere per le seconde case senza Wi-Fi

    Ovviamente, un termostato comandato a distanza che abbia accesso ad una connessione Wi-Fi avrà un rendimento migliore in termini di riduzione delle bollette di luce e gas, perché vi permetterà di comandarlo a distanza in ogni momento.

    Nel caso in cui, però, il termostato comandato a distanza sia installato all’interno di una seconda casa dove non è presente una connessione Wi-Fi la possibilità è quella di utilizzare un termostato con funzione di accensione e spegnimento automatico e di regolazione della temperatura.

    Con questo tipo di impianto il comando non è da remoto, ma avverrà in sede. Quando sarete in casa, quindi, imposterete orari e temperature per l’accensione/spegnimento automatici, che verranno mantenuti costanti fino al vostro rientro.

    Ci sono poi dei modelli in commercio pensati appositamente per case che non hanno una connessione internet, come per esempio i riscaldamenti elettrici svedesi che possiamo accendere a distanza con estrema facilità. All’interno del termostato verrà inserita una scheda telefonica, una qualsiasi SIM, e l’accensione e lo spegnimento del termostato può avvenire via GSM con un semplice SMS di testo.