Piante antizanzare: le più efficaci per il giardino e il terrazzo

Sono belle e utili: dalla lavanda alla citronella, fino a quelle più inaspettate, come il basilico e l'erba gatta, ecco quali sono le piante da coltivare sul vostro balcone o nel vostro giardino per tenere lontane le zanzare nei mesi più caldi dell'anno

piante anti zanzare

Volete sapere quali sono le piante contro le zanzare da coltivare in giardino e balcone in estate? La bella stagione porta con sé non solo le giornate più lunghe e la voglia di arredare il giardino (e godersi ore di relax all’aperto), ma anche le zanzare. Questi piccoli insetti tra i più diffusi al mondo diventano un vero e proprio problema sia dentro casa che negli spazi outdoor, come il giardino o il balcone e terrazzo. Ma oltre agli spray e agli zampironi, vediamo come allontanare le zanzare con rimedi naturali. Cioè andiamo alla scoperta delle piante anti zanzare, che possono essere delle ottime alleate alla lotta contro questi insetti in estate.

Piante anti zanzare da giardino e balcone: il Geranio

muri esterni decorati con vasi di fiori
Foto Shutterstock | Nikolai Link

Partiamo da una serie di piante che allontanano le zanzare comuni e bellissime che potete acquistare oppure decidere di coltivare nel vostro giardino o sul vostro balcone. E se non avete il pollice verde, non temete, perché, come vedrete, tantissime delle piante che stiamo per consigliarvi non richiedono una grandissima cura.

vaso con piante anti zanzare, vari tipi di gerani
Foto Shutterstock | Lapa Smile

Una di queste piante antizanzare è il geranio, che grazie al geraniolo tiene lontane le zanzare e dona un tocco di allegria al vostro outdoor con i suoi colori accesi.

come decorare le pareti esterne con piante e fiori
Foto Shutterstock | Zigmunds Dizgalvis

Inoltre, per essere sicuri di trattarle sempre nel modo adeguato, potreste utilizzare un’app per la cura delle piante da scaricare sullo smartphone,appositamente ideata per darvi una mano in questa impresa

Piante contro le zanzare: la Citronella

Forse è la pianta antizanzara più conosciuta, la citronella. Questa è una pianta erbacea perenne, quindi sempreverde, proveniente dall’Asia Meridionale. Come già saprete, questa pianta con cui potete creare delle siepi costituisce l’ingrediente naturale maggiormente utilizzato per la formulazione di tantissimi repellenti contro le zanzare.

L’odore della citronella aiuta a mascherare quello del nostro corpo, rendendo più difficile la nostra “localizzazione” alle zanzare. Per sapere come disporre le piante in giardino, leggete lo speciale.

Piante antizanzare da balcone e giardino: la calendula

piante di calendula officinalis anti zanzara
Foto Shutterstock | Elena Koromyslova

La Calendula è una delle piante antizanzare spesso usata per le sue proprietà lenitive, che è anche un’ottima alleata nella lotta alle zanzare. I suoi fiori hanno un odore molto intenso dall’effetto repellente nei confronti di zanzare, mosche e altri insetti e parassiti.

Piante antizanzare: la lavanda

Un’altra pianta contro le zanzare è la lavanda. Il suo odore, apprezzatissimo da molti, è un potentissimo anti repellente per le zanzare. E poi ha molteplici utilizzi, ed è perfetta per arredare un balcone con piante fiorite.

piante contro zanzare lavanda
Foto Unsplash | Camille

Per questo la lavanda è una delle piante repellenti scaccia zanzare tigre e non solo, ed è perfetta da piantare in giardino anche sotto un albero, o in balcone per allontanare questi fastidiosi insetti durante il periodo estivo.

Erba Gatta pianta anti zanzare

Sì, lo sappiamo, non ve lo sareste mai aspettato, ma l’erba gatta (o menta dei gatti) è piuttosto efficace contro le zanzare.

Anche qui, come per la lavanda, il profumo prodotto da questa pianta non è particolarmente gradito dalle nostre “amiche succhia sangue”. In più, oltre ad essere un’ottima pianta repellente antizanzare, è anche facilissima da coltivare e non richiede troppe cure.

Piante sgradite alle zanzare: la Monarda

Continuiamo a parlare di odori sgradevoli per le zanzare è parliamo della Monarda, una pianta perenne originaria dell’America settentrionale. Anche qui, come abbiamo visto per le piante precedenti, il “segreto repellente” della monarda sta nell’odore, non particolarmente apprezzato dagli insetti.

In pratica la monarda ha un odore simile a quello dell’incenso, che non solo è sgradito alle zanzare, quindi ha azione repellente, ma le confonde e allontana le zanzare.

Piante di Basilico contro le zanzare

Torniamo a stupirvi consigliandovi un’altra pianta che probabilmente avrete già in casa, sul balcone o in giardino, ma di cui non conoscevate gli effetti repellenti contro le zanzare.

piante contro zanzare basilico
Foto Unsplash | Stephanie Studer

Parliamo del basilico contro le zanzare. Sì, grazie al suo inconfondibile profumo, il basilico è un ottimo anti zanzare naturale, facile da coltivare sul balcone o sul davanzale, ma anche in giardino. In più è anche economico!

E tra le erbe aromatiche anche il rosmarino, che diventa una siepe, può essere usato come repellente per ogni tipo di zanzara.

Ti è piaciuto questo articolo? Segui DesignMag su Google News per non perdere una tendenza!

Parole di Kati Irrente

Giornalista per passione, scrive per il web dal 2008 spaziando da argomenti di cronaca e attualità alle ultime tendenze in fatto di lifestyle. Addicted del vivere green e della buona cucina, divide il tempo libero tra musica, cinema e fumetti d’autore.