London Design Festival 2022: il programma, le date, eventi

Quest'anno il London Design Festival celebra il suo 20° anniversario, tornando nella capitale dal 17 al 25 settembre 2022 con un programma stimolante di eventi, mostre e installazioni.

installazione Outrace di Clemens Weisshaar and Reed Kram al London Design Festival

Foto Shutterstock | Padmayogini

È tutto pronto per il London Design Festival che celebra e promuove Londra come capitale mondiale del design. L’edizione del 20° anniversario si svolgerà dal 17 al 25 settembre 2022. E le novità da non perdere sono tante. Vediamo in sintesi il programma con le date da segnare e gli eventi da non perdere.

Il London Design Festival 2022 offre uno straordinario programma di eventi tra installazioni sensazionali e imperdibili mostre museali presso il V&A. Inoltre segnaliamo in tanti Design Districts che mettono in luce i cluster di attività creative in tutta la capitale. E poi ancora il Global Design Forum, una serie di incontri che riuniranno leader creativi di spicco del panorama mondiale, con lo scopo di scambiare idee e soluzioni per alcune delle questioni più urgenti del nostro tempo.

Tra gli appuntamenti da segnare

installazione di Sabine Marcelis
Foto Sabine Marcelis
  • Sony Design presenterà INTO SIGHT a Cromwell Place, una piattaforma multimediale a grandezza naturale che gioca su effetti sensoriali che trasformano semplici superfici di confine in una vista infinita attraverso luci, colori e suoni mutevoli.
  • La designer di Rotterdam Sabine Marcelis creerà un’installazione all’aperto nel centro di Londra. Questo progetto inviterà il pubblico a riunirsi, celebrando la forma brutalista di Centre Point e la più ampia architettura multiforme di Londra.
  • LSI Stone lavorerà con Stanton Williams e Webb Yates in collaborazione con experimentadesign per realizzare Henge. Il progetto prenderà vita nella penisola di Greenwich e sarà ispirato alle strutture neolitiche in pietra.

Mostre e installazioni da non perdere alla London Design Week

Inoltre, presso il Museo V&A si potrà assistere a diversi progetti espositivi di grande rilievo. Come In R for Repair. Questo progetto guidato dal DesignSingapore Council e dal National Design Center (Singapore) vede gli oggetti domestici rotti consegnati ai designer non solo per essere riparati, ma creativamente rinnovati.

Co-curata da Hans Tan Studio (SG) e Jane Withers Studio (UK), la mostra presenterà designer di Singapore che riparano oggetti del Regno Unito e designer britannici che riparano oggetti di Singapore. Il tutto in uno scambio interculturale destinato a provocare nuove interpretazioni della nostra quotidianità.

BIennale di Venezia, Plasticity installazione di Niccolo Casas
Foto Niccolo Casas

Plasticity è una scultura monumentale, disegnata da Niccolò Casas e già vista alla Biennale di Venezia, stampata in 3D da Nagami, e realizzata con Ocean Plastic®, rifiuti di plastica marina intercettati dal network di collaborazione Parley for the Oceans. Il progetto esplora la possibilità di trasformare un materiale di scarto dannoso in nuovi usi, mettendo in evidenza il lavoro dell’organizzazione nella pulizia delle spiagge, delle isole e delle comunità costiere del mondo.

In una dimostrazione e mostra dal vivo della soffiatura del vetro, in loco verranno prodotti vasi dell’artista canadese Omer Arbel. Nelle sue creazioni il rame fuso interagisce con il vetro soffiato per creare una serie di forme e forme in gran parte determinate dal materiale stesso.

intallazione The Libanese House
Foto Annabel Karim Kassar

The Libanese House: save a home, saving a city è un’installazione al V&A creata per il London Festival of Architecture da Annabel Karim Kassar che esplora la ricostruzione di Beirut dopo l’esplosione del 2020. Questo progetto si trasformerà per il Festival con nuovi elementi di design che sviluppano la narrazione degli effetti di questo disastro sull’identità culturale della città

I Distretti del design al London Design festival 2022

Quest’anno saranno 12 i Distretti del Design che faranno parte del Festival:

  • Brompton Design District
  • Clerkenwell Design Trail
  • Islington Design District
  • King’s Cross Design District
  • Mayfair Design District
  • Shoreditch Design Triangle
  • Southwark South Design District
  • William Morris Design Line

In ognuno di essi si potranno ammirare opere creative esclusive dal design sostenibile e rigenerativo. Ogni distretto ha la sua personalità unica che riflette la comunità locale e consente ai visitatori di esplorare gli eventi a breve distanza l’uno dall’altro.

Ti è piaciuto questo articolo? Segui DesignMag su Google News per non perdere una tendenza!

Parole di Kati Irrente

Giornalista per passione, scrive per il web dal 2008 spaziando da argomenti di cronaca e attualità alle ultime tendenze in fatto di lifestyle. Addicted del vivere green e della buona cucina, divide il tempo libero tra musica, cinema e fumetti d’autore.