Il fascino della vita in campagna direttamente nella tua cucina: lo stile farmhouse conquista tutti

arredare cucina farmhouse

Una cucina in stile farmhouse - designmag.it

Lo stile farmhouse per la cucina permette di combinare perfettamente la funzionalità a un’atmosfera accogliente e retrò.

Arredare la cucina allo stile farmhouse significa ricreare anche in una casa moderna l’atmosfera delle vecchie case di campagna, utilizzando colori, materiali e tessuti naturali.

Fondamentali saranno i dettagli, che dovranno essere in grado di aggiungere all’arredo un tocco retrò o – andando in direzione completamente opposta – un aspetto più moderno, in grado di sposarsi meglio con il resto della casa se è arredata in uno stile più contemporaneo.

Gli elementi fondamentali di una cucina in stile farmhouse

Il materiale per eccellenza da utilizzare in una cucina rustica è il legno, che nello stile farmhouse dovrebbe essere dipinto di bianco o di beige allo scopo di dare luminosità all’ambiente. Lo stile dei mobili dovrà quindi essere almeno lineare, se non necessariamente retrò. Assolutamente bandite le finiture lucide, mentre sono assolutamente necessarie le maniglie in metallo, ferro battuto o addirittura ceramica decorata.

arredare cucina farmhouse

Una cucina in stile farmhouse – designmag.it

In ceramica bianca dev’essere anche la vasca del lavandino, dal momento che l’acciaio non sarebbe assolutamente in linea con questo tipo di estetica. Per quanto riguarda la rubinetteria l’ideale o optare per uno stile classico, possibilmente con un rubinetto ricurvo con due manopole anziché con un rubinetto a miscelatore. Per quanto riguarda le finitura si potrà optare certamente per un rubinetto in acciaio ma anche una finitura in ottone potrebbe sposarsi benissimo con questo stile.

Le mensole in legno a giorno sono un altro elemento fondamentale per la caratterizzazione di una cucina in stile campagnolo. Via libera allora alle vecchie piattaie, alle mensole con ganci per appendere le tazze ma anche alle mensole in legno grezzo, che siano free standing o con reggimensola in ferro battuto.

Per quanto riguarda invece i tessuti, inutile dire che i tessuti naturali come il lino e il cotone dovranno essere assolutamente preferiti per quanto riguarda le tende e tutti i tessili della cucina, come ad esempio le fodere dei cuscini o di un eventuale divano.

Anche i colori dovranno essere necessariamente coordinati tra loro e tutti naturali e poco saturi. Assolutamente banditi i colori troppo accesi, che romperebbero l’atmosfera delicata e rassicurante che si intende ricreare.

Per quanto riguarda la scelta dell’illuminazione, l’ideale sarebbe optare per lampadari e lampade a sospensione da sistemare al centro del tavolo o su un’eventuale isola che funga anche da piano di lavoro. Lo stile più adatto è sicuramente quello country, quindi con lampadari a bracci in stile candelabro e dettagli in ceramica.

avatar autore

Parole di Olga Luce