Hai bisogno dello sgabuzzino ma in casa non c’è spazio? Risolvi con il ripostiglio aereo: in cosa consiste e come si realizza

In ogni casa dovrebbe esserci uno sgabuzzino. Ma se non hai la fortuna di averlo, abbiamo la soluzione che fa per te.

Il ripostiglio è una stanza sottovalutata, ma di estrema importanza. Ci sono infatti una serie di oggetti ed elettrodomestici che devono essere riposti. La soluzione ideale sarebbe avere una stanza da dedicare solo a loro, come il ripostiglio. L’assenza di un ripostiglio in casa può creare molti problemi di organizzazione e ordine. Purtroppo però non tutte le case sono dotate di questo ambiente estremamente utile. Per fortuna esiste una soluzione per tutti coloro che vivono in una casa senza sgabuzzino.

Sgabuzzino in casa: come fare se non c’è?

Non avere uno sgabuzzino in casa dove riporre la scopa elettrica, i detersivi o le casse dell’acqua può essere un vero problema. Anche se uno sgabuzzino in genere uno spazio estremamente piccolo è davvero incredibile quanto possa essere essenziale: ce ne accorgiamo solo quando non lo abbiamo.

Ripostiglio aereo
Idea per ricavare un ripostiglio in casa (DesignMag.it)

L’assenza di uno sgabuzzino in casa può creare molti problemi organizzativi. Bisogna trovare delle soluzioni alternative per riporre tutta una serie di oggetti che non entrano nei mobili. Hai mai sentito parlare del ripostiglio aereo? Potrebbe essere la soluzione che fa al caso tuo. Si tratta di un piccolo spazio creato e collocato in alto per non occupare la superficie calpestabile e non rubare volume alla stanza.

Lo sgabuzzino aereo può essere realizzato con un’opera fai da te: basta avere un po’ di manualità e le idee ben chiare. Per realizzare questo spazio aereo è necessario munirsi di profili in legno o di profili metallici in lamiera zincata, che saranno poi fissati al muro con dei tasselli o delle barre filettate. In sostanza è una specie di soppalco caratterizzata da una presenza di una botola e magari con una scala retrattile. Per realizzare un ripostiglio aereo è necessario che la casa sia abbastanza alta. In questo modo si riesce a sfruttare l’altezza senza interferire con l’estetica, infatti la parte inferiore può essere anche dotata di faretti LED.

L’altezza minima per poter realizzare un soppalco da sfruttare come sgabuzzino è di 270 cm. Questa struttura può essere realizzata sia nelle camere da letto che in soggiorno nello studio o nella cucina. Se, invece, la si vuole realizzare nei locali accessori è necessario rispettare un’altezza di 240 cm. Grazie alla realizzazione dello sgabuzzino aereo potrai ricavare uno spazio che risulterà estremamente utile.

Impostazioni privacy